fbpx
 

L’addio del Parlamento europeo al Regno Unito

https://thesubmarine.it/wp-content/uploads/2020/01/EPd7BqzWsAAlTRk-1280x853.jpeg

in copertina, foto via Twitter

Questa è Hello, World!, la nostra rassegna mattiniera di attualità, cultura e internet. Tutte le mattine, un pugno di link da leggere, vedere e ascoltare.

* * *

Dal 29 febbraio Hello, World! sarà disponibile solo per gli abbonati alla newsletter. Seguici fino in fondo: clicca qui per abbonarti subito al prezzo di lancio.

* * *

Gli europarlamentari hanno approvato a larghissima maggioranza (621 voti a favore, 49 contrari e 13 astenuti) l’accordo sull’uscita del Regno Unito dall’Unione. (Europarlamento)

Subito dopo il voto, i deputati si sono alzati in piedi e hanno cantato Auld Lang Syne, una canzone tradizionale scozzese che si canta la notte di Capodanno e in occasione degli addi. In molti si sono commossi, altri indossavano una sciarpa con le bandiere dell’Europa e del Regno Unito e la scritta “Always United.” (la Repubblica / video)

Nel proprio intervento finale al Parlamento europeo — un teatrino piuttosto patetico durante cui ha agitato una bandierina di plastica del Regno Unito — Nigel Farage ha celebrato la propria vittoria annunciando che a suo parere l’Unione Europea collasserà “entro i prossimi dieci anni.” Secondo Farage i migliori candidati per uscire dall’Unione, dopo il Regno Unito, sarebbero Danimarca, Polonia e, ovviamente, l’Italia. Farage ha inneggiato alla Brexit come una vittoria del “populismo contro il globalismo.” Poco prima Liliana Segre aveva parlato davanti al Parlamento europeo degli orrori del nazifascismo. (the Parliament Magazine)

Ma quindi ora cosa succede? Una guida minima di BBC News. Durante il periodo di transizione, dal 31 gennaio al 31 dicembre, Regno Unito e Unione Europea dovranno decidere come codificare le proprie nuove relazioni, non solo sotto forma di un accordo commerciale, ma anche riguardo la sicurezza, l’accesso alle acque da pesca, l’accesso a elettricità e gas, regolamentazione e licenze delle medicine — e molto altro. Se vi sembra impossibile che ci si riesca ad accordare su tutto in 11 mesi, è perché lo è. (BBC News)

Il rischio di strappi, tensioni e caos è ancora altissimo, e una “hard Brexit,” senza un vero e proprio accordo commerciale, è effettivamente sul tavolo, a causa di una legge fatta approvare da Johnson subito dopo le elezioni, che impedirebbe l’estensione del periodo di transizione. Ma sarebbe stato possibile lavorare per una Brexit “morbida?” Molto probabilmente no, spiega Stephen Bush, perché una soft Brexit non sarebbe mai passata ai Comuni. (New Statesman)

Sull’Independent Magid Magid, l’attivista somalo–britannico eletto al parlamento europeo con i Verdi lo scorso maggio, dice il proprio addio a Bruxelles, ma non alla politica: “Dal primo febbraio, l’Unione Europea e il Regno Unito percorreranno nuovi percorsi, separati. Ma la nostra destinazione deve rimanere la stessa: un mondo di uguaglianza, giustizia, e responsabilità ecologista.” (the Independent)

Non sarebbe una vittoria politica senza merch: sul sito dei Tories è disponibile un asciugapiatti celebrativo con uno stemma con la foto di Boris Johnson e la scritta “Got Brexit Done.” Il partito non ha rivelato quanti ne ha venduti — un silenzio che ci lascia sperare voglia dire nessuno. (Border Telegraph)

Foto via Twitter

Paul Seddon, per BBC News ha raccolto una galleria di foto storiche di quando, nel 1973, il Regno Unito entrò nella Comunità economica europea. Il nostro episodio preferito: fu organizzata una mostra di dolciumi come forma di arte popolare, intitolata “Sweets,” alla Whitechapel Art Gallery. Ma durante l’ultimo giorno dell’esposizione gli organizzatori furono costretti a chiudere in anticipo, dopo che un gruppo di studenti in visita se li mangiarono tutti dopo aver sopraffatto una guardia della galleria. (BBC News)

Mondo

“Anche oggi qualcuno non vuole guardare e anche adesso qualcuno dice che non è vero.” Liliana Segre è intervenuta ieri davanti all’Europarlamento, ricordando la propria esperienza di deportata e accostando l’esistenza stessa del Parlamento europeo alla propria “non estinzione”: “Mi sembrano un miracolo.” Prendetevi venti minuti di tempo per ascoltare il suo discorso per intero. (Fanpage / YouTube)

Il numero di casi del nuovo coronavirus continua ad aumentare: 7894 persone hanno contratto la malattia mentre scriviamo, e il numero dei morti è salito a 170. Nel corso della giornata di ieri c’è stato il primo caso in Tibet. In Cina, per impedire ulteriori contagi, si sta ipotizzando di permettere a quanti più dipendenti pubblici possibile di lavorare da casa quando, domenica, si concluderà la pausa per il nuovo anno lunare. (South China Morning Post)

Contrari all’annessione dei territori occupati dai coloni israeliani e della Valle del Giordano: non solo le organizzazioni palestinesi, ma anche i funzionari della sicurezza nazionale israeliani, che temono che la West Bank e Gaza “esploderebbero” in reazione alla forzatura di Netanyahu. Nelle ultime settimane gli ufficiali del Shin Bet hanno chiesto ai propri colleghi palestinesi di attendere prima di annunciare misure unilaterali — nella speranza che le elezioni blocchino i piani di Netanyahu. (Middle East Eye)

Louise Donovan ha parlato per Al Jazeera con le attiviste che stanno combattendo il problema dilagante delle molestie sessuali nei campus delle università in Kenya. Secondo un report di ActionAid circa metà delle studentesse del paese ha subito molestie. (Al Jazeera)

Il comportamento di un’amministrazione assolutamente non corrotta: un funzionario del Consiglio per la sicurezza nazionle ha scritto una lettera all’avvocato dell’ex consigliere John Bolton, minacciandolo e chiedendo la sospensione della pubblicazione del libro in cui racconta della propria esperienza alla Casa bianca, perché contiene informazioni che “potrebbero ragionevolmente causare danni estremamente gravi alla sicurezza nazionale.” (CNN)

Gif via Jezebel

Un report di Oxfam rivela che i fondi europei per lo sviluppo destinati ai paesi africani sono stati spesso vincolati alla richiesta di limitare i fenomeni migratori verso il continente europeo. Dal novembre 2015 al maggio 2019 l’Unione Europea ha speso quasi 4 miliardi di euro senza supervisione pubblica, allocando i fondi in base a considerazioni politiche e non dove potevano essere più efficaci, o dove erano più necessari. (DW)

Italia

Dopo un quarto salvataggio, a bordo della Open Arms ci sono 282 naufraghi in attesa di un porto sicuro. Intanto, per la prima volta un gommone con 30 migranti è stato intercettato da una nave militare turca, che ha consegnato le persone agli aguzzini della guardia costiera libica. Potrebbe essere l’attuazione di una parte dell’accordo tra il governo turco e quello libico di Tripoli. (Twitter / il manifesto)

A proposito di accordi, vi ricordate quando il governo aveva promesso di modificare il memorandum tra Italia e Libia siglato nel 2017? Ovviamente erano promesse da marinaio: domenica il memorandum sarà automaticamente rinnovato per altri tre anni senza nessuna modifica. (il Post, 31/10/2019 / l’Espresso)

Questo significa che il governo italiano continuerà a finanziare i campi di concentramento libici e le bande di milizie armate che chiamiamo “guardia costiera.” Nella maggioranza sono poche le voci di protesta: Matteo Orfini se la cava con questo tweet, ma non risulta che abbia intenzione di lasciare il Pd o togliere l’appoggio al governo. “Amen.”

Dovrebbero essere rimpatriati oggi o domani da Wuhan circa 60 cittadini italiani, con un volo speciale organizzato dalla Farnesina. All’arrivo in Italia, saranno messi in quarantena per almeno 15 giorni. (Adnkronos / il Messaggero)

Whirlpool ha confermato al Ministero per lo Sviluppo Economico l’intenzione di abbandonare lo stabilimento produttivo di Napoli. L’unica concessione che il governo è riuscito a ottenere è un rinvio al 31 ottobre, rispetto alla data precedentemente stabilita del 31 marzo. Entro allora, l’esecutivo dovrà trovare un nuovo investitore che subentri alla multinazionale per garantire la continuità produttiva, ma finora la ricerca è stata infruttuosa. (il Fatto Quotidiano)

Circa 300 operai sono rimasti in presidio per tutta la giornata davanti alla sede del ministero, contestando duramente gli stessi leader sindacali al termine dell’incontro. Oggi sarà indetto uno sciopero di otto ore in tutti gli stabilimenti dell’azienda e si decideranno i prossimi passi della protesta. “Se il governo non prende una posizione forte, la vicenda Whirlpool diventa una questione di ordine pubblico,” ha detto Rosario Rappa, segretario generale Fiom-Cgil di Napoli. (la Repubblica Napoli)

I carabinieri di Bologna hanno avviato un’indagine interna sul ruolo di un maresciallo nella pagliacciata del citofono di Matteo Salvini al Pilastro. Secondo le ricostruzioni, sarebbe stato lui a chiamare la residente che ha fatto da “guida” a Salvini, e a fare da tramite con lo staff dell’ex ministro. Lo stesso maresciallo, oltretutto, sarebbe già indagato per stalking e depistaggio in un’altra vicenda. Sul caso è stata richiesta anche un’interrogazione parlamentare alla ministra Lamorgese. (Corriere di Bologna)

Il Movimento 5 Stelle è sempre più nel caos: altri due parlamentari sono stati espulsi per la questione dei rimborsi (ancora non si sa esattamente chi sono), mentre gli Stati Generali che dovrebbero definire l’assetto futuro del partito sono stati rimandati a data da destinarsi. (Corriere della Sera / HuffPost)

Cult

Una persona rimasta anonima, che non dovrebbe avere neanche un dollaro, ne ha spesi 100 mila ad un’asta, per comprare la spoletta e la sicura della prima bomba atomica che gli Stati Uniti hanno sganciato sul Giappone il 6 agosto 1945. (Boing Boing)

Gif di jjjjhon

Il consorzio Unicode ha annunciato le nuove emoji per il 2020 che saranno presumibilmente rese disponibili negli aggiornamenti dei sistemi operativi di questo autunno. Tra le novità la più importante è l’introduzione della bandiera del pride transgender — ma c’è anche una faccina che sorride commossa, una teiera (grande potenziale qui), un cartello di protesta (!) e un bicchiere con del bubble tea. (Unicode)

Scienza

(Gif da immagini NSO/AURA/NSF)

Questa gif non è mais che sta per esplodere in popcorn, ma un dettaglio delle immagini più ad alta risoluzione mai raccolte della superficie del Sole. (MIT Technology Review)

* * *

Gif di CBeebies

Se ti piacciono Hello, World e the Submarine, ricorda di recensire la pagina su Facebook. A domani! 👋

Related

Resta nel nostro radar.

Segui the Submarine su Instagram e Twitter,
iscriviti al nostro canale Telegram
o alla nostra newsletter settimanale gratuita.

Share via