Questo è Hello, World!, la nostra rassegna mattiniera di attualità, cultura e internet. Tutte le mattine, un pugno di link da leggere, vedere e ascoltare.



Cool water, after shave e linea cosmetica
on line e nei flagship store Erbaflor

Scopri di più


I bei spy games durano poco

Ieri sera Obama ha annunciato una serie di misure in risposta all’intrusione russa durante le elezioni presidenziali. Sono previste sanzioni per due agenzie di intelligence russe, tre aziende private che avrebbero collaborato con il Cremlino negli hack, e 4 ufficiali russi. La presidenza ha anche ordinato a 35 agenti russi di lasciare immediatamente il territorio statunitense. (the Washington Post)

È possibile che nelle prossime settimane Obama risponderà anche con cyberattacchi verso la Russia, e più precisamente, Putin? È improbabile — Eric Geller ne ha parlato con Blake Darché, che per 4 anni ha lavorato come hacker per l’NSA. (Politico)

Secondo il New York Times, le sanzioni sono solo in ritardo, e potrebbero non essere nemmeno abbastanza severe. (the New York Times)

Mentre i vecchi falchi repubblicani concordano con la linea di Obama — alcuni, come McCain, addirittura promettendo ulteriori sanzioni — Trump invita il paese a “lasciar perdere” la storia. Il 20 gennaio dovrà scegliere se stare con i propri colleghi di partito, o con il proprio amico russo. (Bloomberg)

Dalla Russia, la portavoce del Ministero degli Esteri Maria Zakharova si è scatenata contro gli Stati Uniti, chiamando l’amministrazione Obama “un gruppo di perdenti, miopi e incattiviti.” (Russia Today)

Mondo

Intanto la Russia annuncia che tra governo siriano e ribelli sarebbe stata trovata un’intesa per il cessate il fuoco. (la Repubblica)

E nonostante qualche scontro isolato a Idlib e Hama, la tregua sembra tenere. (Al Jazeera)

Viaggio nell’America rurale devastata dalla dipendenza da oppioidi. (the Washington Post)

Almeno cinque minatori sono morti in un incidente in una miniera di carbone in India, nella regione di Godda. (BBC)

Una dozzina di premi Nobel hanno scritto una lettera a Aung San Suu Kyi implorando di fermare la strage di “pulizia etnica” dei Rohingya. (the Guardian)

Il 15 dicembre un ingegnere aeronautico vicino ai leader di Hamas è stato assassinato in Tunisia, probabilmente da agenti israeliani, mettendo il governo tunisino in un certo imbarazzo. (Al Monitor)

Italia

Niccolò Zancan racconta tutte le religioni e tutta la mistica del nostro paese. Un reportage sulla Stampa.

Secondo un retroscena di Maria Teresa Meli, adesso Renzi punterebbe al voto a giugno. (Corriere della Sera)

Secondo l’Annuario Istat più di metà delle famiglie italiane ha difficoltà ad accedere a servizi basilari come il pronto soccorso. (il Fatto Quotidiano)

Perché le varie ordinanze comunali contro i botti di Capodanno non funzionano? (la Stampa)

Milano

Da gennaio, sconti sui vaccini anti-meninigite in tutta la Lombardia. (Milano Today)

Cosa prevedono le linee guida per la realizzazione del nuovo Apple Store in piazza Liberty. (02Blog)

Cult

Brutte sorprese: è morto William Salice, l’inventore dell’Ovetto Kinder. (la Repubblica)

No, la realtà virtuale non risolverà il problema che la gente su internet si comporta malissimo. L’editoriale di Adi Robertson. (The Verge)

Neanche il Guardian si salva dalle notizie false: il brutto caso dell’intervista a Julian Assange, realizzata da una giornalista di Repubblica, ripresa e distorta dal quotidiano britannico. (The Intercept)

Ehi, ma questo gallo gigante costruito per celebrare l’arrivo dell’anno del Gallo nel capodanno cinese somiglia molto a Donald Trump. (the New York Times)

Inverse prova a prevedere il 2017 di Elon Musk. Alcune anticipazioni: dimostrerà che la nostra realtà è davvero una simulazione virtuale e sarà eletto presidente della nuova repubblica secessionista di California. (Inverse)

Com’è andato il 2016 per il settore dell’alta tecnologia in Africa? Un riassunto su TechCrunch.

Animali

Il 2016 si è portato via anche il più vecchio panda del mondo in cattività. Aveva 31 anni, e può vantare circa 130 discendenti. (TIME)

Cucina

Guardare il cibo che si scongela in time lapse dà molta soddisfazione. (via Eater)


Se ti piace Hello, World e the Submarine, ricorda di recensire la pagina su Facebook. Grazie!

— FIN —

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi