in copertina: foto dalla pagina Facebook di Luigi Di Maio

Questo è Hello, World!, la nostra rassegna mattiniera di attualità, cultura e internet. Tutte le mattine, un pugno di link da leggere, vedere e ascoltare.

Raggiunta l’intesa tra 5 Stelle e Lega su incentivi e voucher nel “decreto dignità:” nel senso che si fa come vuole la Lega. E sì, c’è il via libera all’ampliamento dei voucher in agricoltura, nel turismo, e probabilmente negli enti locali. (Rai News)

“I voucher sono uno strumento di sfruttamento. Il ministro Di Maio deve mettersi d’accordo con se stesso.” Susanna Camusso è tornata all’attacco, annunciando una nuova mobilitazione e minacciando l’organizzazione di un altro referendum. (Lettera43)

Anche Landini si è espresso in merito alla necessità di lanciare una campagna per un nuovo referendum per fermare i voucher. Landini è l’ultima voce rimasta nel dibattito pubblico che ricorda che per riportare dignità nel lavoro sia necessaria la reintroduzione dell’articolo 18. (il Fatto Quotidiano)

L’iter del decreto legge “Dignità” è stato lungo e sofferto, con il pacchetto emendamenti appena presentato che confessa le diverse “decise problematiche di applicazione.” (HuffPost)

Così la stretta “immediata” sui contratti a termine viene rimandata a ottobre, per permettere alle aziende di adeguarsi. (Fanpage)

È difficile non parlare di sconfitta per Di Maio, che ha fatto del “Decreto Dignità” la propria battaglia identitaria in queste prime settimane di governo. Il ministro è arrivato a prendere in considerazione la possibilità di porre la fiducia sul decreto, per evitare “l’ostruzionismo.” (HuffPost)

A proposito: sì,Di Maio i famosi numeri “della manina” li aveva davvero una settimana prima della pubblicazione, semplicemente li ha ignorati. Il fact checking di Agi.

Nel frattempo, con il cappello da ministro dello Sviluppo economico, Di Maio alla Camera si è lanciato contro la procedura di vendita dell’Ilva, in un intervento che tra le altre cose ha la colpa di aver riportato nell’attualità Carlo Calenda. (la Repubblica)

Mondo

Mersiha Gadzo e Anas Jnena hanno incontrato tre pensatori palestinesi per capire quale possa essere il prossimo capitolo per Gaza, dopo più di 100 giorni di proteste di massa. (Al Jazeera)

Le violenze sulla frontiera con Israele non accennano a diminuire, con l’uccisione di quattro soldati (un israeliano, tre palestinese), e di un civile palestinese durante le proteste di ieri. Questa mattina Israele e Hamas hanno confermato un reciproco cessate il fuoco. (Arab News)

Le condizioni di vita sono durissime, e le occasioni di lavoro quasi inesistenti. I siriani sfollati da Ghouta stanno perdendo ogni speranza di ricostruire una vita ad Afrin. (Middle East Eye)

Mercoledì 25 si vota in Pakistan: è stata una campagna elettorale durissima, tra attacchi terroristici e ingerenza militare. (CNN)

Michael Cohen, l’avvocato di Trump coinvolto nello scandalo del pagamento a Stephanie Clifford, avrebbe una registrazione compromettente di Trump in cui l’allora candidato presidente discute col proprio avvocato del pagamento a una modella di Playboy che doveva essere messa a tacere. Trump avrebbe avuto una relazione extraconiugale con la modella. La registrazione è in mano all’FBI. (the New York Times)

Il presidente degli Stati Uniti, intanto, continua la propria guerra contro la Cina, e dice di essere pronto a imporre tariffe su tutti i prodotti cinesi importati negli Stati Uniti. (CNBC)

Come procedono i lavori per ricongiungere le famiglie separate al confine degli Stati Uniti dalle leggi retrograde dell’amministrazione Trump? Su 2551 bambini migranti abbandonati, solo 364 hanno ritrovato i loro genitori. (Splinter)

Il White Paper sulla Brexit di Theresa May, che ha causato un rimpasto di governo, non è stato ben ricevuto dall’Unione Europea. Michel Barnier, negoziatore europeo della Brexit, non ha bocciato il piano di May, ma un accordo entro l’autunno si fa ogni giorno meno probabile. (BBC News)

Gif di Rebecca Hendin

Una corte sudcoreana ha condannato l’ex presidente Park Geun-hye ad altri otto anni di carcere per aver interferito con le elezioni parlamentari del 2016 e per sottrazione di fondi di stato. Park è già stata condannata a 24 anni di detenzione. (Channel NewsAsia)

Internet

WhatsApp ha annunciato che imporrà limiti sulla possibilità di inoltrare messaggi in India, dove il servizio è coinvolto in uno scandalo sulla diffusione di notizie false che hanno portato a una serie di linciaggi. (Al Jazeera)

Un gruppo di attivisti sta usando il sistema di upvote di Reddit per far apparire su Google Immagini fotografie di Donald Trump quando qualcuno cerca la parola “idiota.” (the Verge)

Un’altra bufala su Saviano è stata ricondivisa migliaia di volte su Facebook. (Vice)

Italia

Un altro episodio razzista a Prato, dove sulle buste della posta consegnate nelle case sono iniziati a comparire adesivi con la scritta “Fuori i marocchini dall’Italia.” Non è chiaro chi sia il responsabile. (Corriere del Fiorentino)

Il ministro degli affari europei Paolo Savona è indagato dalla procura di Campobasso per usura bancaria. (la Repubblica)

È stato trovato il compromesso per le nomine che avevano scosso la maggioranza di governo nei giorni scorsi. I 5 Stelle conquistano la Cassa depositi e prestiti, con Fabrizio Palermo, e la Lega ora mira a Ferrovie dello Stato. Così Tria ha ottenuto al Mef Rivera, una nomina in perfetta continuità con le politiche di Padoan. (HuffPost)

Sessantasei tunisini sono sbarcati nelle scorse ore a Trapani.
(HuffPost)

Nel caso ve lo steste chiedendo, sì, anche ieri Salvini ne ha detta una per finire in prima pagina sui giornali. Questa volta il tweet pronto per le stampe promette la castrazione chimica per i colpevoli di stupro. (la Repubblica Bologna)

Milano

Attenzione, il Seveso e il Lambro sono a rischio esondazione. (la Repubblica Milano)

Mafia

Luca Sofri riprende le 13 domande-accuse di Fiammetta Borsellino e spiega le responsabilità che avrebbe avuto anche il magistrato Nino Di Matteo nell’emettere, assieme ai colleghi di Caltanissetta, la prima sentenza del processo al falso pentito Vincenzo Scarantino. (Wittgenstein)

La sera del 25 giugno 1992 infatti, Paolo Borsellino, invitato a parlare ad un convegno organizzato da MicroMega, disse: “In questo momento inoltre, oltre che magistrato, io sono testimone.” Quello stesso giorno il magistrato aveva incontrato segretamente i vertici del ROS Mario Mori e Giuseppe De Donno. (the Submarine, archivio)

Secondo diverse inchieste, questa frase avrebbe espresso la richiesta velata di Borsellino di essere interrogato dalla procura di Caltanissetta, che allora si occupava dell’indagine sulla strage di Capaci. È probabile che il giudice volesse essere formalmente interrogato per poter comunicare ai pm qualcosa di grosso che aveva scoperto: i contatti tra mafiosi e membri delle istituzioni. (Articolo21, 23 ottobre 2015)

Cult

Bio di Tinder pronte per l’uso in base al vostro indicatore di personalità di Myers–Briggs. (Non usatele) (Man Repeller)

Gif di Jimmy Simpson

Archeologi hanno aperto un sarcofago egiziano di 2000 anni fa. Al suo interno erano conservati tre scheletri e un misterioso liquido rosso. (USA Today)

James Gunn, regista di Guardiani della galassia, è stato licenziato dalla Disney dopo che sono riemersi alcuni suoi vecchi tweet di “umorismo shock” su violenze sessuali verso i minori. (Vox)

Pare che sia in programma un reboot di Buffy l’ammazzavampiri, e che dovrebbe essere più inclusivo. (the Verge)

Quanti film sono sono in sviluppo sulla storia dei ragazzini thai intrappolati nella caverna? Sei 😩 (Variety)

Scienza

La guida a cosa sappiamo e cosa non sappiamo della nocività dei telefoni. (Vox)

Ambiente

L’amministrazione di Baltimora ha appena aperto una causa contro 26 compagnie petrolifere per i danni che il cambiamento climatico sta per provocare alla città. (Inside Climate News)

* * *

Se ti piacciono Hello, World e the Submarine, ricorda di recensire la pagina su Facebook. A domani! 👋

— FIN —