foto CC Rennett Stowe

Questo è Hello, World!, la nostra rassegna mattiniera di attualità, cultura e internet. Tutte le mattine, un pugno di link da leggere, vedere e ascoltare.

L’amministrazione Trump ha finalmente ammesso che il cambiamento climatico esiste ed è pericoloso per l’economia e la vita dei cittadini statunitensi. Ma l’ha ammesso in un report pubblicato nel corso del Black Friday, così che meno persone possibile vedessero la notizia. (the Hill)

Il report è il quarto di questo genere dal 2000. È frutto del lavoro di numerose agenzie federali e potete leggerlo per intero qui. Gli effetti e le conseguenze (già in atto) del cambiamento climatico vengono affrontate a largo spettro, stimando che costeranno all’economia statunitense centinaia di miliardi di dollari entro la fine del secolo. (ABC)

Ma solo fino a pochi giorni fa, il presidente Trump continuava di fatto a negare l’esistenza dei cambiamenti climatici prodotti dall’uomo — dicendo, per esempio, che i devastanti incendi in California andavano attribuiti a “molti fattori.” (CNN)

La pubblicazione in pieno Black Friday lascia presupporre che il report non segnerà un cambiamento nelle politiche dell’amministrazione statunitense: e questo è un problema gigantesco, perché le “azioni individuali,” quelle che ci insegna a fare la stampa e la pubblicità progresso, ci rendono cittadini migliori, ma non possono in nessun modo contrastare il cambiamento climatico. (CityMetric)

Secondo la portavoce della Casa bianca Lindsay Walters, lo studio presenta “lo scenario più estremo,” perché presuppone che ci sarà “limitata innovazione tecnologica, e popolazione in aumento.” Insomma, anche quest’anno il cambiamento climatico si affronta l’anno prossimo. (Reuters)

Tra gli stati che dovranno affrontare molto presto le conseguenze di questa politica suicida ci sono le Hawaii, che verso il 2060 potrebbero trovarsi molte strade principali cronicamente allagate. (Hawaii News Now)

Le cose purtroppo non vanno meglio in altri paesi: in Brasile, per esempio, tra il 2017 e il 2018 la deforestazione ha raggiunto numeri record, e il governo di Jair Bolsonaro non promette certo di invertire la tendenza. (the Guardian)

* * *

Vuoi ricevere Hello, World! tutte le mattine direttamente via email? Sostieni the Submarine e abbonati alla newsletter. In cambio, oltre alla tua rassegna stampa preferita direttamente in inbox, riceverai link e contenuti extra, e la nostra eterna gratitudine.

* * *

Mondo

Questo sabato si vota per le elezioni parlamentari in Bahrain, ma non si potrà votare per nessun gruppo all’opposizione. Le elezioni — che secondo il governo sono “democratiche” — arrivano dopo mesi di repressioni violente contro attivisti e contestatori. (Al Jazeera)

Un nuovo report del Centro arabo per lo sviluppo dei social media lancia l’allarme sulle costanti molestie che le donne palestinesi devono sopportare online. Secondo lo studio, più di una donna su tre che vive nella West Bank, a Gaza o in Israele, è soggetta a ripetuta violenza verbale sui social network. (Middle East Eye)

Tommy Robinson, noto islamofobo e agitatore di estrema destra, è stato nominato “consulente politico” del partito britannico UKIP su due argomenti: “gang di stupratori” e riforma carceraria. Perfino Nigel Farage pensa che sia una cattiva idea, quindi fate voi. (VICE News)

Tra quattro mesi il Regno Unito dovrebbe uscire dall’Unione Europea, e la politica non sa ancora bene come fare, e cosa succederà dopo. Le aziende britanniche, però, devono essere più pragmatiche: come questa catena di enoteche, che ha annunciato farà grande scorta di vino, per evitare di finirlo nei disordini della prossima primavera. (Quartz)

I lavoratori di Amazon in Italia, Spagna, e Germania hanno manifestato contro le condizioni di lavoro “disumane,” rallentando notevolmente il movimento dell’azienda nel corso del Black Friday. (the Guardian)

Il governo francese si prepara per la grande manifestazione dei “gilet gialli” prevista per oggi a Parigi. Nella giornata di ieri i blocchi stradali erano ulteriormente diminuiti, ma il numero di manifestanti rimasti in strada si contava comunque in diverse migliaia. (le Monde)

Ad Angers la polizia è dovuta intervenire — per fortuna senza incidenti — per fermare un “gilet giallo” che si era barricato in un centro commerciale dicendo di avere dell’esplosivo e chiedendo che i manifestanti fossero ricevuti da Macron all’Eliseo. (BFMTV)

Grazie a piogge intense, che però stanno aumentando il pericolo di valanghe, gli incendi in California sono stati quasi domati. Ma continuano le ricerche dei dispersi, che sono ancora 560. (CNBC)

La Casa bianca ha chiesto alla Corte suprema di accelerare l’iter dell’approvazione della messa al bando delle persone transgender dall’esercito statunitense. (the New York Times)

Nei giorni scorsi si è parlato dell’omicidio di John Chau, lo statunitense che era andato a “evangelizzare” la tribù isolata indiana dei Sentinelesi. Ma prima dei primi anni Duemila la tribù non reagiva in modo violento all’arrivo di estranei: cosa è successo in questi anni? (Quartz)

Italia

Un gommone con a bordo un centinaio di migranti è stato soccorso da un rimorchiatore al largo della Libia. A lanciare l’allarme ieri sono state le Ong Proactiva Open Arms e Mediterranea, appena tornate operative. (ANSA)

Intanto, dalle carte dell’inchiesta “Borderless” contro MSF e Aquarius, quella dei “rifiuti tossici,” qualcosa di certo emerge: le torture subite dai migranti in Libia. (Redattore Sociale)

Come possiamo difendere il Made in Italy? Con la blockchain. Cosa? L’ha detto il ministro Di Maio, secondo cui la tecnologia potrà essere usata “per combattere la contraffazione, nel campo alimentare ad esempio.” (la Stampa)

Il ministro Di Maio è in prima linea per pretendere investimenti su blockchain e intelligenza artificiale. Certamente casualmente, ieri Davide Casaleggio presentava “i benefici e le applicazioni” dell’IA al Samsung WOW Business a Milano. (la Repubblica)

Il vicepremier poi ieri aveva altro per la testa, perché una foto del candidato sindaco M5S a Corleone con il nipote di Provenzano ha fatto esplodere la discussione nel partito. Annunciato il ritiro del simbolo e il processo davanti ai probiviri del deputato responsabile della candidatura, non cambia il dato di fatto che nemmeno il partito sappia chi fa politica nel partito. (HuffPost)

Vi ricordate il teatrino della lettera dei 18 deputati 5 Stelle che chiedevano modifiche al dl sicurezza? Alla fine il gruppo ha ritirato tutti i propri emendamenti, e probabilmente si va verso il voto di fiducia. È il netto del peso politico del Movimento 5 Stelle in questo governo. (Rai News)

Sul tavolo della cena tra Conte e Juncker ci sarebbe stata anche una proposta del presidente del consiglio e del ministro Tria per risolvere la rottura con l’Unione Europea, spostando metà dei fondi di reddito di cittadinanza e quota 100 verso risorse a moltiplicatore più alto. Ma i due vicepremier non vogliono sentire ragioni. (Next Quotidiano)

Per “ragioni di sicurezza” non si terrà in un albergo ma in uno spazio comunale il meeting di Forza Nuova di Verona. Tema centrale del giorno: l’offensiva dell’estrema destra contro la legge 194, per la libertà d’aborto. (Internazionale)

Ma i fascisti non sanno cosa li aspetta: mentre a Verona continua la mobilitazione contro le misure retrograde proposte dall’estrema destra, Non Una Di Meno ha organizzato un corteo nazionale a Roma per aprire una due giorni contro femminicidio e le politiche patriarcali e razziste del governo. (Radio Onda d’Urto)

Il deputato Pd Luciano Nobili ha presentato un’interrogazione interessante al ministro Salvini: ma quei 49 milioni di euro truffati dalla Lega, non è che sono serviti per finanziare l’infrastruttura del fango di Luca Morisi? (la Repubblica)

Altre sei persone sono state arrestate in Kenya per il rapimento di Silvia Romano. Il capo della polizia del paese si è detto “ottimista” sulle possibilità di ritrovare presto la ragazza. (Rai News)

Cult

Cosa c’entrano le card regalo di Walmart e i Bitcoin? Fanno parte di un sistema piuttosto complicato per fare soldi in maniera non del tutto legale. (the Intercept)

I diritti delle sex worker in Regno Unito sono messi in pericolo dalle intenzioni del governo di regolamentare e reprimere il settore. Lydia Morrish ha parlato con le organizzazioni e i collettivi che si stanno mobilitando per difenderli. (Huck Magazine)

Dazed pubblica la testimonianza di una modella anonima che racconta cos’è successo nelle ore precedenti la cancellazione della sfilata di Dolce e Gabbana a Shanghai. (Dazed)

Avete mai voluto usare uno dei computer di Minority Report o TRON Legacy? Con questa app potete. (E per i primi cinque minuti, prima che vi annoi, sarà bellissimo.) (Boing Boing)

Ieri non era solo il Black Friday ma anche il Black Hole Friday, la festa dei buchi neri, che la NASA ha celebrato diffondendo alcune foto incredibili. (Inverse)

Cucina

Questo fast food di Honolulu ha dovuto chiudere dopo che due dipendenti hanno avuto la brillante idea di condividere su Snapchat un video in cui cuocevano un ratto alla griglia. (the Guardian)

Fondo del barile

Vi ricordate il ministro giapponese responsabile della cyber-sicurezza che aveva confessato di non aver mai usato un computer? Ha detto che anche di cyber-sicurezza non sa nulla, e il suo lavoro era sostanzialmente quello di leggere dichiarazioni preparate dal suo staff senza fare errori. (Japan Times)

* * *

Se ti piacciono Hello, World e the Submarine, ricorda di recensire la pagina su Facebook. A domani! 👋

Unisciti a Ogopogo, il nostro gruppo su Facebook, per discutere con la redazione.
No more articles
Share via