Questa è Hello, World!, la nostra rassegna mattiniera di attualità, cultura e internet. Tutte le mattine, un pugno di link da leggere, vedere e ascoltare.

Ieri il Senato ha approvato la conversione in legge del cosiddetto “decretone,” che contiene le norme di Quota 100 e “Reddito di Cittadinanza.” Il testo ora passa alla Camera, con qualche novità, tra cui un ulteriore dispositivo di discriminazione su base etnica: ai cittadini stranieri, che già devono rispettare il requisito dei dieci anni di residenza, sarà richiesta una certificazione sullo stato patrimoniale rilasciata dal paese d’origine. (Today)

È la consacrazione a livello nazionale del “metodo Lodi”: come abbiamo visto nel caso dei bambini esclusi dalle mense scolastiche nella cittadina lombarda, richiedere una simile certificazione — che deve essere anche tradotta in lingua italiana e certificata dall’autorità consolare — nella maggior parte dei casi equivale di fatto a escludere i non italiani.

Viene specificato anche cosa si intende per “congruità” dell’offerta di lavoro: se lo stipendio è inferiore a 858 euro (il 10% in più del tetto massimo del RdC) sarà possibile rifiutare. Cosa non si fa pur di non approvare una legge sul salario minimo. (Vita)

Intanto, l’Inps ha pubblicato il modulo che a partire dal 6 marzo si potrà usare per fare richiesta. (il Sole 24 Ore)

Ma a livello organizzativo siamo ancora in alto mare. Patrizia Paganini, dirigente dell’Agenzia regionale per il Lavoro di Bologna, spiega a Radio Città del Capo come al momento non siano ancora stati indicati “né quanti navigator dovranno essere assunti né esattamente con quale tipo di contratto.” (Radio Città del Capo)

La Commissione Ue ha bocciato Quota 100 e lascia in sospeso reddito di cittadinanza. Il pensionamento a 62 anni — o con 38 anni di contributi — è stato valutato come troppo oneroso per i conti pubblici. (Today)

Ma non preoccupatevi, Conte è certo che il reddito di cittadinanza aiuterà a rilanciare la crescita del paese. (il Sole 24Ore)

Su Quota 100, invece, continua a spendersi Salvini, promettendo che ci sarà una nuova assunzione per ogni persona mandata in pensione. Ma il turnover non sarà uno a uno, e nel caso citato da Salvini a Quarta Repubblica dopo le uscite per la pensione la forza lavoro diminuirà di almeno un terzo, ma potrebbe anche uscire dimezzata. (Wired)

* * *

Vuoi ricevere Hello, World! tutte le mattine direttamente via email? Sostieni the Submarine e abbonati alla newsletter. Costa poco e non c’è nemmeno bisogno di fare ore di lavoro gratuito per il tuo Comune di residenza.

* * *

Mondo

La lunghissima deposizione alla Camera di Michael Cohen, l’ex avvocato di Trump, ha spaccato ulteriormente la politica statunitense, con i repubblicani ormai impossibilitati a scrollarsi di dosso il bancarottiere newyorkese. Ma l’ex avvocato li ha avvertiti: “le persone che stanno seguendo Trump alla cieca, come ho fatto io, si troveranno di fronte alle stesse conseguenze di cui sto soffrendo ora.” (the Washington Post, via Outline.com)

Cohen ha descritto Trump come un truffatore razzista, e ha raccontato come (più o meno) legalmente pagava per il silenzio delle persone — facendo comprare i diritti esclusivi per una storia all’editore del National Enquirer, senza avere mai intenzione di pubblicare niente. (the New York Times)

Cohen ha anche dichiarato di stare lavorando con le autorità del distretto sud di New York sulla Trump Organization. (CNN)

Guarda Alexandria Ocasio–Cortez che fa ammettere a Cohen che Trump sarebbe responsabile di frode fiscale. (CSPAN / Twitter)

Mentre a Washington si consumava la “redenzione” di Cohen, in Vietnam le discussioni tra Corea del Nord e Stati Uniti sembravano procedere bene — si parlava di denuclearizzazione parziale e di cancellazione di alcune sanzioni. In questo momento però, non è chiaro cosa sia successo: Trump non si è presentato al pranzo con Kim Jong-un e sembra che la conferenza stampa finale del summit sia stata cancellata. (the Hankyoreh / the Korea Times)

In un asciuttissimo comunicato stampa l’addetta stampa della Casa bianca Sarah Sanders ha confermato che l’incontro è stato “costruttivo,” ma che non è stato raggiunto nessun accordo. (ABC News)

Con Cohen e il summit in Vietnam tenevano occupata la stampa mondiale, quale momento migliore per annunciare che Jared Kushner ha fatto visita al principe bin Salman per discutere della “sempre più stretta cooperazione” tra Stati Uniti e Arabia Saudita? Numero di volte che trovare il nome Khashoggi nel comunicato della Casa bianca: zero. (Al Jazeera)

La candidatura di Abdelaziz Bouteflika ad un quinto mandato presidenziale ha scatenato le proteste che hanno scosso l’Algeria nei giorni scorsi. I contestatori criticano le misure di austerità imposte dal governo dopo il crollo del prezzo del petrolio del 2014. (Middle East Eye)

Migliaia di voli sono stati annullati o dirottati altrove a causa della chiusura prolungata dello spazio aereo pakistano, in seguito all’escalation tra India e Pakistan sul Kashmir. (CNN)

Ieri il Pakistan ha abbattuto due jet indiani che avevano violato il suo spazio aereo, catturando uno dei piloti, di cui adesso Nuova Delhi chiede il rilascio. (BBC News)

Su questa crisi pesa la diminuita autorità diplomatica degli Stati Uniti, che in passato erano riusciti a riportare i due paesi sulla via del dialogo. Ma la mutua distruzione assicurata dagli arsenali nucleari basterà a spingerli ad astenersi dalla guerra, osserva ottimisticamente Patrick Wintour sul Guardian.

Italia

Com’era prevedibile, l’Italia ha ufficialmente rifiutato il “Global Compact” delle Nazioni Unite sulle migrazioni. Alla Camera è passata una mozione di Fratelli d’Italia e Forza Italia contro l’approvazione del testo, grazie all’astensione di Lega e Movimento 5 Stelle — che non hanno voluto assumersi direttamente la responsabilità. (la Repubblica)

La Camera esaminerà la proposta di legge sulla legittima difesa il 5 marzo. L’esame era previsto per questa settimana, ma l’Aula lo ha fatto slittare. Il Presidente dell’Associazione Nazionale magistrati Minisci è tornato a sottolineare che la riforma presenta “gravi profili di incostituzionalità.” (ANSA)

La Corte d’appello di Genova ha confermato la confisca dei 49 milioni che la Lega deve restituire allo Stato “a prescindere dall’uso,” mettendo così in sicurezza il caso giudiziario Bossi–Belsito. La Cassazione si occupa di questioni di puro diritto, per cui nel “merito” della confisca, questo è il passaggio finale. (la Stampa)

Ci sono novità dal processo bis sul caso Cucchi: il depistaggio all’interno dell’Arma dei Carabinieri è servito anche a influenzare gli appunti usati dall’ex ministro Alfano per riferire in Parlamento: “Il ministro — ricostruisce il Pm Musarò — si limitò a riferire il falso su atti falsi.” (il manifesto)

Milano

15 persone sono state arrestate per traffico illecito di rifiuti, nell’inchiesta partita in seguito al rogo di un deposito abusivo di rifiuti in zona Bovisasca, lo scorso ottobre. Gli inquirenti hanno portato alla luce un vero e proprio sistema di smaltimento illegale: “Quei rifiuti dovevano essere destinati a impianti per i rifiuti speciali o a termovalorizzatori, invece erano stati portati illegalmente in Lombardia con ditte di trasporto e autisti compiacenti e smaltiti non presso i siti autorizzati, bensì accumulati ed abbandonati all’interno di vasti capannoni (affittati da società terze, intestate a prestanome), con ovvio risparmio sui costi di smaltimento.” (la Repubblica Milano)

Cult

L’Ucraina non parteciperà all’Eurovision Song Contest, in polemica con le strumentalizzazioni politiche della manifestazione rispetto alle relazioni russo-ucraine: a Maruv, l’artista che avrebbe dovuto rappresentare il paese, era stato chiesto di firmare un contratto che le impediva di fare concerti in Russia prima dell’evento. (BBC News)

Vi ricordate la distopia di Minority Report, in cui le pubblicità seguono le persone ovunque e chiamano i consumatori per nome. C’è chi pensa sia una grande idea, come l’azienda Cooler Screen, che vuole sostituire i vetri dei reparti surgelati e gelati con schermi che riproducono pubblicità dei prodotti in vendita. (One Foot Tsunami, via Daring Fireball)

Il futuro dei filtri per il viso di Instagram è super glossy e surreale: lo dimostra il successo di Beauty3000, un filtro futuribile sviluppato da Johanna Jaskowska. Ashley Carman è andata dietro le quinte per parlare con i designer che sperimentano oltre i confini della bellezza e dell’estetica convenzionale. (the Verge)

Scienza

È stato scoperto il secondo caso mai registrato al mondo di gemelli “semi-identici,” un’eventualità riproduttiva davvero molto rara. (the Guardian)

Spazio

Attent* alla testa, una vecchia sonda sovietica che doveva raggiungere Venere potrebbe schiantarsi sulla Terra quest’anno. (Jalopnik)

* * *

Se ti piacciono Hello, World e the Submarine, ricorda di recensire la pagina su Facebook. A domani! 👋

Se ti piace il nostro lavoro e vuoi sostenerci, abbonati alla newsletter di Hello, World!, la nostra rassegna stampa del mattino.

Se invece vuoi discutere con la redazione, ci trovi su Ogopogo, il nostro gruppo Facebook.

Share via

 

Ti piace il nostro lavoro? Sostienici!

Abbonati alla newsletter

di Hello, World!

 

Ogni mattina, una rassegna di link da leggere, vedere e ascoltare, direttamente nella tua inbox.