Casa green: come rendere la tua abitazione ecosostenibile in 7 mosse

https://thesubmarine.it/wp-content/uploads/2019/10/riuso-riciclo-1280x960.jpg

Oggi tutti noi abbiamo la necessità di pensare al bene dell’ambiente, e da parte nostra possiamo contribuire anche adottando delle abitudini green in casa.

Infatti, è qui che spesso abusiamo delle risorse che abbiamo a disposizione, lasciandoci andare a sprechi e cattive routine. Per abbattere il nostro impatto ambientale, dunque, dobbiamo in primo luogo rendere ecosostenibile la nostra abitazione. Ed ecco 7 consigli utili per riuscirci: 

  1. Il primo consiglio è di installare le finestre isolanti. Questi infissi sono indispensabili, perché ottimizzano i consumi di gas, dato che intervengono per proteggere le temperature interne in inverno. Le finestre con doppi vetri sono utili anche in estate, perché impediscono al calore di entrare in casa.
  2. Un’abitazione green non può fare a meno di una “bolletta ecologica”. Si tratta di una scelta chiamata in causa anche dagli stessi operatori energetici: come si vede nella sezione offerte luce e gas di Wekiwi, ad esempio, oggi ogni persona può scegliere la tariffa che più si adatta alle sue esigenze, in modo tale da evitare sprechi di energia.
  3. La tecnologia è essenziale per rendere sostenibile la nostra abitazione, e in tal caso si parla della domotica. I termostati smart, insieme ai sistemi che automatizzano l’illuminazione, sono una risorsa più che preziosa per noi e per il pianeta.
  4. Una casa green è una casa costruita secondo i dettami della bioedilizia, sin dalle fondamenta. Naturalmente non è necessario ristrutturarla da zero, dato che bastano piccoli interventi per renderla più sostenibile, come ad esempio le vernici naturali e l’uso di materiali riciclati, insieme a tutte le altre soluzioni eco-compatibili che il mercato ci mette oggi a disposizione.
  5. La parola d’ordine è riciclare, perché si parla di una delle azioni più importanti per la natura e per l’ecosistema. È possibile sfruttare ad esempio il riciclo creativo, noto anche come “riuso”, per evitare di buttare le cose, donando loro una seconda vita. Chiaramente anche la raccolta differenziata va sempre fatta nel modo corretto.
  6. Si torna a parlare ancora una volta di riscaldamento e di ottimizzazione dei consumi di gas. In tal caso si fa riferimento alla coibentazione dell’edificio, ed esistono molti sistemi per ottenere questo risultato. Uno dei più importanti è il cappotto termico.
  7. Tutti noi amiamo vivere in una casa rispettosa dell’ambiente, ma anche bella e accogliente. È possibile farlo, a patto di scegliere un arredo che possa dirsi coerente con la nostra missione green. Il già citato riuso è una soluzione intelligente, ma lo è anche la scelta di mobili dotati di certificazioni come la FSC per il legno, o la Ecolabel.

Vivere in una casa “verde” non è difficile: basta semplicemente capire quali sono le strade da percorrere, e metterci un po’ di impegno e costanza.

Related

Resta nel nostro radar.

Segui the Submarine su Instagram e Twitter,
iscriviti al nostro canale Telegram
o alla nostra newsletter settimanale gratuita.

Share via

 

Ti piace il nostro lavoro? Sostienici!

Abbonati alla newsletter

di Hello, World!

 

Ogni mattina, una rassegna di link da leggere, vedere e ascoltare, direttamente nella tua inbox.