Questo è Hello, World!, la nostra rassegna mattiniera di attualità, cultura e internet. Tutte le mattine, un pugno di link da leggere, vedere e ascoltare.

La Corea del Nord ha testato un nuovo missile balistico intercontinentale che, a quanto pare, potrebbe raggiungere l’intera terraferma degli Stati Uniti. (Reuters)

Il missile ha volato più in alto che in ogni precedente test, ma non è noto il rapporto di peso tra i proiettili test e un vero ordigno nucleare, per cui è molto difficile calcolare effettivamente la gittata del paese. (the Washington Post)

Secondo David Wright, co-direttore dell’Unione degli Scienziati Preoccupati (organizzazione dal nome migliore del mondo) scrive sul proprio blog che l’aumento di gittata di questo test potrebbe essere interamente dovuto al peso del proiettile, che potrebbe essere stato molto più leggero rispetto a test precedenti. (All Things Nuclear) (A proposito di bei nomi)

Shinzo Abe ha comunque chiesto un incontro d’emergenza del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite, definendo il lancio “assolutamente intollerabile.” (the Japan Times)

L’ufficio della Associated Press di Seoul ha messo insieme una lista agile di tutti e venti i test missilistici della Corea del Nord di quest’anno. (Time)

Mondo

Lo stato australiano del Victoria è il primo a legalizzare l’eutanasia per i malati terminali, a partire da metà 2019. (BBC)

Oggi è stata una buona giornata per la riforma delle tasse repubblicana, ma alla fine anche questa volta il voto potrebbe essere deciso dal senatore John McCain. (the New York Times / MSN)

Un collettivo di artisti anonimi sta proiettando “graffiti di luce” contro il confine tra Stati Uniti e Messico come protesta contro la costruzione del muro voluto dall’amministrazione Trump. (Splinter)

L’ex vice-presidente catalano Oriol Junqueras e gli altri sette politici in regime di carcerazione preventiva dal 2 novembre scorso hanno fatto appello alla Corte suprema per chiedere il proprio rilascio. (El Paìs)

Nel frattempo, in Catalogna infuria la campagna elettorale. Tra i favoriti, c’è la giovane candidata “macronista” del partito di centrodestra Ciutadans (Ciudadanos in spagnolo), Inés Arrimadas. (the Guardian)

“La via della vendetta non è la via di Gesù.” Il papa ha tenuto messa a Yangun, Myanmar, paese a maggioranza buddista, di fronte a 150 mila persone. (CNN)

Italia

IKEA ha licenziato una donna, impiegata nello store di Corsico, dopo averla spostata di reparto con nuovi orari che per lei — separata e con due figli, di cui uno disabile — erano impossibili. (il manifesto)

Il vincitore del concorso di bellezza per Mister Fiuli-Venezia Giulia è un diciottenne nato in Senegal, e quindi va beh vi lasciamo immaginare le reazioni. (la Repubblica)

Mafia

Francesca Chilloni, giornalista di Reggiosera, è stata pesantemente minacciata mentre indagava su fatti di mafia a Cadelbosco, vicino a Reggio Emilia. (Reggio Sera)

Chilloni in particolare stava indagando sul rogo appiccato da ignoti all’auto della cognata di un imputato nel processo Aemilia. (Reggio Sera)

Solo cinque giorni fa a Villalunga di Reggiolo l’auto di una donna era stata data alle fiamme e qualche ora dopo il marito è stato assassinato. (il Fatto Quotidiano)

Negli ultimi dieci giorni in provincia di reggio Emilia si sono verificati altri due incendi sospetti, uno in un’azienda agricola e l’altro in una fabbrica. (Reggio Sera)

Lavoro

Ma esiste un’alternativa al modello Amazon, o il sistema di sfruttamento del lavoro su cui si basa il gigante di Jeff Bezos è strutturale al capitalismo? (Left)

Milano

Sei poliziotti e due imprenditori cinesi, che fungevano da intermediari, sono stati arrestati: vendevano permessi di soggiorno a tariffe che variavano da poche centinaia a migliaia di euro. (MilanoToday)

Questioni di genere

Ora che si è iniziato a parlare seriamente della violenza sulle donne, bisogna capire cosa innesca la rabbia negli uomini, anche di quelli non violenti. L’editoriale di uno psicoterapeuta sul Fatto Quotidiano.

Pront* a farvi rovinare l’infanzia? Secondo la “Signora in giallo” Angela Lansbury le donne che subiscono molestie sessuali “hanno un po’ di colpa anche loro se sono troppo belle.” (Boing Boing)

Cult

Fuck the polis: la scuola di polizia di Baltimora ha un corso di filosofia. (the Atlantic)

In un’intervista esclusiva per il magazine W, Daniel Day Lewis spiega perché ha deciso di smetterla di recitare. (W)

Nella città russa di Krasnoyarsk c’è una statua di Lenin costruita come se fosse in Minecraft, e il Partito comunista russo non è molto contento. (the Moscow Times)

Luke Skywalker non avrebbe mai tagliato il braccio al wampa che lo aveva catturato in L’Impero Colpisce ancora. Lo dice l’attore Mark Hamill, che era stato assicurato mentre girava la scena che la spada laser avrebbe solo spaventato l’animale, “che era affamato, non cattivo.” (Uproxx)

Il Tonight Show di Jimmy Fallon sta andando incontro a un rapido declino in termini di audience. (the New York Times)

Ambiente

Il Kyoto Club fa notare che anche la nuova SEN non è abbastanza ambiziosa in tema di energie rinnovabili.

In Tunisia, Libano, Grecia, Italia, il cambiamento climatico minaccia gli oliveti del mediterraneo. (Al Jazeera)

Lo sviluppo delle batterie sarà uno dei fattori che influenzerà l’assetto energetico degli impianti rinnovabili. (Lifegate)

Entro il 2030 la California potrebbe soddisfare il 50% del proprio fabbisogno energetico con energia rinnovabile. (World Economic Forum)

Oh, alla fine l’eruzione del vulcano del monte Agung, vicino a Bali, potrebbe raffreddare temporaneamente l’intero pianeta. (Vox)

Occulto

Gli Stati Uniti hanno sostanzialmente smesso di cercare vita aliena, lasciando le porte aperte ad un nuovo scenario: e se fosse la Cina ad avere il primo contatto con una civiltà aliena? (the Atlantic)

Animali

La vita e gli scandali di Pan Pan, il panda che ha figliato di più nella Storia. Dei 520 panda presenti in centri ricerca e zoo, più di 130 sono discendenti di Pan Pan. (FiveThirtyEight)

Musica

La lista dei 50 migliori dischi del 2017 (sì, di già) secondo Rolling Stone vince il premio the Submarine come lista più noiosa del 2017. (Rolling Stone)

***

Se ti piacciono Hello, World e the Submarine, ricorda di recensire la pagina su Facebook. A domani! 👋

— FIN —

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi