La lineup completa del Siren Festival 2018

in copertina: Cosmo live al Siren Festival 2016 / Foto di Giulia Razzauti / via Facebook

La location unica disegna, insieme alla gente del luogo, un quadro spettacolare per un weekend che vi rimarrà sulla pelle a lungo.

In un panorama musicale sempre più “livellato” anche per quanto riguarda l’offerta delle line up di locali e festival, c’è un luogo che da anni ama scommettere e vincere.

Si chiama Siren Festival, ce lo ha raccontato l’anno scorso Pietro Fuccio, direttore di DNA Concerti e ce lo dimostra ancora quest’anno.

Pochi i nomi noti del momento ma tanta la qualità, che va oltre i cosiddetti headliner (Slowdive, Public Image LtD, dEUS) per una filosofia che non vuole concedere nulla più del dovuto.

siren-2018

Perché il Siren Festival è prima di tutto una vacanza, un luogo in cui il benessere, la tranquillità e la cura dei propri ospiti è una priorità. La musica non è certo un contorno. È e rimane protagonista, ma capace di diventare un tutt’uno con un’esperienza che non può prescindere da Vasto, dall’abruzzo. Un posto lontanissimo quasi per chiunque. Un piccolo gioiello incastonato tra cielo e mare.

La location unica disegna, insieme alla gente del luogo, un quadro spettacolare per un weekend che vi rimarrà sulla pelle a lungo. La musica però, come detto, non è un dettaglio ma anzi, è la risultante di un lavoro, una scelta precisa capace di portare ancora quest’anno, per l’ennesimo anno, artisti internazionali di livello in un contesto a misura di spettatore.

Questa la Line Up che tra pochi giorni si alternerà sui tre palchi della piccola cittadina abruzzese:

Venerdì 27 luglio: Cosmo, Slowdiuve, 2manydjs, Lali Puna, Mouse on Mars, Ryley Walker, Neil Halstead, Myss Keta, The Rainband, Annabel Allum, Germanò.

Leggi anche: La vita in Capslock di MYSS KETA, da Porta Venezia a Parigi

Sabato 28 luglio: Public Image LtD (Pil), dEUS, Bud Spencer Blues Explosion, Colapesce, Toy, Rodrigo Amarante, Ivreatronic Djs, Amari, Mèsa, Vanarin, Spielbergs.

Anche quest’anno, come già sperimentato negli anni passati, si aggiungeranno ai live serali i concerti del pomeriggio, direttamente in spiaggia, per non perdersi nulla. Il Siren Beach Stage ai Bagni 51 ospiterà: B., Bianco, Blake Snake Moan, Buena Onda (djset), Dadamatto, Dorso, Francesco de leo, Fitness Forever, Laago, Lorenzo Bitw, Lucia Manca, Margherita Vicario, Sacramento, The Rainband, The Zephyr Bones, Verano.

Il Siren, non è solo un festival, è una vacanza, è un regalo, è un sogno che continua senza mai sporcarsi di realtà!


Leggi anche: Come sarebbero i festival italiani senza artisti maschili?

— FIN —