Questa è Hello, World!, la nostra rassegna mattiniera di attualità, cultura e internet. Tutte le mattine, un pugno di link da leggere, vedere e ascoltare.

Un uomo di ventun anni ha fatto una strage in un centro commerciale Walmart al El Paso, uccidendo 20 persone e ferendone altre 26. Secondo le prime ricostruzioni l’autore della strage avrebbe pubblicato un documento di quattro pagine in cui giustificava la violenza contro le persone ispaniche sul forum 8chan. È stato arrestato. (the New York Times)

(Ieri era il 215esimo giorno dell’anno, ma questa era la 250esima sparatoria di massa negli Stati Uniti. Ce n’è stata più di una al giorno) (USA Today, via Outline.com)

Senza minimizzare in nessun modo l’emergenza dell’accesso alle armi negli Stati Uniti, o la necessità di offrire accesso sanitario pubblico alle persone che hanno problemi di salute mentale, nel caso di El Paso l’omicida è stato mosso da pura ideologia, non da raptus. L’assassino veniva da Allen, un città in periferia di Dallas, distante 965 km da El Paso. L’autore della strage ha guidato per nove ore per arrivare a El Paso, una delle città più omogeneamente ispaniche degli Stati Uniti. (the Guardian)

Nel proprio “manifesto” — dobbiamo smettere di chiamare manifesto tre o quattro pagine sconclusionate scritte in Word — riprendeva i temi della “sostituzione etnica” e si diceva costretto alle proprie azioni di fronte alla pericolosità degli immigrati. Ma l’anno scorso, a El Paso, dove l’80% della popolazione è composta da immigrati ispanici, sono state assassinate 23 persone in totale. Ieri ne sono state uccise venti. (Radley Balko su Twitter)

È la terza volta che un terrorista neo–nazista scrive su 8chan prima di compiere una strage. Il forum, diventato punto di riferimento dell’estrema destra grazie alla propria completa assenza di moderazione — si possono persino pubblicare dati personali altrui, compresi indirizzi o numeri di telefono. Il linguaggio di 8chan è quello a cui ci siamo abituati riguardo all’estrema destra online: dichiarazioni stragiste, spesso esplicitamente razziste, mascherate da meme o humour. (Slate)

Nelle ore successive alla strage la città ha rischiato di finire il sangue per le trasfusioni. La polizia ha dovuto pubblicare un annuncio chiedendo ai cittadini di andare a donare sangue con urgenza. La chiamata è stata raccolta da centinaia di persone, che sono andate immediatamente a donare il sangue.

Centinaia di madri appartenenti al movimento Moms Demand Action hanno organizzato una manifestazione di fronte alla Casa bianca nelle ore immediatamente successive alla strage, sottolineando per l’urgenza di nuove leggi per il controllo delle armi. Siamo certi che i politici statunitensi pregheranno molto forte. (HuffPost)

Anche il reverendo e attivista Al Sharpton ha attaccato i repubblicani e Donald Trump chiedendo leggi sul controllo delle armi e contro il nazionalismo bianco. “La preghiera senza l’impegno è una cosa morta.” (MSNBC)

Poche ore dopo la strage di El Paso un’altra sparatoria di massa ha colpito gli Stati Uniti, questa volta a Dayton, in Ohio. Mentre scriviamo non è ancora chiara la dinamica né il numero di vittime, ma l’emergenza della violenza armata non si ferma mai. (HuffPost)

* * *

Vuoi ricevere Hello, World! tutte le mattine direttamente via email? Sostieni the Submarine e abbonati alla newsletter. In cambio, oltre alla tua rassegna stampa preferita direttamente in inbox, riceverai link e contenuti extra, e la nostra eterna gratitudine.

* * *

Mondo

La polizia di Hong Kong ha di nuovo attaccato i cittadini che protestavano usando gas lacrimogeni. La protesta aveva di nuovo assunto connotazione violente — Al Jazeera cita il caso di un gruppo di contestatori che ha formato una specie di fionda gigante per lanciare mattoni alla sede della polizia. Gli scontri si sono tenuti nel quartiere popolare di Wong Tai Sin, e la polizia si è trovata a dover affrontare, oltre ai contestatori, anche i residenti locali, scesi in strada per protestare immediatamente contro la violenza di polizia. (Al Jazeera / South China Morning Post)

La polizia russa ha fermato almeno 600 persone che protestavano a Mosca per chiedere che sia permesso ai partiti di opposizione di candidarsi alle elezioni locali. La polizia ha confermato gli arresti, ma siccome ha fermato molte persone, ci ha tenuto a precisare che, secondo loro, i contestatori erano solo 1500. Gran parte degli arrestati della settimana scorsa sono stati rilasciati, ma alcuni sono ancora in prigione. (DW)

Le strade di Khartoum e altre città sudanesi si sono riempite di nuovo nel corso della giornata di ieri, ma questa volta non per proteste: in tutto il paese si sono tenute grandi celebrazioni per festeggiare l’accordo raggiunto tra la giunta militare e le forze dei civili. La strada per un Sudan democratico è ancora molto lunga, ma l’accordo sulla costituzione tra militari e civili è comunque un momento storico. (Middle East Eye)

Il ministro degli Esteri iraniano Javad Zarif ha annunciato che il paese si allontanerà ulteriormente dall’accordo nucleare stracciato da Trump. Zarif non ha dato ulteriori dettagli — l’Iran ha già superato il mese scorso il limite di arricchimento precedentemente stabilito — ma ha specificato che il paese è disposto a tornare indietro a patto di ricevere concessioni dai rimanenti firmatari dell’accordo. (Al–Araby Al–Jadeed)

Franky Zapata, l’inventore dell’hoverboard volante sbandierato da Macron lo scorso 14 luglio, riproverà oggi ad attraversare la Manica volando con la propria invenzione. Zapata dice di essere più sicuro: ha una barca più grande dove fare “pit stop,” e ha aumentato la quantità di kerosene che si porta in spalla, questa volta sufficiente per volare ben 10 minuti. (France 24)

Italia

Dopo un’attesa di qualche ora, il governo maltese ha autorizzato lo sbarco dei 40 naufraghi salvati dalla nave Alan Kurdi di Sea Eye, su richiesta della Germania. Come ci ha tenuto a specificare il premier maltese Muscat, “nessun migrante resterà sull’isola.” (Corriere della Sera)

Ancora stallo, invece, per gli oltre 100 naufraghi a bordo della nave di Open Arms, da due giorni in attesa in un porto sicuro. “Ogni minuto che passa la situazione peggiora,” ha detto la capo missione Anabel Montes Mier. (Giornale di Sicilia)

Le due donne incinte sono state evacuate ieri dalla Guardia costiera italiana. (Next Quotidiano)

Sono stati domati all’alba gli incendi dolosi che sono stati appiccati nella notte attorno a Palermo, sul monte Caputo. In più punti le fiamme hanno lambito le abitazioni. (la Repubblica Palermo)

Sono stati arrestati i 7 componenti della “banda” responsabile della rapina con lo spray urticante alla discoteca Lanterna Azzurra di Corinaldo, in cui persero la vita 6 persone tra il 7 e l’8 dicembre scorso. Hanno tutti tra i 19 e i 22 anni e sono residenti in provincia di Modena, a parte un 65enne titolare di un Compro Oro a Castelfranco Emilia, che acquistava la refurtiva. (il Resto del Carlino)

Guarda Matteo Salvini alla consolle del Papeete mentre le cubiste ballano l’inno di Mameli, purtroppo non in una versione remixata. (la Repubblica / video)

Anche in vacanza, i due vicepremier continuano a battibeccare a distanza: Di Maio si dice “stanco di litigare,” perché così “si danneggia il paese,” mentre per Salvini “Se si sta insieme solo per litigare si divorzia.” (Rai News)

Milano

Dopo il Daspo urbano, la fondamentale crociata del Comune di Milano in nome del “decoro” prosegue con una nuova ordinanza che nella zona della Darsena vieta di “introdurre, depositare al suolo, detenere, trasportare, cedere o ricevere a qualsiasi titolo bottiglie e contenitori di vetro, lattine di qualsiasi tipo, bottiglie di plastica chiuse con tappo e aste per selfie.” Avete letto bene: aste per selfie. (Milano Today)

Scienza

Benvenuti nell’era delle chimere umanimali: un gruppo di scienziati spagnoli sono riusciti a creare l’embrione della prima chimera tra umani e scimmie. I ricercatori lavorano per lo statunitense Salk Institute, ma hanno svolto i propri esperimenti in Cina per “evitare problemi legali.” Le chimere potrebbero essere una soluzione per produrre artificialmente organi da trapianto. (the Guardian)

Cult

Parliamone: tra tutte le teorie del complotto, perché Trump non crede agli alieni? E perché non rivela al mondo cosa sanno gli Stati Uniti sugli alieni? (Gizmodo)

Gif di gifnews

Green Ronin Publishing pubblicherà un gioco di ruolo ambientato nel mondo futuribile della saga della Terra spezzata di N.K. Jemisin. (the Verge)

Come si chiamano gli abitanti del New Hampshire? E del Connecticut? La risposta esiste, ed è nell’Office Style Manual del governo statunitense. (Boing Boing)

* * *

Gif di RainbowBrite

Se ti piacciono Hello, World e the Submarine, ricorda di recensire la pagina su Facebook. A domani! 👋

Se ti piace il nostro lavoro e vuoi sostenerci, abbonati alla newsletter di Hello, World!, la nostra rassegna stampa del mattino.

Se invece vuoi discutere con la redazione, ci trovi su Ogopogo, il nostro gruppo Facebook.

Share via

 

Ti piace il nostro lavoro? Sostienici!

Abbonati alla newsletter

di Hello, World!

 

Ogni mattina, una rassegna di link da leggere, vedere e ascoltare, direttamente nella tua inbox.