The Sub non è un giornale online ma un servizio di informazione.

The Submarine nasce a Milano nella primavera del 2016. La sua missione: fare emergere storie sommerse, dimenticate, abbandonate dal resto della stampa. Ci proviamo tutti i giorni, qualche volta, forse, ci riusciamo.retro

Perché fare informazione online?

Negli ultimi decenni si è aperto uno iato fra i mezzi di informazione e il loro pubblico di riferimento. Al crollo dell’editoria cartacea ha corrisposto un’offerta editoriale online estremamente frammentata e di qualità molto discontinua.

Molti dei colossi del giornalismo tradizionale non hanno mai saputo adattarsi al nuovo ambiente, divisi tra una semplice replica online dei contenuti cartacei e una corsa al ribasso per accaparrarsi i click dei lettori e massimizzare i magri introiti pubblicitari. Di contro, sono nate direttamente su internet numerose realtà editoriali, spesso pregevoli, ma sempre limitate dai medesimi difetti o da una tendenza eccessiva alla settorialità e all’autoreferenzialità.

La stampa italiana — per molti versi anche quella europea — non è riuscita ad adeguarsi né all’evoluzione della società né a quella dei mezzi di comunicazione, perdendo il contatto con la società e i lettori, soprattutto i più giovani: questo ha creato uno strappo che noi abbiamo intenzione sia di sfruttare che di ricucire con un magazine che sia capace di combinare fruibilità e ricchezza di contenuti, ma soprattutto che sia concepito nativamente per il web.

La redazione

The Submarine è nato dal gruppo della vecchia redazione di Vulcano Statale, il magazine online degli studenti della Statale di Milano. Nel corso dei mesi abbiamo coinvolto un gran numero di redattori, collaboratori, amici, sostenitori, a Milano e non solo: siamo per la maggior parte studenti poco sopra i vent’anni, neo-laureati o laureandi, innamorati di internet e del giornalismo.

Da maggio 2017, il nostro direttore responsabile è Alessandro Braga, giornalista di lungo corso al manifesto e a Radio Popolare.

Di cosa ci occupiamo?

Delle notizie dal mondo, di storie inedite da Milano, di cultura, scienza, tecnologia — notizie che fa bene leggere.

Ma se è vero che le notizie cambiano tutti i giorni, le storie no. E le nostre grandi storie sono:

  • Le migrazioni epocali in corso verso il nostro continente, e la colpevole e premeditata incapacità dell’Europa di aiutare chi è in estrema difficoltà.
  • La nuova esplosione di povertà e disuguaglianze nel Primo mondo.
  • L’Emergenza ambientale e la troppo lenta transizione verso energie rinnovabili.

Perché ci imbarchiamo in questo lavoro, in un mestiere che al massimo imbarca acqua?

Perché siamo convinti che sia importante , perché possiamo dare una mano e perché crediamo che questo sia il mestiere più bello del mondo (a parte il custode di isole deserte).

Crowdfunding

A giugno 2017, in occasione del nostro primo compleanno, abbiamo lanciato una campagna di crowdfunding su Produzioni dal basso, per riuscire a finanziare the Submarine anche quest’anno. Se ti piace il nostro lavoro, prendi in considerazione l’idea di darci una mano con una piccola donazione. Grazie ❤️

follow-the-sub

Seguici su Facebook, Twitter, Instagram, Spotify (sì, anche Spotify)