Questo è Hello, World!, la nostra rassegna mattiniera di attualità, cultura e internet. Tutte le mattine, un pugno di link da leggere, vedere e ascoltare.

Le elezioni a sorpresa in Regno Unito e la strategia di Theresa May, che è sicura di vincere e punta a guadagnare un maggiore potere negoziale con l’Unione europea, ma anche con i falchi del suo partito. (Politico)

Insomma, un “cinico gioco politico,” come scrive Rafael Behr. (the Guardian)

Quali sono le prossime tappe in vista delle elezioni, che non potrebbero essere più vicine. (the Independent)

“Distruggi i sabotatori,” e altri titoli tranquilli della stampa britannica. (the Guardian)

Mondo

La CNN intervista Erdogan, che rifiuta l’accusa di essere un dittatore e non perde occasione di bacchettare l’Unione europea. “Sono un essere mortale, potrei morire in qualsiasi momento.” (CNN)

Intanto nel dubbio ieri ha arrestato 49 persone che protestavano. (Hurriyet Daily News)

Ops: mentre Trump faceva la voce grossa con la Corea del Nord, la sua “armada” navale stava andando verso l’Australia. (Reuters)

Il tizio che — a quanto pare — aveva ucciso un passante a caso in diretta Facebook si è suicidato dopo tre giorni di inseguimento della polizia. (the Washington Post)

Un attacco armato rivendicato dallo Stato islamico ha causato la morte di un poliziotto a un check point vicino al monastero di Santa Caterina, in Egitto. (BBC)

Due uomini sono stati arrestati a Marsiglia, sospettati di progettare un attentato “imminente.” (Le Point)

Italia

Da La Casta alla Kasta: sono passati dieci anni dall’uscita del libro che ha cambiato per sempre il discorso politico in Italia. (VICE)

Viadotti crollano come se piovesse. (la Stampa)

Gabriele Del Grande sta bene, è riuscito a parlare al telefono con i familiari, ma continua ad essere detenuto senza accuse e indefinitamente. Per questo, ha iniziato uno sciopero della fame. (Ansa)

Domani, davanti a Palazzo Marino a Milano, ci sarà una manifestazione per chiedere il suo rilascio.

Cult

Il più pericoloso competitor per Netflix? Il sonno. (the Guardian)

Se pensate che lo scandalo dell’uomo pestato per aver osato salire sull’aereo di cui aveva il biglietto sia ridicolo, Gary Leff ha recuperato per voi di peggio: le pubblicità degli anni Sessanta della United, che promuovevano voli per soli uomini con cocktail, carne, e fumo. Donne a bordo? Solo le hostess. (View from the Wing)

All’annuale conferenza F8 è andata in scena come al solito l’idea del futuro di Facebook che piace soltanto a Facebook. (Wired)

Essere felici al lavoro fa schifo. (Quartz)

Celebrity Net Worth è un sito di più o meno giornalismo d’inchiesta, rovinato dagli algoritmi di Google che estrapolano i numeri e li mettono in cima ai risultati: senza contesto, e soprattutto senza pageview per l’editore. Adrianne Jeffries indaga sui furti di dati di Google. (the Outline)

Giornalismi

Trova le differenze:

untitled-1

Perché una notizia di cronaca statunitense fa più notizia (e in modo così plateale e scabroso) sulle prime pagine dei giornali italiani che su quelle dei giornali americani? Nemmeno Breitbart ce l’ha in prima pagina. Forse qualcuno deve farsi due domande.

Cucina

Da provare: l’insect tsukemen, il ramen pieno di insetti che sta spopolando a Tokyo. (Quartz)

Oh no: amministrazione di Bangkok vuole mettere al bando i botteghini di street food, che sono la cosa più bella della città. (Coconuts)

***

Se ti piacciono Hello, World e the Submarine, ricorda di recensire la pagina su Facebook. A domani! 👋

— FIN —

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi