Questo è Hello, World!, la nostra rassegna mattiniera di attualità, cultura e internet. Tutte le mattine, un pugno di link da leggere, vedere e ascoltare.

Alcuni uomini armati hanno attaccato la sede della commissione elettorale a Tripoli e si sono fatti saltare in aria, causando almeno 12 morti. L’attacco è stato rivendicato dallo Stato Islamico. (the Guardian)

Secondo gli ultimi dati del Ministero della Salute, il bilancio è salito a 16 morti e 19 feriti. (Libya Observer)

Lo Stato Islamico, fino a due anni fa una forza nel paese, è stato nell’ultimo anno e mezzo quasi sgominato, dopo aver perso il controllo di Tripoli a fine 2016. Le elezioni non hanno ancora una data. Lo Stato Islamico mira a ritardarle indefinitivamente. (BBC News)

L’Unione Europea ha commentato la notizia condannando l’attacco e ribadendo che “le future elezioni in Libia saranno la chiave per stabilire un governo stabile, unificato, rappresentativo ed efficace.” (EEAS)

Soltanto ieri Federica Mogherini, al margine di un incontro al Cairo con il cosiddetto “Quartetto per la Libia” (Lega Araba, Unione Africana, Unione Europea e Nazioni Unite) diceva che “vediamo alcune ragioni per sperare, ma la situazione è fragile.” (ANSA)

Si tratta dell’attacco più grave dello Stato Islamico negli ultimi tre anni. Ma la situazione in Libia è comunque estremamente difficile. Secondo le missioni di supporto delle Nazioni Unite dall’inizio dell’anno sono state uccisi 4 civili e feriti 31 in operazioni ostili. (Libya Herald)

La coordinazione dell’attacco — condotto da sei kamikaze di cui due immediatamente identificati da Amaq — conferma il sospetto che, sebbene lo Stato Islamico sia stato costretto ad arretrare in poche roccaforti sulle coste, sia ancora attivo in piccole cellule clandestine anche nel resto del paese. (Arab News)

Mondo

Come ulteriore passo di avvicinamento verso l’incontro tra Kim Jong-un e Donald Trump, la Corea del Nord ha liberato tre cittadini statunitensi arrestati l’anno scorso e detenuti in un campo di lavoro, dove avrebbero ricevuto trattamenti sanitari e “educazione ideologica.” (Business Insider)

Dopo le rivelazioni del New York Times dell’altroieri Trump è tornato a minacciare il dipartimento della giustizia, avvisando che, riguardo l’inchiesta di Mueller, “prima o poi” dovrà usare i poteri conferitegli dalla presidenza. (CNN)

È un campo minato, ma secondo gli esperti, sì, Mueller potrebbe costringere Trump a rispondere alle sue domande con un mandato di comparizione. (Vox)

Il segretario generale dell’Onu Antonio Guterres ha esortato Trump a non uscire dall’accordo sul nucleare con l’Iran, in mancanza di un’alternativa valida. Trump ha tempo fino al 12 maggio per decidere. (BBC News)

La Commissione europea ha presentato la proposta di bilancio 2021-2027: oltre 1,2 trilioni di euro, 100 miliardi in più rispetto a quello attuale. Sono previsti più fondi per ricerca, Erasmus e gestione dell’immigrazione, tagli ad agricoltura e fondi per la coesione. (Eunews)

Le prime reazioni da parte degli stati membri non sono incoraggianti: secondo la Francia i tagli all’agricoltura sono “inimmaginabili,” per i Paesi Bassi si tratta di una proposta “inaccettabile,” e simili pareri sono arrivati da Austria e Danimarca. (DW)

Fino al 5 maggio Macron sarà in visita in Nuova Caledonia, dove il 4 novembre si terrà il referendum per la piena sovranità del territorio. (le Monde)

Migliaia di artefatti tradizionali e storici iracheni torneranno in patria. Erano stati trafugati per la vendita al dettaglio per collezionisti dall’azienda statunitense Hobby Lobby. (Middle East Eye)

Il governo del Burundi ha annunciato un referendum su una riforma costituzionale per rimuovere il limite di due mandati alla presidenza, permettendo così, virtualmente, all’attuale presidente Pierre Nkurunziza di governare fino al 2034. (Al Jazeera)

Come scioperano i conducenti degli autobus a Okayama, in Giappone? Continuando a guidare gli autobus ma impedendo ai passeggeri di timbrare i biglietti. (Japan Today)

Internet

Schiacciati sotto il peso delle spese legali, Cambridge Analytica e la sua parent company SCL Group hanno annunciato che chiuderanno i battenti. Le operazioni sono state chiuse con effetto immediato, con l’ordine a tutti i dipendenti di riconsegnare i propri computer all’ufficio immediatamente. (Quartz)

Alcuni documenti consegnati alla FCC, l’authority statunitense per le telecomunicazioni, rivelano che Facebook vorrebbe costruire l’infrastruttura per un internet satellitare raggiungibile dallo spazio. Proprio l’azienda a cui ci affideremmo. (IEEE Spectrum)

Mike Matas ha lanciato Lobe, il primo strumento completamente grafico per creare modelli di machine learning. Le demo sul sito del servizio sono impressionanti. (Lobe, via Daring Fireball)

Italia

“In Italia non vuole rimanere nessuno, ma il regolamento di Dublino ce lo impone.” Un video-reportage tra “i dannati di Ventimiglia,” che spesso non hanno altra scelta che affidarsi ai passeur per attraversare il confine. (Internazionale)

“Tenetevi il mare ma ridateci la salute”. Le città di Pra’ e Palmaro (Genova) contro lo stabilimento petrolifero che ha causato un eccesso di tumori nella popolazione locale. (Genova Today)

Qualcuno — chissà a chi risale l’idea! — ha pubblicato ieri sul sito Senzadime.it, a ripresa dell’hashtag renziano contro l’accordo con il M5S, tutti i nomi dei membri del Pd favorevoli, contrari o che non si sono ancora espressi al riguardo. I nomi sono stati oscurati da un “omissis” dopo le polemiche contro l’iniziativa, che sapeva tanto di lista di proscrizione. (ANSA)

Oggi alle 15 si riunirà finalmente la direzione del partito e il clima non potrebbe essere più incandescente, tra appelli all’unità e chiari desideri di rottura. (la Repubblica)

116 parlamentari renziani hanno presentato un documento su cui convergere “per evitare la conta” in direzione, ma le varie minoranze sono determinate a chiedere un voto sul mandato di Martina. (HuffPost)

Intanto, Salvini e Di Maio continuano a insultarsi. (Rainews)

Cult

Noisey ha parlato con gli admin di TrapMafia, la mecca del file sharing illegale di musica rap italiana e internazionale su Telegram. (Noisey)

Un funerale tradizionale buddista per 114 cani robot in Giappone. (the Guardian)

Con il suo primo doodle in realtà virtuale, oggi Google omaggia Georges Méliès. (il Post)

Le autorità cinesi hanno disposto la rimozione di tutti i video di Peppa Pig da un’app di video online, perché la protagonista del cartone animato per bambini sarebbe “gangsta.” (Financial Post)

Harvey Weinstein voleva che Peter Jackson trasformasse Il Signore degli Anelli in un solo film di due ore, e aveva minacciato il regista di rimpiazzarlo con Quentin Tarantino. (the Guardian)

Al mercato, a dio, a chi se lo prende: Paolo Pecere, Sumaya Abdel Qader e Graziano Graziani provano a dare qualche risposta a una domanda difficile — a chi appartiene il mondo? (il Tascabile)

Occulto

Gli abitanti di Çorum, nell’Anatolia centrale, sono molto preoccupati dai ripetuti avvistamenti di una ragazzina in lacrime nel cimitero della città. (Hurriyet Daily News)

Scienza

Nel suo ultimo saggio, concluso appena dieci giorni prima di morire, Stephen Hawking ipotizzava struttura e regole del multiverso. (BBC News)

Gif di Fox Adhd

Ambiente

Nel 2013 il diciannovenne studente di ingegneria Boyan Slat ha lasciato la facoltà per realizzare una macchina con cui raccogliere rifiuti plastici dal mare sfruttando le correnti oceaniche. Oggi la sua invenzione è diventata realtà ed è salpata verso il Great Pacific Garbage Patch. (Lifegate)

Talanoa, ovvero come le conferenze sul clima non sono più una questione di semplice diplomazia, ma un dialogo per la cooperazione e il rispetto reciproco. (CMCC)

OK ma com’è “dentro” una conferenza sul clima? Potete farvene un’idea al LUME di Milano il prossimo 11 maggio.

L’idrogeno da rinnovabili sarà mai competitivo con il gas naturale? (Qualenergia)

Bene ha fatto l’International Maritime Organization ad imporre un taglio delle emissioni di CO2 alle compagnie commerciali navali. Ma ancora non basta per rispettare l’Accordo di Parigi. (CMCC)

Che cos’è il patto dei sindaci per il clima e l’energia e quali sindaci aderiscono. (CMCC)

Giornalismi

In occasione della Giornata mondiale della libertà di stampa, l’Unesco ha pubblicato il proprio rapporto sulla situazione dei media, che copre il quinquennio 2012-2017. Ai dati positivi — come l’aumento dell’accesso all’informazione — fa da contraltare il bollettino di guerra dei giornalisti uccisi e minacciati in tutto il mondo. (la Repubblica)

Cucina

Alla ricerca della cannabis nelle tradizioni culinarie delle culture antiche. (Atlas Obscura)

***

Se ti piacciono Hello, World e the Submarine, ricorda di recensire la pagina su Facebook. A domani! 👋

— FIN —