cover via Twitter

Questo è Hello, World!, la nostra rassegna mattiniera di attualità, cultura e internet. Tutte le mattine, un pugno di link da leggere, vedere e ascoltare.

Comincia oggi la Cop24, due settimane di confronti sull’ambiente a Katowice, centro dell’industria del carbone polacca. Il summit arriva giusto in tempo prima della fine dell’anno, entro cui secondo l’accordo di Parigi sarebbe necessario aver sviluppato una “guida” sulle politiche necessarie per limitare l’aumento della temperatura globale. (the New York Times)

I numeri della conferenza — a cui parteciperanno quasi 200 paesi — sono davvero impressionanti, e nel complesso l’evento genererà 55 mila tonnellate di CO2. Per bilanciare, saranno piantati 6 milioni di alberi. (Cop24)

Secondo l’Italian Climate Network, “l’enfasi mediatica su questo evento è inspiegabilmente bassa,” nonostante la sua importanza cruciale per l’implementazione degli accordi di Parigi. (Greenreport)

Ma fuori dall’Italia l’evento è molto più sentito: dopo le manifestazioni a Berlino e a Colonia di sabato scorso, anche a Bruxelles ieri circa 65 mila persone sono scese in piazza per chiedere a gran voce politiche ambientali più decise. (DW)

Se dal protocollo di Kyoto in poi avete perso i conti delle conferenza sul clima, qui c’è un riassunto agile per recuperare le puntate precedenti. (UN News)

Non è stato un anno semplice per il contrasto ai cambiamenti climatici, ma bisogna partire dalla consapevolezza che “siamo l’ultima generazione in grado di fermarlo.” (the Guardian)

* * *

Vuoi ricevere Hello, World! tutte le mattine direttamente via email? Sostieni the Submarine e abbonati alla newsletter.

* * *

Mondo

La guerra in Afghanistan ha ucciso soprattutto giovani uomini, formando, di fatto, un’intera generazione di giovanissime vedove, che si trovano ora a dover crescere i figli da sole, lavorando per mantenere la famiglia. Uno spaccato nelle loro vite, di Mujib Mashal e Fatima Faizi. (the New York Times)

La CNN ha ottenuto la conversazione su WhatsApp di Jamal Khashoggi con l’attivista Omar Abdulaziz. La chat offre un retroscena vibrante della lotta del giornalista contro il principe saudita bin Salman, che descrive in un messaggio come “un pac–man che mangia tutto quello che trova sulla propria strada.” (CNN)

La polizia israeliana ha annunciato di avere abbastanza prove per accusare Netanyahu e sua moglie di corruzione. Tra le altre accuse, secondo gli ufficiali, il primo ministro avrebbe seguito le indicazioni dell’operatore telefonico Bezeq in materia di regolamentazioni in cambio di una copertura favorevole sul loro sito di informazione, Walla. (Al Jazeera)

Nel tentativo di sbloccare le trattative per la pace in Yemen le Nazioni Unite provvederanno a far evacuare dalla capitale Sanaa, controllata dai ribelli, 50 combattenti feriti, che verranno trasportati a Muscat. (Middle East Eye)

È ancora presto per parlare della corsa presidenziale del 2020 negli Stati Uniti, ma non per cercare di capire come sarà la partita per la conquista democratica del Senato. Una lista agile dei fronti più interessanti. (NBC News)

Il partito xenofobo e ultra-conservatore Vox ha guadagnato 12 seggi nel parlamento regionale dell’Andalusia, con l’11% dei voti. È la prima volta dalla fine della dittatura di Franco che un partito di estrema destra mette piede in un’assemblea legislativa spagnola. I socialisti hanno ottenuto la maggioranza relativa, ma non abbastanza per governare, né da soli né in coalizione con altre forze di sinistra. (the Telegraph)

Migliaia di persone sono scese in piazza ieri a Tbilisi per protestare contro i risultati delle ultime elezioni presidenziali, che secondo il leader dell’opposizione Grigol Vashadze sono state inquinate da brogli. (Reuters)

Almeno 49 persone deportate ingiustamente nel Ghana e in Nigeria nel 2017 non sono mai state contattate dall’Home Office, che avrebbe dovuto informarle del loro diritto di tornare nel Regno Unito. (BBC News)

Dopo gli scontri di sabato, Macron ha visitato le zone di Parigi più danneggiate dai manifestanti e ha tenuto una riunione di crisi all’Eliseo, in cui, tra le altre cose, ha esortato il Primo ministro Philippe di incontrare di nuovo alcuni rappresentanti dei “gilet gialli.” (le Monde)

Il presidente nigeriano Mohammadu Buhari ha dovuto specificare di essere proprio lui, e non un sosia sudanese di nome Jubril. La diceria si era diffusa dopo sette mesi passati da Buhari in Regno Unito, per curare una malattia non specificata. (the Guardian)

Italia

Un diciottenne gambiano è morto carbonizzato in seguito a un incendio che si è sviluppato nella tendopoli di San Ferdinando, nella piana di Gioia Tauro. Il giovane non abitava nella tendopoli, ma era andato a trovare degli amici. (Calabria News)

Secondo un retroscena di Federico Capurso, nel Movimento 5 Stelle si starebbe ragionando seriamente su Giuseppe Conte come candidato in caso di rottura con la Lega e voto anticipato. Secondo i sondaggi, Conte sarebbe più popolare di Di Maio, e in questo momento in Italia secondo solo a Salvini. (Next Quotidiano)

Come va il razzismo in Italia? A Codroipo, in provincia di Udine, il Consiglio comunale ha eliminato dal regolamento dell’asilo pubblico ogni riferimento alle “diverse culture” di provenienza degli alunni. Risultato? Saranno eliminati i bambolotti con la pelle scura, strumenti musicali o altri giocattoli che possano richiamare a culture diverse. La razza bianca è salva. (la Repubblica)

Tra i numerosi emendamenti presentati alla legge di bilancio c’è un corposo pacchetto di misure varie relative alla sanità e uno stanziamento di almeno 600 milioni in tre anni per le assunzioni nella Pubblica amministrazione. (il Sole 24 Ore)

Come previsto, invece, slittano “quota 100,” “reddito di cittadinanza,” e taglio alle pensioni d’oro, mentre si continua a trattare all’interno del governo e con l’Unione europea per riportare il deficit al 2%. (ANSA)

Cult

In difficoltà con i regali di Natale? Siete appena in tempo per farvi un giro su Creepbay, un aggregatore di oggettistica strana e orrorifica dove certamente troverete il regalo che state cercando (Creepbay)

Le opere della surrealista Claude Cahun mostrano una via su come superare l’identità di genere. (Dazed)

Claude Cahun

Basta book trailer: la nuova cosa multimediale da fare per il lancio del vostro prossimo grande romanzo della letteratura italiana è la book playlist, per creare l’atmosfera della vostra ambientazione. (Kottke)

Nuove indiscrezioni vogliono che il prossimo film di Wes Anderson sia “una serenata per il giornalismo.” (Uproxx)

Spazio

Dopo un lancio drammaticamente fallito a ottobre, oggi la navicella russa Soyuz partirà per portare tre astronauti sulla Stazione Spaziale Internazionale. (Space.com)

Ambiente

Come si libera una città dalle automobili? Madrid ci sta provando, con aree a traffico limitatissimo, generosi parcheggi pubblici, e grande attenzione al trasporto pubblico. Ma è una missione quasi impossibile, il progetto va avanti a rilento da anni. (El País)

* * *

Se ti piacciono Hello, World e the Submarine, ricorda di recensire la pagina su Facebook. A domani! 👋

Unisciti a Ogopogo, il nostro gruppo su Facebook, per discutere con la redazione.
No more articles
Share via