fbpx
 

Avvocato penalista Milano: quando ne hai bisogno?

https://thesubmarine.it/wp-content/uploads/2020/01/image001-1280x854.jpg

Secondo un recente studio, gli avvocati penalisti in Italia sono più di 242 mila: una stima al ribasso che fa molto riflettere sull’importanza di questo settore nel nostro Paese e sulla conseguente difficoltà da parte dei potenziali assistiti di individuare gli studi legali più adeguati alle proprie necessità. A questa prima tipologia di ostacolo, se ne aggiunge una seconda relativa alla capacità dei privati o delle aziende di comprendere quando abbiano realmente bisogno di un avvocato penalista: approfondiamo quindi il ruolo di questa figura, individuando i casi in cui è fondamentale rivolgersi a lui.

Di cosa si occupa un avvocato penalista?

Come suggerisce il nome stesso, un avvocato penalista è un libero professionista laureato in giurisprudenza edesperto in diritto penale: questo è una branca del diritto che si occupa di regolamentare le misure repressive dei reati e l’eventuale applicazione di pene a seguito dell’esecuzione degli stessi. Il diritto penale è quindi disciplinato dal Codice Penale la cui normativa può essere costantemente aggiornata attraverso sentenze della Corte di Cassazione.

Per quanto riguarda l’oggetto dell’attività dell’avvocato penalista è opportuno sottolineare che il Codice Penale divide i reati in due distinte tipologie:

  • Contravvenzione: comprende le forme meno gravi del reato e che quindi non possono essere direttamente identificate come veri e propri delitti;
  • Delitto: si definisce come un’azione che è stata eseguita in maniera intenzionale per arrecare un danno a terzi.

Addentrandosi negli ambiti di pertinenza dell’avvocato penalista, a titolo esemplificativo è opportuno sottolineare alcuni dei più richiesti a Milano: infatti oltre a occuparsi di reati contro il patrimonio (appropriazione indebita e furto) e reati societari, rientrano tra le materie di sua pertinenza anche i reati contro lo Stato e contro l’onore e la dignità delle persone (ad esempio la diffamazione); inoltre può avere una buona esperienza nell’assistere i propri clienti in reati relativi a temi finanziari, responsabilità medica e reati che hanno violato il Codice della Strada.

Differenza tra un avvocato civilista e un avvocato penalista

L’avvocato penalista, a differenza del civilista, non interviene nei rapporti che intercorrono tra i privati, ma ha come ambito di pertinenza le modalità sanzionatorie e repressive di alcune circostanze ritenute illecite e particolarmente gravi agli occhi dello Stato.

L’avvocato civilista, al contrario, basa la propria attività su Codice Civile ossia il corpus di leggi stilate per regolare i rapporti tra privati cittadini in materia, ad esempio, di contratto, diritto di famiglia o obbligazioni all’interno di un processo giudiziale o extragiudiziale.

Quando rivolgersi ad un avvocato penalista a Milano?

Una volta comprese le due macro-aree di pertinenza degli avvocati, è opportuno sottolineare che nella maggior parte dei casi i privati e le aziende non hanno le competenze specifiche per poter scegliere a priori a quale categoria di professionisti rivolgersi.

Proprio per questo il suggerimento è quello di rivolgere la propria attenzione a studi professionali all’interno dei quali – a seconda della propria posizione – si possa ricevere un’adeguata assistenza legale.

Se si è alla ricerca di un polo legale capace di fornire la giusta consulenza legale in tema di diritto penale bianco Milano è la sede dello Studio Legale Mazzotta: qui, grazie alla collaborazione di avvocati esperti nel diritto penale, potrai godere di professionalità e riservatezza.

Related

Resta nel nostro radar.

Segui the Submarine su Instagram e Twitter,
iscriviti al nostro canale Telegram
o alla nostra newsletter settimanale gratuita.

Share via