Al Magnolia torna WOW • roba fresca a milano

Chi l’ha detto che i festival finiscono con l’estate?

Anche quest’anno torna WOW • roba fresca a milano, un vero e proprio festival con cadenza mensile, che porterà tra le calde mura del circolo Magnolia una ventata d’aria fresca.

Non sarà solo musica: troverete vinili, illustrazioni, fanzine e djset. Per tutti i dettagli, però, bisognerà tenere d’occhio la pagina Facebook: nomi e nuove sorprese verranno svelati a poco a poco nei prossimi giorni.

21766635_1725972757708816_5718839047183434516_n

Edoardo “Eddi” Bassi, uno degli ideatori e organizzatori, ci ha spiegato che “ancora molta gente si stupisce quando scopre che il Magnolia è aperto anche in inverno, così abbiamo deciso di portare qualcosa  del Magnolia estivo anche nei mesi invernali, affiancando alla proposta musicale tutta una parte dedicata alle autoproduzioni.”

Quello che possiamo anticiparvi è che il filo rosso che unisce tutte queste realtà è la freschezza; quello che possiamo consigliarvi è di non prendere impegni per il 28 ottobre. Sarà proprio in questa occasione, infatti, che si darà inizio al primo di una lunga serie di appuntamenti.

Per quanto riguarda la line up del 28 ottobre, tutto ruoterà attorno alla psichedelia, declinandola in tanti, diversi, possibili suoni.

21768378_1726282774344481_421332074559936312_n

WOW riporta a Milano, dopo un lunghissimo tour estivo, Giorgio Poi. Lo scorso inverno avevamo scambiato quattro chiacchiere con lui e avevamo trovato qualche difficoltà nel ricondurre la sua musica ad un particolare genere musicale. La difficoltà rimane, ma a noi piace sempre molto. “Giorgio Poi è sicuramente l’artista più fresco in circolazione: ha saputo portare una ventata d’aria nuova alla musica italiana, manomettendo il classico cantautorato indie a suon di psichedelia,” ci racconta Eddi.

Prima di lui, sul palco, sarà il turno di Halfalib, progetto a cui siamo molto affezionati. Abbiamo già avuto occasione di chiacchierare con Marco Giudici, Juju per gli amici, e di sentirli suonare live diverse volte. Che dire? Ci fa impazzire. Eddi lo definisce “miglior spacciatore di musica psichedelica in città.”

Per chiudere – o meglio aprire – , il terzo nome è quello dei Plateaux, i primi che si esibiranno sul palco. “Una caratteristica fondamentale di WOW è l’attenzione verso le nuove uscite così, freschi freschi del loro primo ep – che mescola Neil Young e psichedelia alla Grateful Dead – i Plateaux daranno inizio alla serata,” conclude Eddi.

Avremmo ancora tante cose da dirvi, ma per il momento aspettiamo e ci godiamo l’attesa di qualcosa che ha tutte le carte in regola per stupirci. Che altro? Beh, wow.

 

— FIN —

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi