in copertina, foto via Twitter @maumartina

Questo è Hello, World!, la nostra rassegna mattiniera di attualità, cultura e internet. Tutte le mattine, un pugno di link da leggere, vedere e ascoltare.

Sembrava che sarebbero volati i coltelli, e invece in direzione Pd è andato tutto liscio: è stata votata all’unanimità la relazione conclusiva del segretario Martina, confermandogli la fiducia fino alla prossima Assemblea, ed è stata definitivamente sancita la chiusura a qualsiasi ipotesi di accordo con il M5S o con il centrodestra. (la Repubblica)

È un fallimento della direzione del partito come organo democratico senza precedenti: al bagno di sangue si è preferito decidere di non contare nulla. (il manifesto)

E così l’unico dei grandi partiti ad aver perso consenso alle scorse elezioni è anche quello che contribuisce di più per tornare al voto. Un controsenso evidente a tutti tranne che a chi guida, dietro le quinte, il Partito democratico. Anche Gentiloni scende in campo, fantasticando sulla possibilità di una coalizione da Leu al centro, per continuare a perdere voti, ma insieme. (la Repubblica, dietro paywall)

Di conseguenza, lunedì si terrà al Quirinale un quinto giro lampo di consultazioni, per tentare di formare lo stesso una maggioranza di governo con misteriosi riti propiziatori vudù. (il Post)

Mattarella è così incredibilmente solo al Quirinale: mai prima d’ora i partiti sono stati così testardi nella formazione di un governo. (la Stampa)

Si inseguono le voci per un accordo ombra tra Forza Italia e “una parte del Pd” per il sostegno di un governo di scopo o forse qualcosa di più guidato dal numero due del Carroccio, Giancarlo Giorgetti. (il Fatto Quotidiano)

Ma Salvini insiste che “gli italiani si aspettano io faccia il premier.” Un pre-incarico al leader della Lega non si tradurrebbe però in una chiusura al Movimento 5 Stelle. (HuffPost)

* * *

Gli italiani si aspettano di ricevere Hello, World! tutte le mattine direttamente via email: abbonati subito alla newsletter, sostieni the Submarine.

* * *

Mondo

Sono almeno 125 i morti nell’Uttar Pradesh e nel Rajasthan, in India, dove una tempesta di polvere ancora in corso ha devastato diversi villaggi. (BBC News)

Le tempeste di polvere sono fenomeni meteorologici abituali in India in questa stagione, ma a memoria d’uomo non ce n’era mai stata una così letale. La sua intensità potrebbe essere stata aggravata dal clima insolitamente caldo della regione. (National Geographic)

Il ministro degli esteri iraniano ha annunciato che il paese non è disponibile a rinegoziare in nessun modo il trattato nucleare firmato con Europa e Stati Uniti. (Reuters)

I ribelli siriani hanno annunciato la resa della propria ultima roccaforte vicina alla città di Homs. La Russia organizzerà un cessate il fuoco per permettere l’evacuazione dell’area, che passerà poi sotto il controllo dell’esercito siriano. (Al Jazeera)

Messo all’angolo da affermazioni date alla leggera dal suo nuovo avvocato Rudolph Giuliani Trump è stato costretto a cambiare versione su quanto fosse a conoscenza del denaro pagato all’attrice di film porno Stormy Daniels per comprarne il silenzio. Secondo la nuova versione, Trump pagava ogni mese al proprio avvocato “una quota” da spendere senza essere informato di come i fondi fossero impiegati. (the New York Times)

Trump insiste che il denaro in ogni caso non provenisse, assolutamente, da fondi del comitato elettorale. (BuzzFeed News)

Secondo Trump pagare al proprio avvocato un black budget, è una cosa “molto frequente:”

Guerra commerciale, farla davvero: la Cina ha cancellato tutti i propri ordini di semi di soia che avrebbe comprato dagli Stati Uniti. Il paese, il secondo mercato per l’export agricolo statunitense, ha cancellato un ordine da 62690 tonnellate. (CNBC)

È in corso lo spoglio dei voti delle elezioni locali in Regno Unito. Al momento, tutti e tre i principali partiti hanno ottenuto un aumento netto di seggi, mentre si registra il collasso dello Ukip. La copertura live del Guardian.

Per protesta contro la proposta di legge sui nuovi criteri d’accesso all’università in Francia, gli studenti hanno occupato ieri anche la prestigiosa École normale a Parigi. L’occupazione si aggiunge a quelle di Paris 8, dell’università di Tolosa Jean-Jaurès e di Rennes 2. (Ouest France)

Uno scoop di Radio Pakistan rivela che solo nella provincia del nord ovest del Pakistan, il Khyber Pakhtunkhwa, sono un milione e ottocentomila i bambini che hanno abbandonato gli studi. (Arab News)

Chung Eui-yong, principale consigliere in materia di sicurezza nazionale sudcoreano, è in visita non annunciata negli Stati Uniti, per discutere di una riduzione della presenza militare statunitense nel proprio paese, in vista dell’incontro tra Trump e Kim. (the Korea Herald)

Dopo ripetuti terremoti negli scorsi giorni, il vulcano hawaiano Kilauea ha cominciato a eruttare. Circa 10 mila persone sono state evacuate dalle zone interessate. (the Independent)

Internet

La chiusura immediata di Cambridge Analytica non è quello che sembra: a quanto pare la compagnia si è già riciclata sotto un altro nome, Emerdata Limited. (the Register)

In seguito alla richiesta di una no-profit per i diritti civili, l’host GoDaddy ha staccato la spina ad Altright.com, il sito del neonazista Richard Spencer. (VICE News)

Gif di Nehahalol

Twitter ha invitato i propri utenti a cambiare password in seguito alla scoperta un bug che le avrebbe rese potenzialmente accessibili. (il Sole 24 Ore)

Italia

Reportage dall’Hotel House di Porto Recanati, palazzone avveniristico costruito negli anni Sessanta per la classe media in villeggiatura sulla riviera adriatica, trasformatosi con gli anni in una sorta di ghetto per gli immigrati arrivati per lavorare nel distretto industriale della zona. (Internazionale)

“Non era mia intenzione diventare un’icona di qualcuno, non è mia intenzione neanche adesso.” In occasione dell’uscita del suo primo libro, Swag Negro, Mattia Salvia ha parlato con Bello Figo dei problemi dell’Italia di oggi. (VICE)

Un operaio è stato licenziato nel vercellese per aver denunciato le scarse condizioni di sicurezza dell’azienda metallurgica per cui lavorava. (la Repubblica)

Cult

La NASA ha testato con successo un reattore nucleare che potrebbe estendere di molto le nostre capacità di esplorazione spaziale. Si chiama KRUSTY. (Quartz)

Plot twist: la ricetta delle polpette svedesi, quelle che mangiate all’IKEA? È turca. Lo ha rivelato l’account Twitter della Svezia. (Munchies)

La provincia pakistana del Punjab ha ordinato ai produttori di energy drink, inclusa Red Bull, di rimuovere la parola “energy” dalle etichette, in quanto fuorviante e scientificamente inesatta. (the Guardian)

Le foto stock degli scienziati raffigurano solitamente persone in camice e occhiali protettivi che fissano oggetti e basta. Alcuni scienziati veri stanno raccogliendo le migliori sotto l’hashtag #BadPhotosOfMyJob. (the Verge)

* * *

Gif di PBS Kids

Se ti piacciono Hello, World e the Submarine, ricorda di recensire la pagina su Facebook. A domani! 👋

— FIN —

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi