I prossimi due mesi non farti sfuggire questi festival

Da nord a sud le line up dei festival delle prossime settimane sono ricchissime di artisti che ci piacciono tanto. Ve ne suggeriamo qualcuno così sapete che cosa andare a sentire quest’estate e non prendete altri impegni.

Si parte l’11 luglio a Olgiate Olona (VA) con il Gravity Pop Festival. Se siete tra quelli che hanno apprezzato “Pour l’amour”, il nuovo album di Achille Lauro, potrete andare a sentirlo proprio in quell’occasione. I concerti terminano il 14 luglio e, oltre ad Achille Lauro e Boss Doms, potrete ascoltare anche Francesca Michielin, Annalisa, Joan Thiele e Le Mandorle.

Finito il Gravity Pop Festival tocca rimanere in zona per buttarsi a capofitto, pochi giorni dopo, nel Woodoo Fest. Dal 18 al 22 luglio animerà Cassano Maniago (VA) con una line up che pesca tra i nomi più freschi del 2018: Cosmo, Frah Quintale, Coma Cose, Ghemon, Willye Peyote e Nitro. Magari al Woodoo non ci siete mai stati prima d’ora, sappiate che l’anno scorso è andata così.

Ad agosto invece ci si sposta a sud per seguire la scia dei vacanzieri che percorreranno come ogni anno le autostrade verso il mare. Gli appuntamenti da tenere d’occhio sono: Indiegeno Fest (3-9 agosto, Golfo di Patti e Tindari, Messina) e Cinzella Music Festival (16-19 agosto, Grottaglie, Taranto).

All’Indiegeno troverete ancora Cosmo, ma anche Maria Antonietta, Gemitaiz, The Zen Circus e tanti altri artisti. Al Cinzella Music Festival, oltre a godervi una location stupenda divisa tra il mare e le masserie, potrete ascoltare (e ritrovare) Frah Quintale e assistere all’esibizione dal vivo di Peter Murphy, che proprio in quell’occasione celebrerà il quarantesimo dei Bauhaus.

 

— FIN —