sonar-def

Sonar

Tutta la musica nuova captata dalla redazione di the Submarine

Il nuovo bellissimo video di Orelsan

Orelsan è uno dei due componenti dei Casseurs Flowters, il duo rap più famoso di Francia. Il nome deriva da “casseurs flotteurs” ovvero il nome francese del duo di banditi di Mamma, ho perso l’aereo. Guillaume Tranchant e Aurélien Cotentin si conoscono nel 2000 ma diventano (super) famosi solo nel 2007 con la canzone “Saint Valentin” (e il motivo è tutto da scoprire). Escono poi nell’ordine un album di debutto, una mini serie e un film dove i due sono sia attori che compositori della colonna sonora. Nel mentre Orelsan sviluppa anche una carriera da solista con due (quasi tre) album.

Il 20 settembre 2017 esce “Basique”, che in 10 ore raggiunge 800k visualizzazioni.
Un video bello, semplice e complesso allo stesso tempo, che svela la data di uscita del nuovo album.

Sì, okay, è uscito un nuovo singolo di LIBERATO

Improvviso come un’apparizione di San Gennaro, alla fine dopo un’estate passata a farci ascoltare 9 MAGGIO e TU T’E SCURDA’ ‘E ME il misterioso, quanto ormai Fantomatico, musicista napoletano ha, come si dice in gergo, uscito il nuovo singolo.

E questa volta lo ha fatto con un brano intitolato GAIOLA PORTAFORTUNA (perennemente in caps lock) e un video – a differenza dei due precedenti partenopei – di atmosfera caraibica. Anche questa volta la regia è di Francesco Lettieri, regista dei due precedenti video di Liberato, nonché di altri musicisti della scena indie quali Calcutta, Motta e Giorgio Poi (solo per citarne alcuni.)

E anche se tanto finché non esce Gomorra non sapremo la sua vera identità, oggi c’è spazio solo per l’hype. Buon ascolto.

Blade Runner: 2049 si prepara all’uscita con una Boiler Room

Il 4 ottobre uscirà nei cinema il tanto atteso Blade Runner:2049, sequel del cult di Ridley Scott. Il film ha recentemente annunciato la dipartita del compositore Johann Johannsson dal progetto, lasciando campo libero al più blasonato (e noioso) Hans Zimmer.

Per consolarci, la campagna marketing del film ha scelto ambienti più underground come le boiler room per sponsorizzare l’uscita del film. Ieri sera, a Londra una serie di dj si sono alternati per dare vita ad atmosfere che riuscissero a rispecchiare quelle della pellicola originale (la cui colonna sonora è stata composta da Vangelis, maestro dei sintetizzatori).

Davanti alla console nomi come Hudson Mohawke, giovane dj scozzese e collaboratore di artisti della scena rap come Kanye West, Drake e Pusha T. A seguire: la producer nepalese Aisha Devi, molto in sintonia con i suoni metallico-spirituali del film, l’inglese Kuedo – nome d’arte di Jamie Teasdale – il collega Konx-Om-Pax e infine la misteriosa Flora Yin-Wong.

Quattro ore di dj set da scoprire e ascoltare con attenzione in preparazione dell’uscita del film che, purtroppo, avrà musica assai più banale.

Sì: anche questa settimana è uscita musica nuova e tanta è bellissima

Bentornati a Sonar, la nostra playlist freschissima, così fresca che vi siete ricordati di prendere una giacchetta?

Questa settimana apriamo con i nuovi singoli da super mal di testa dei Sofi Tukker e di Shamir — umani tra i nostri preferiti che in questo momento stanno facendo cose molto diverse ma che funzionano bene l’una con l’altra perché sono belle entrambe.

Ci sono anche tantissime altre cose che non potete perdervi come BŭRGŭNDí e la title track del nuovo lavoro di Ariel Pink — di cui compito: dovete ascoltare tutto l’LP appena finito qui.

Sì: c’è in playlist un pezzo di Caparezza.
Sì: se non conoscevate le Ibeyi dovete rimediare, subito.

A Bari arrivano Tony Allen e Mos Def

Per la 13esima edizione di “L’Acqua In Testa” Tony Allen e Mos Def faranno gli onori di casa a Bari il 7 e 8 ottobre 2017.

Uno è tra i migliori 100 batteristi di sempre e ha creato l’afrobeat negli anni ’70 come batterista del leggendario Fela Kuti; l’altro è uno dei più importanti e significativi protagonisti “conscious” dell’hip hop che conclude la sua carriera musicale con questa ultima data nel sud Italia.

mosdeff
Il claim dell’evento è “Water no get enemy” da una canzone di Fela, e la musica non è che una parte di un evento più ampio che si svolge in vari luoghi di Bari.  I concerti aprono l’appuntamento biennale degli operatori del settore idrico che per tre giorni affronteranno in convegni, seminari e iniziative culturali i temi dell’acqua pubblica, dell’economia circolare e della sostenibilità ambientale

Seguite tutte le info live tramite la pagina Facebook.

 

Esperanza Spalding registrerà il suo prossimo disco in diretta su Facebook

Da domani si potrà assistere in diretta alla creazione del prossimo album di Esperanza Spalding. La bassista, contrabbassista e cantante di Portland documenterà infatti tutte le fasi creative del disco — dalla composizione al mastering — nel corso di una diretta Facebook non-stop di 77 ore. Preparatevi a dormire poco, perché si comincia alle 9 del mattino del 12 settembre — fuso orario della West Coast, qui sarà mezzanotte.

L’album si intitolerà Exposure e sarà pubblicato solo in 7.777 copie fisiche, come ha preannunciato Spalding stessa a luglio in un video di 77 secondi — casomai l’enfasi numerologica non fosse abbastanza chiara.

A quanto pare, non ci sarà nulla di preparato. L’intenzione è di eliminare ogni passaggio intermedio, ogni rifinitura, per creare l’opera d’arte direttamente a contatto con i suoi fruitori. Questi ultimi, con i commenti e le interazioni in diretta, saranno parte integrante del processo creativo.

“Prevedo che creare davanti a un pubblico dal vivo aggiungerà eccitazione ed energia all’ispirazione. Sapere che qualcuno sta guardando e ascoltando quello che stai facendo evoca una sorta di energia da ‘non puoi fallire’, la necessità di andare avanti perché sei dal vivo tira fuori una diversa profondità di scioltezza creativa, che non si può raggiungere quando sai che puoi provarci di nuovo domani,” si legge sul suo sito.

È anche un modo per fare a meno delle pressioni commerciali che di solito circondano la produzione di un disco nuovo. “Ho pensato: ho solo bisogno di prendermi una pausa dalla programmazione,” ha detto l’artista al New York Times.

Exposure non sarà pubblicato in digitale: chi vuole, può già pre-ordinare una copia “bianca” del CD o del vinile (qui), che includerà l’autografo e una nota a mano originale degli appunti presi durante la composizione.

Non è la prima volta che un musicista sfida se stesso per registrare un album nel minor tempo possibile. L’antecedente più famoso è probabilmente quello di Jack White, che nel 2014 ha inciso e prodotto una versione live di Lazaretto in meno di quattro ore, guadagnandosi un posto nel Guinness dei primati.

Ti piace the Submarine? Sostieni la nostra campagna di crowdfunding su Produzioni dal basso.

Cos’é Loomatica: tra chiptune e atmosfere tropicali

Vega racconta una non-storia di frutta senziente, scenari malinconici, ufo, alieni e amore universale.
Loomatica è un progetto tropicale di Alberto Gasperini che, dopo essere cresciuto in mezzo alla musica e ai videogiochi tanto da iniziare la sua carriera da solista sotto il nome di M F F V (music for fake videogames), ha iniziato a comporre simil-chiptune per gioco ed è finito a pubblicare un EP.

Dopo aver pubblicato un video per Cassiopea, ha affinato le sue abilità andando in tour con gli Younger And Better e tornato più forte di prima ora presenta il secondo singolo di Loomatica’s Super Fresh Fruit Salad EP, Vega.

Loomatica non è vera chiptune, considerato che ignora le regole del gioco e la natura artigianale della micromusic, ma si ispira ad artisti come SBTRKT, Grimes e gli Anamanaguchi nella ricerca delle sue sonorità, allegre e malinconiche.

Il modo migliore per apprezzarlo in fondo è sedersi su una spiaggia, con un cocktail in mano e rilassarsi non pensando troppo al caos della vita.

Loomatica’s Super Fresh Fruit Salad EP è scaricabile gratuitamente qui 👇

St. Vincent, Charlotte Gainsbourg, Superorganism e altra musica nuova da ascoltare in settimana

Concludiamo una settimana particolarmente fitta di uscite su Sonar, il nostro mp3 blog che state leggendo in questo momento, con un playlist di musica nuova che potete ascoltare in questo momento non appena schiacciate il tasto play qui sotto.

Aprono l’ora e un quarto che passiamo insieme le voci matte di Satomi Matsuzaki e la Laetitia Sadier degli Stereolab, e poi continuiamo con i nuovi singoli di St. Vincent, di Charlotte Gainsbourg, fino all’esordio super dei LOVE SICK e un remix troppo divertente di Boys di Charli XCX.

Menzioni speciali: Born to beg, dal nuovo LP dei National e Brr Brr, da Io in Terra.

Da approfondire: quanto sono badass le L.A. WITCH e quanto è fumoso il loro esordio?

Blast from the past: sì, Breathe è il nuovo singolo dei Club 8. Sì, quei Club 8.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi