Questo è Hello, World!, la nostra rassegna mattiniera di attualità, cultura e internet. Tutte le mattine, un pugno di link da leggere, vedere e ascoltare.

La manifestazione di Boston per la “libertà di espressione” di nazisti e suprematisti bianchi è stata completamente sovrastata da una contromanifestazione antifascista. (Boston Globe)

Malgrado le crescenti tensioni attorno all’affiliazione del presidente con l’estrema destra, Trump ha istintivamente attaccato gli antifascisti come “agitatori anti-polizia.” Si è poi rimangiato in fretta tutto. (the Guardian)sub-buzz-20795-1503175569-2-png

(E fa proprio parecchia fatica a scrivere.) (BuzzFeed News)

Neanche la polizia di Boston li chiama agitatori anti-polizia:

Mondo

Dopo la debacle di Charlottesville per Trump la situazione non potrebbe essere più difficile. Se alla Casa bianca ci sono inquilini un po’ meno di destra, dalla figlia Ivanka a HR McMaster, non è chiaro quanta influenza riusciranno ad avere, e non è chiaro quanto Trump sia cosciente dell’angolo in cui si è cacciato. L’editoriale del Guardian.

Frank Bruni, sul New York Times, affronta la storia con un taglio diverso — “Quella settimana quando il presidente si è dimesso.” Peccato non sia successo davvero.

Prima di Breitbart, prima di Trump, che cosa faceva Bannon per passare il tempo? (Boing Boing)

Malgrado le sanzioni delle Nazioni Unite, il mercato sul confine tra Cina e Corea del Nord è ancora fiorente. Lo raccontano i negozianti cinesi che vendono pannelli solari a benestanti nordcoreani per sostituire vecchi generatori. (South China Morning Post)

Secondo gli esperti giapponesi, il prossimo test nucleare della Corea del Nord sarà critico per valutare se il paese ha effettivamente potenziale per sviluppare testate nucleari. (the Japan Times)

Continua la caccia all’attentatore di Barcellona, che potrebbe essere all’estero. Intanto, in Spagna non è chiaro se la cellula sia stata smantellata o meno. (la Repubblica)

Italia

Un’altra cosa da Barcellona è arrivata all’estero, e in Italia: l’allarmismo. (la Stampa)

Cult

È morto a 84 anni Dick Gregory, iconico e audace comico di colore. (the Washington Post)

Tutti i trailer da guardare questa settimana. (the Verge)

Undici pagine di Wikipedia per aver paura ad uscire di casa questa sera. (BuzzFeed)

***

Se ti piacciono Hello, World e the Submarine, ricorda di recensire la pagina su Facebook. A domani! 👋

Unisciti a Ogopogo, il nostro gruppo su Facebook, per discutere con la redazione.
No more articles
Share via