Questa è Hello, World!, la nostra rassegna mattiniera di attualità, cultura e internet. Tutte le mattine, un pugno di link da leggere, vedere e ascoltare.

Oggi la Lega sarà in piazza a Torino accanto ai manifestanti favorevoli alla Tav, senza preoccuparsi troppo di imbarazzare gli alleati di governo. Ma Di Maio ha detto che “non si stupisce,” mentre per Conte “non è un problema.” (Rai News)

Mentre i 5 Stelle fanno appello al contratto di governo, la Lega, per voce del segretario Salvini, “vuole un’Italia che dice sì.” Meno contenta la sindaca Appendino: “Fa sorridere il fatto che in piazza ci sia un alleato che ha sottoscritto un contratto in cui si dice chiaramente che l’opera va rivista integralmente.” (la Stampa)

Il presidente della regione Chiamparino (Pd), ha accolto bene la partecipazione della Lega alla manifestazione, ma ha invitato il governo a decidersi, prima o poi. (ANSA)

Per la pubblicazione della famosa analisi costi-benefici, a quanto pare completata pochi giorni fa, bisognerà aspettare fino a fine gennaio. Altro tempo per permettere al governo di tenere il piede in due scarpe. (la Stampa)

Ma cosa dicono gli studi attualmente disponibili sul progetto? Il problema è che ogni analisi di questo tipo viene influenzata dai rapporti di forza all’interno della maggioranza di governo. (Wired)

Per ora, comunque, una litigata senza conseguenze dietro l’altra, l’alleanza di governo è bella solida al contrario di quello che Salvini e Di Maio fanno raccontare alla stampa. (Corriere della Sera)

Dalla Tav alle trivelle sono tantissimi i fronti su cui il governo appare spaccato, ma il più delle volte, semplicemente, si preferisce rimanere in stallo. (Adnkronos)

Sulle cose che contano, invece, il governo trova sempre l’accordo, come sulla riforma della legittima difesa, a cui la Camera darà il via libera definitivo nella prima settimana di febbraio. La riforma considera legittimo l’uso di forza mortale anche in caso di sospetto o paura, anche di fronte a una persona disarmata. (la Repubblica)

Ma una vera crisi di governo potrebbe arrivare comunque: secondo un sondaggio Index / Piazza Pulita il consenso di entrambi i partiti di governo è in calo. La Lega, pur rimanendo il primo partito del paese, avrebbe perso quasi due punti percentuali solo nell’ultimo mese. (Fanpage)

* * *

Vuoi sostenere the Submarine? Clicca qui e abbonati alla newsletter di Hello, World!

* * *

Mondo

L’esercito israeliano ha di nuovo ucciso durante le proteste palestinesi lungo la striscia di Gaza. Ashraf al-Qedra, una donna palestinese di 43 anni, è stata uccisa con un colpo alla testa. Nel corso della giornata sono stati contati anche 25 feriti. (Al Jazeera)

Le forze armate di Tel Aviv sono tornate anche a colpire in Siria, con un raid missilistico che ha colpito alcune strutture dell’aeroporto di Damasco. (Reuters)

La Commissione nazionale per i diritti umani del Sudan ha condannato l’uccisione di manifestanti a colpi d’arma da fuoco. Si tratta della prima ammissione da parte dello stato di aver usato forza letale nel rispondere alle manifestazioni anti-governative scoppiate lo scorso mese. Ma la Commissione non è arrivata a indicare responsabili per l’ultraviolenza contro i cittadini del paese. (Middle East Eye)

Dopo 22 giorni, lo shutdown del governo causato dall’insistenza di Trump per ricevere un finanziamento per la costruzione del proprio muro con il Messico è ufficialmente lo shutdown più lungo della storia degli Stati Uniti. (CNN)

Ma quanto sta costando all’economia statunitense lo shutdown? Secondo questa stima di S&P Global Ratings almeno 3,6 miliardi di dollari. (Axios)

Nel corso dello scorso anno Trump ha venduto sue proprietà immobiliari per 35 milioni di dollari. In particolare, 20 milioni arrivano da una singola vendita, che ha dovuto ricevere l’OK dal Dipartimento della casa e dello sviluppo urbano statunitense, che ovviamente fa riferimento all’amministrazione della Casa bianca. (Forbes)

È riuscita l’operazione della giudice della Corte suprema Ruth Bader Ginsburg, che nei mesi scorsi aveva dichiarato di essere di nuovo malata di cancro. La giudice, vero simbolo degli ideali democratici in una Corte suprema sempre più conservatrice, conta di tornare al lavoro il più presto possibile. (CNN)

Le truppe statunitensi in Siria hanno iniziato a ritirare personale dalle proprie basi militari, in una prima fase dell’uscita ordinata da Trump. (NPR)

Dopo aver lasciato Alternativa per la Germania, “perché si stava spostando troppo a sinistra,” (sì) il politico tedesco André Poggenburg ha fondato un nuovo partito, il “Risveglio dei patrioti tedeschi.” Nel simbolo del partito c’è un fiordaliso blu, simbolo segreto dei movimenti nazisti in Austria nei primi anni Trenta. (the Guardian)

Gif di Grandfathered.

Un altro manager di Huawei è stato arrestato: questa volta in Polonia, e si tratta del direttore delle vendite locale dell’azienda cinese. L’accusa è di spionaggio, ma secondo le autorità polacche non è legata all’attività di Huawei. (the Wall Street Journal, via Outline.com)

Ci siamo: il parlamento macedone ha approvato tutti e quattro gli emendamenti costituzionali che permetteranno finalmente al paese di cambiare nome in “Macedonia del Nord,” come previsto dall’accordo con la Grecia. (Balkan Insight)

Parigi si prepara a una nuova giornata di mobilitazione dei gilet gialli, che anche stavolta potrebbe sfociare in scontri con la polizia. (le Parisien)

Internet

Le famiglie delle vittime della strage di Sandy Hook hanno ottenuto una notevole vittoria in tribunale contro Alex Jones, il noto complottista di estrema destra. Le famiglie potranno consultare carte riservate — analisi di marketing e documenti fiscali — dell’azienda di Jones, Infowars. (ABC News)

GoFundMe ha annunciato che chiuderà la raccolta fondi non ufficiale per la costruzione del muro col Messico. La campagna di crowdfunding aveva raccolto già più di 20 milioni di dollari. (Boing Boing)

Italia

Sette mesi, dopo, del promesso ministero del Turismo non c’è traccia — al contrario, il dipartimento è stato spostato ufficialmente a inizio anno dai Beni Culturali alle Politiche Agricole, tra le perplessità degli addetti del settore. (la Stampa)

È stato accolto parzialmente a Torino il ricorso dei rider contro Foodora: viene riconosciuta finalmente la subordinazione del rapporto di lavoro, che dovrebbero essere pagati alla pari degli altri lavoratori subordinati. (HuffPost)

Milano

L’edificio occupato da Macao per ora non sarà venduto. Non essendo ancora completato il passaggio di proprietà da Sogemi, la palazzina non è stata inserita nel fondo immobiliare del Comune destinato alla vendita, com’era stato annunciato in precedenza. (Corriere della Sera Milano)

Cult

Il lavoro di questo robot è avere il sedere sudato, per testare i materiali dei sedili delle automobili Ford. (Motherboard)

Doveva succedere: una ragazza di diciassette anni ha causato un incidente guidando bendata nel proprio tentativo di superare la “Bird Box Challenge.” La sfida, particolarmente di moda tra aspiranti youtuber statunitensi, chiede di andare in giro per qualche ora completamente bendati, come Sandra Bullock nel film di Netflix Bird Box. Mettersi alla guida non è stata un’idea particolarmente brillante. (Gizmodo)

Come funziona il processo di radicalizzazione che dall’incitamento all’odio fa passare all’odio e alla violenza? Secondo questo studio quando leggiamo un testo inconsciamente simuliamo quello che viene descritto, rendendo il passaggio dal testo all’azione molto facile. (Undark)

Chooseco, la compagnia che ha prodotto la serie “Choose Your Own Adventure,” da cui Netflix si è apertamente ispirata per Bandersnatch, farà causa al colosso dello streaming per infrazione del copyright. (Polygon)

Sottomarini

Il relitto di questo sottomarino tedesco della Prima guerra mondiale è riemerso su una spiaggia nel nord della Francia. (BBC News)

Musica

Kevin Fret, rapper e attivista LGBTQ, è stato ucciso a Puerto Rico. (BBC News)

* * *

Gif di Alex Bradt

Se ti piacciono Hello, World e the Submarine, ricorda di recensire la pagina su Facebook. A domani! 👋

Unisciti a Ogopogo, il nostro gruppo su Facebook, per discutere con la redazione.
No more articles
Share via