Questo è Hello, World!, la nostra rassegna mattiniera di attualità, cultura e internet. Tutte le mattine, un pugno di link da leggere, vedere e ascoltare.

Terremoto in Messico

Un fortissimo terremoto a 160 km da Mexico City ha sconvolto l’intero paese. Gli ultimi aggiornamenti parlano di 150 morti, ma si tratta di un numero destinato inevitabilmente a crescere. (the New York Times)

Le immagini raccontano una storia di terrore e palazzi divelti dalla scossa. (the Altantic)

La scossa — la più forte del secolo — ha riportato a molti alla mente il terremoto devastante del 1985, che uccise migliaia di persone. Avveniva esattamente 32 anni fa, il 19 settembre 1985. (L.A. Times)

La diretta del Guardian.

La redazione del Sin Embargo sta raccogliendo storie e drammi grandi e intimi, in un lavoro di giornalismo commovente e mozzafiato.

Uragani e terremoti continui; a questo punto sì, non ve lo state chiedendo solo voi ma anche in redazione a Slate: ma sta finendo il mondo? (La risposta: no, non sta finendo il mondo; ma sì, può sembrare così.) (Slate)

Uragano Maria

L’uragano Jose che si sta correntemente abbattendo su tutta la costa orientale degli Stati Uniti, potrebbe anche guidare Maria alla larga dalla terraferma. (The Weather Channel)

Si spera, perchè Maria era una tempesta tropicale che in poco più di 24 ore è diventata un uragano di forza 5.

Oggi Maria dovrebbe colpire St. Croix e il Porto Rico. Le autorità stanno chiedendo a tutti gli abitanti di abbandonare le loro case e raggiungere i rifugi allestiti dal governo, molti però non ne vogliono sapere. (Reuters)

Ormai è chiaro: la potenza eccezionale degli uragani che si stanno abbattendo sull’America quest’anno è dovuta al cambiamento climatico. Per limitare i danni bisogna investire nella protezione idraulica del territorio e ridurre drasticamente le emissioni di gas climalteranti. Ma bisogna farlo subito. (the Submarine)

Mondo

Il discorso di Trump alle Nazioni Unite rivela una visione cupa e semplicistica del mondo. E annunciare che gli Stati Uniti “non hanno altra scelta se non distruggere la Corea del Nord” certamente aiuterà a convincere il paese a sospendere il proprio programma nucleare. Quartz ha il video del discorso e la trascrizione completa.

John Kelly was not amused. (Yahoo / the Telegraph)

Paul Manafort, manager del comitato elettorale di Trump, era nel mirino dell’FBI da prima ancora di unirsi alla campagna del candidato, e per buone ragioni. (CNN)

Come un nuovo partito politico pakistano — strettamente legato all’apparato militare del paese — progetta di normalizzare l’estremismo e la jihad. (Reuters)

Un elicottero russo ha “inavvertitamente” aperto il fuoco durante un’esercitazione, casualmente diretto verso osservatori non militari, ferendo due giornalisti. (Politico)

Un trader che si era dichiarato colpevole di insider trading vorrebbe rimangiarsi la deposizione — perché due messaggi avrebbero reso pubbliche le informazioni in base alle quali aveva comprato azioni di Yahoo (era il 2013), ma se ne era dimenticato. (Reuters)

La Turchia conduce la propria guerra contro il PKK facendo un uso sempre più massiccio di droni. (Al Monitor)

Italia

Nei giorni scorsi si è tornato a parlare del caso di Giuseppina Ghersi, la tredicenne savonese uccisa “dai partigiani” nell’aprile del 1945, a cui alcuni esponenti dell’estrema destra locale avrebbero voluto dedicare una targa commemorativa nella piazza dedicata ai fratelli Rosselli. Ma la storia “vulgata” sulla morte di Ghersi è piena di contraddizioni, incongruenze, fonti dubbie, punti oscuri. La prima parte di una grande inchiesta, su Giap.

Ieri Pisapia ha detto la sua su cosa dovrebbe fare la sinistra alle prossime elezioni con due lettere a Corriere e Repubblica ed è riuscito a non dire niente in tutte e due. Coalizione? Coalizione “pluralista” dal Pd alla sinistra? (il manifesto)

Una giornata nello Spazio 20092, un ex stabilimento farmaceutico occupato a Cinisello Balsamo, in cui vivono 18 famiglie. (VICE)

Questioni di genere

Un giudice brasiliano ha approvato nuovamente l’uso di terapie pseudoscientifiche per “curare l’omosessualità” — bandite dal paese dal 1999. (the Guardian)

Cult

Le ultime persone gentili online? I fumatori. Come quelli della comunità di Airport Smokers, che segnalano come e dove si può fumare in aeroporto — per non dare i numeri quando il proprio volo è in ritardo. (the Outline)

Nuove frontiere della scienza: ora possiamo ridipingere le ali delle farfalle, modificandone il DNA. (the Atlantic)

A Mosca ora c’è una statua minacciosa e trash di Mikhail Kalashnikov, inventore del più famoso fucile d’assalto della storia. (Yahoo News)

Volete farci un regalo per Natale? È appena uscita questa bellissima enciclopedia visiva dei caratteri tipografici. (Frizzifrizzi)

(Meglio ancora se partecipate alla nostra campagna di crowdfunding su Produzioni dal basso.)

Ambiente

Uno studio pubblicato dall’Environmental Research Letters indica che l’inquinamento da particolato derivante da veicoli diesel provoca 5000 morti all’anno, in Europa. (Phys.org)

***

Se ti piacciono Hello, World e the Submarine, ricorda di recensire la pagina su Facebook. A domani! 👋

— FIN —

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi