Una carta conto è una trovata sensazionale per tutti quelli che fanno shopping online. Gli adepti del commercio elettronico, l’e-commerce per chi mastica l’inglese, sono sempre di più e, nelle stesse proporzioni, sono sempre più agguerriti negli acquisti all’insegna del risparmio. È una prassi consolidata e garantita che con il passare del tempo acquista sempre più credibilità e convenienza. Gli scettici, invece, sono sempre meno e la maggior parte di loro si sta convertendo ad una nuova concezione dello shopping. 

Le carte conto sono parte integrante di questo meccanismo economico e innovativo, un ingranaggio ben oleato senza il quale è difficile operare in maniera intelligente nel mondo degli acquisti in rete. Le carte conto non sono altro che delle carte ricaricabili. Questo è quello che i profani si permettono di dire in giro per il mondo senza ragion veduta. Carte ricaricabili sì, questo è vero e innegabile, ma con una funzionalità che va ben oltre la praticità di una carta ricaricabile. Una carta conto è uno strumento che ha tutte le funzionalità bancarie che servono per ogni operazione. Tutto questo perché, semplicemente, le carte conto nono abbinate ad un codice IBAN che consente di svolgere tutte quelle operazioni che le semplici carte ricaricabili non ammettono.

Una carta conto svolge, egregiamente, tutte le funzioni di un conto corrente bancario. A cominciare dall’accredito dello stipendio per finire con i versamenti di contanti passando per l’esecuzione di vari tipi di pagamento. Con alcune di esse si possono effettuare e ricevere bonifici bancari ordinari, sia da e per l’estero o area Sepa, la Single Euro Payments Area, ovvero l’Area Unica dei Pagamenti in Euro che consente a privati, aziende, enti pubblici e altri enti di realizzare e beneficiare di pagamenti in euro.

 Sempre in Italia e all’estero, con le carte conto, si possono effettuare acquisti sul web o su negozi convenzionai grazie ai circuiti MasterCard, Visa o Visa Electron. Si può ricaricare il cellulare, si possono pagare le bollette delle utenze domestiche e, addirittura, il pedaggio al casello autostradale. La carta conto può essere utilizzata anche come Bancomat per il ritiro dei contanti agli sportelli automatici.

Le carte sconto non hanno un costo. Come le carte prepagate, hanno un credito a scalare ma, rispetto ad esse, hanno dei massimali di ricarica più alti. I costi di emissione sono pari a zero, anche se, in alcuni casi, c’è da onorare un canone mensile. Non potendo andare in rosso, non c’è il rischio di pagare interessi. Anche i costi di tenuta conto e massimo scoperto non appartengono al pianeta carta conto. Proprio per questi e altri motivi, la carta conto è la soluzione ideale per chi non esigenze bancarie particolari: giovani, immigrati, casalinghe e tutti coloro che non hanno e non vogliono avere un conto corrente bancario. Rispetto ad esso, la carta conto ha costi minori anche se può essere gestita e monitorata online. Inoltre, la carta conto offre servizi aggiuntivi come l’allerta Sms che informa l’utente di tutto ciò che accade sul conto in tempo reale.

A detta dei più quotati quotidiani finanziari, la migliore carta sul mercato è Hype. È completamente gratuita, senza costi di emissione, di gestione e di bonifici per l’Italia. Le ricariche che si possono effettuare sono fino a 2500 euro nella versione gratuita. Dopo, i costi sono di soltanto un euro al mese per un massimo di 60.000 euro di plafond. Sul sito ufficiale, senza nessun documento da dichiarare, la registrazione si completa in 5 minuti e viene inviata a domicilio. IBAN con tutti i relativi servizi e app gratuita per monitorare tutti i pagamenti dallo smartphone e acquistare in circa 80mila store convenzionati. Inoltre per incentivare ancora di più l’utilizzo di questa soluzione, Hype fornisce un codice promozionale di 10€ per tutti i nuovi utenti che aprono un conto, basterà inserire il codice ‘GIFT10’ al momento dell’apertura per ricevere 10€ omaggio! Se il codice non dovesse funzionare visitate il link precedente per verificare se sono disponibili nuovi codici.

Molti feedback positivi anche da N26, la carta conto tedesca che opera in tutta la Eurozona, eccezion fatta per Malta e Cipro. Procedure snelle e veloci tramite sito web, servizi comprensivi di richiesta di scoperto, prodotti di investimento e, per i più esigenti, l’apertura di un conto premium. L’attivazione della carta avviene tramite compilazione del canonico form e si perfeziona con una videochiamata con IDnow per verificare le generalità del candidato. Il profilo base della carta conto N26 è gratuito e comprensivo di una Mastercard di debito a tutti gli iscritti.

Unisciti a Ogopogo, il nostro gruppo su Facebook, per discutere con la redazione.
No more articles
Share via