in copertina: uno spettacolo teatrale in scena a B-art lo scorso anno

Torniamo a raccontarvi di B-art, il festival d’arte organizzato dal circolo Lato B al giardino comunitario Lea Garofalo in viale Montello a Milano il prossimo sabato 22 settembre.

Sarà una giornata dedicata al tema della commistione: dalla pittura al teatro, passando per quattro concerti musicali, B-art vuole offrire esperienze e divertimento per tutti.

Il 22 settembre sul palco andranno in scena una serie di spettacoli teatrali, performance di danza e musica dal vivo.

Abbiamo incontrato Paolo Sette che metterà in scena uno spettacolo di teatro di burattini, “La luna nuova,” in cui racconta la storia di una principessa che sconfigge la propria paura del buio; e Simone Migliavacca dell’associazione Frazionemondo, che racconterà la storia di “una volpe che vuole sembrare cattiva, ma che scopriremo che di cattivo non ha proprio nulla.” Alle 18:45 sarà possibile anche assistere all’esibizione di danza contemporanea di Nicholas Guido.

Il teatro — inteso come struttura architettonica stessa — è forse una delle barriere fisiche più evidenti al consumo popolare dell’arte.

Ma il teatro è anche la forma d’arte che si esprime meglio a cielo aperto. A B-art le performance e gli spettacoli teatrali saranno circondati da musica dal vivo ed esposizioni fotografiche, in un mix che vuole essere un vero assalto a una concezione rigida dell’arte.

Il programma completo di B-art, il 22 settembre al giardino comunitario Lea Garofalo, è disponibile sul sito di Lato B.

Per ricevere tutti gli aggiornamenti sul programma e non perdere nessuna novità, metti Parteciperò all’evento su Facebook.

contenuto sponsorizzato da Lato B

undermedia

— FIN —