in copertina, dentro l’Aquarius. Foto Karpov via Twitter @MSF_ITALIA

Questo è Hello, World!, la nostra rassegna mattiniera di attualità, cultura e internet. Tutte le mattine, un pugno di link da leggere, vedere e ascoltare.

I 12 naufraghi morti due giorni fa al largo della Libia, non lontano dal tratto di mare dove forse avrebbe potuto soccorrerli l’Aquarius, sono stati abbandonati in mare: la nave militare statunitense che ha raccolto i 40 superstiti non aveva una cella frigorifera in cui conservare i cadaveri, mentre la nave della Ong Sea-Watch non ha potuto imbarcarli perché non è sicura di poter approdare in un porto italiano. (la Repubblica)

Ma il governo è troppo impegnato a giocare allo scontro diplomatico con la Francia sul caso Aquarius: “Non posso dare ragione a chi provoca,” ha detto Macron, mentre il ministro dell’Economia Tria ha rinviato il proprio incontro con l’omologo Le Maire e Conte considera di annullare l’incontro con l’inquilino dell’Eliseo previsto a Parigi per venerdì. (RaiNews)

Tra i due c’è stata questa notte “una telefonata cordiale.” (AGI)

Il ministro degli Esteri Moavero, invece, ha rilanciato, dichiarando che la posizione della Francia fosse “ingiustificabile.” Ma a prescindere dalle posizioni del governo Macron sulla gestione dei migranti, è fondamentale ricordare che entrambe le Ong che gestiscono l’Aquarius sono francesi. (Reuters)

Intanto la nave continua la propria rotta verso Valencia, in condizioni meteorologiche sempre più gravi.

Salvini ha riferito al Senato riguardo la gestione della crisi, completamente confezionata, della nave Aquarius. La lista di tutte le falsità e inesattezze che ha detto. (Next)

Ovviamente non si è trattenuto dal citare Soros. (La7)

Intanto, il cancelliere austriaco Sebastian Kurz ha auspicato un “asse dei volenterosi” tra Roma, Berlino e Vienna per il controllo dell’immigrazione. Angela Merkel ha reagito con cautela, ma intanto facciamo i complimenti a Kurz per la scelta lessicale, che ci sembra molto appropriata. (Agenzia Nova)

* * *

Vuoi ricevere Hello, World! tutte le mattine direttamente via email? Sostieni the Submarine e abbonati alla newsletter, per 3€ al mese o 20€ all’anno. In cambio, oltre alla tua rassegna stampa preferita direttamente in inbox, riceverai link e contenuti extra, e la nostra eterna gratitudine.

* * *

Mondo

L’avvocata impegnata per i diritti umani Nasrin Sotoudeh è stata arrestata dalla forze di sicurezza irachene senza nessun capo di imputazione ufficiale. Non è la prima volta che Sotoudeh è incarcerata per le proprie posizioni politiche. (the New York Times)

Tutto da rifare: l’accordo raggiunto dai governi di Grecia e Macedonia sul cambio di nome di quest’ultima in realtà non accontenta nessuno. Il presidente macedone ha annunciato che non lo firmerà, mentre il governo Tsipras rischia addirittura una mozione di sfiducia in parlamento. (the Guardian)

Le proteste anticinesi in Vietnam continuano a espandersi, con manifestazioni partecipate come non si vedevano dal 2014. I protestanti temono che le nuove aree economiche speciali del paese siano state disegnate appositamente per offrire alla Cina la possibilità di entrare con ulteriore prepotenza nell’economia vietnamita. (South China Morning Post)

L’assemblea generale delle Nazioni Unite ha votato in favore di condannare Israele per le recenti violenze di Gaza. La risoluzione è quasi esclusivamente simbolica, ma ha grande valore politico. Tra i contrari notabili ci sono ovviamente gli Stati Uniti di Trump. (Middle East Eye)

Il presidente sudcoreano Moon ha commentato il summit di Singapore dichiarando che “l’ultima guerra fredda del mondo sta per concludersi.” Moon ha di nuovo sottolineato le tante difficoltà sulla strada verso una pace con la Corea del Nord, ma ha assicurato che i due paesi non abbandoneranno “questo percorso coraggioso.” (the Hankyoreh)

La Grenfell Tower è stata illuminata questa notte per ricordare le 72 vittime dell’incendio che un anno fa devastò l’edificio. (BBC News)

Oggi iniziano i mondiali di calcio in Russia e la nazionale iraniana è senza scarpe, perché a causa delle sanzioni statunitensi contro Teheran la Nike si è rifiutata di fornirgliele. (DW)

L’Assemblea nazionale francese ha approvato a larga maggioranza la riforma delle ferrovie voluta da Macron, nonostante le dure opposizioni sindacali. La legge ora passa al Senato. (le Monde)

Seattle ha ritirato una tassa che serviva per finanziare assistenza ai senzatetto e la costruzione di case a prezzi popolari perché non piaceva a Amazon. (the New York Times)

Internet

Un nuovo aggiornamento di Twitter si concentra ancora di più su notizie e eventi live, proprio quello che tutti volevano da Twitter. (the Verge)

Italia

“Per la prima volta in 20 anni, mi sento straniera nel mio stesso paese.” Come ci si sente ad avere la pelle scura nell’Italia di Salvini? Nadeesha D Uyangoda l’ha raccontato ad Al Jazeera.

Non solo lo sbarco sulla Luna: il nuovo sottosegretario all’Interno Carlo Sibilia è un grande filosofo del nostro tempo e qui c’è il meglio del suo pensiero. (l’Espresso)

Ma c’è da dire che Sibilia è in ottima compagnia: dal sindaco-sceriffo Massimo Bitonci, noto per la sua dura battaglia contro il kebab, a Luciano Barra Caracciolo che rilancia teorie cospirazioniste sull’abolizione dello schiavismo da parte di occulti poteri finanziari. Siamo messi davvero bene. (VICE)

Due agricoltori di Marsala, padre e figlio, sono stati arrestati con l’accusa di caporalato: sfruttavano i propri braccianti per 12 ore al giorno, pagandoli 3 euro all’ora e dando loro da mangiare solo pane e acqua. (RaiNews)

Tre giornalisti che indagavano sui soldi “spariti” della Lega sono stati trattenuti in caserma dalla Guardia di finanza a Bolzano e interrogati per tre ore. (il Post)

“Corruzione trasversale”: l’indagine della procura di Roma sulla realizzazione del nuovo stadio della capitale colpisce da vicino l’amministrazione di Virginia Raggi. (HuffPost)

Tra gli arrestati (ai domiciliari) c’è anche Luca Lanzalone, “super-consulente” del M5S e presidente di Acea, inviato a Roma a suo tempo per sbrogliare l’affaire Raffaele Marra, mediatore ufficiale per la costruzione dello stadio. (la Repubblica Roma)

Questioni di genere

Uno studio del National Academies of Sciences, Engineering, and Medicine evidenzia quanto sessismo c’è anche nel mondo accademico. (Science Mag)

Una nuova legge californiana impone a tutte le aziende che operano nello stato di avere almeno una donna nel consiglio di amministrazione. (Racked)

Come il movimento #MeToo è arrivato anche in Mongolia. (the Guardian)

Cult

Oh no: questi scienziati hanno chiesto a centinaia di credenti cristiani di descrivere il volto di Dio, e il risultato assomiglia in modo preoccupante a Elon Musk. (Motherboard)

Questo è l’“Alexa Prize,” un premio da 3,5 milioni di dollari per il programmatore che riuscirà a programmare una AI per far parlare l’assistente virtuale di Amazon come un essere umano. (the Verge)

È iniziata l’era delle app per cellulare sui laptop, e tutto sommato è una buona notizia. (Wired)

Una visita alla fiera esoterica di Torino, la più grande d’Italia. (VICE / video)

Ambiente

Uno studio di Harvard indica che se Trump riuscisse a far abrogare gli standard anti-inquinamento sull’aria e sull’acqua negli Stati Uniti morirebbero 80.000 persone ogni 10 anni. (Inside Climate News)

L’Antartide ha perso 3000 milioni di tonnellate di ghiaccio negli ultimi 25 anni e il tasso di perdita di ghiaccio è triplicato dal 2012. (the Conversation)

La fusione dei ghiacci dell’Antartide tra l’altro (a differenza di quelli dell’Artide) provoca l’innalzamento del livello del mare. Le comunità costiere rischiano ingenti danni. (Grist)

Una ricerca collega le recenti morti degli alberi di Baobab nelle Filippine al cambiamento climatico. (CNN Philippines)

Il nuovo sogno tecnologico rinnovabile: costruire una strada pavimentata di pannelli solari in grado di ricaricare i veicoli elettrici che la percorrono tramite witricity. (Think Progress)

* * *

Se ti piacciono Hello, World e the Submarine, ricorda di recensire la pagina su Facebook. A domani! 👋

— FIN —