in copertina: proteste contro l’arresto di giornalisti del Cumhuriyet, 1 novembre 2016. foto CC Wikimedia Commons

Questo è Hello, World!, la nostra rassegna mattiniera di attualità, cultura e internet. Tutte le mattine, un pugno di link da leggere, vedere e ascoltare.

14 redattori di Cumhuriyet, il principale quotidiano di opposizione turco, sono stati condannati a diversi anni di prigione con l’accusa di “supportare il terrorismo”. L’editore del giornale, Akin Atalay — già in custodia cautelare — è stato condannato a 8 anni, ma potrà uscire di prigione in attesa della sentenza definitiva. (DW)

Ad essere processati erano 17, tra editori, giornalisti e collaboratori della testata: soltanto tre sono stati assolti. “È una nuova pagina nera per la libertà di stampa in Turchia,” scrive Articolo21.

Nel processo si sono intrecciati tutti gli eventi che hanno scosso il paese negli ultimi tre anni: il crollo del processo di pace turco-curdo, il traffico di armi dei servizi turchi in Siria, e soprattutto il fallito golpe attribuito al gruppo di Fethullah Gulen, di cui il giornale è stato accusato di essere “il megafono.” (il manifesto)

Secondo Atalay, il processo è stato chiaramente politico. “Il giornalismo è visto come un crimine. Non vi rendete conto del pericolo?” ha dichiarato l’editore di fronte alla corte prima dell’emissione della sentenza. (Al Arabiya)

Fondato nel 1924, Cumhuriyet resta un baluardo della libertà di stampa in Turchia. (AFP)

Ma il contesto è tutt’altro che roseo: nella classifica della libertà di stampa di Reporter Senza Frontiere la Turchia occupa la posizione numero 157: negli ultimi 13 anni è scivolata in basso di 58 posizioni. (Hurriyet Daily News)

* * *

Vuoi ricevere Hello, World! tutte le mattine direttamente via email? Sostieni the Submarine e abbonati alla newsletter. In cambio, oltre alla tua rassegna stampa preferita direttamente in inbox, riceverai link e contenuti extra, e la nostra eterna gratitudine.

* * *

Mondo

Ispirato al memoriale della Shoah di Berlino, apre oggi a Montgomery, Alabama, un colossale memoriale dedicato a tutte le vittime del suprematismo bianco negli Stati Uniti, in particolare alle migliaia di afroamericani linciati negli anni della segregazione razziale. (the New York Times)

Nonostante gli scambi di convenevoli, parlando al Congresso Emmanuel Macron ha apertamente lanciato una sfida alle politiche di Trump, esortando gli Stati Uniti a non chiudersi nell’isolazionismo, a fare di più per combattere il cambiamento climatico e a rimanere nell’accordo con l’Iran. (Reuters)

Quattro attacchi diretti a Trump tratti dal discorso di Macron. (Axios)

Ma ieri è stata comunque una giornata estremamente positiva per la Casa bianca: l’apertura del caso presso la Corte Suprema che vede Trump contrapposto al governo di Hawaii sulla validità del muslim ban vede la Casa bianca assolutamente avvantaggiata. La sentenza blinderebbe la legge retrograda di Trump fino alle prossime elezioni. (Vox)

Il tanto atteso incontro tra Kim Jong-un e Moon Jae-in avverrà domani, alle 9.30 del mattino, nel “villaggio della tregua” di Panmunjeom. Sarà la prima volta che un leader nordcoreano metterà piede al Sud dalla fine della guerra nel 1953. (the Korea Times)

A differenza dell’incontro segreto con Xi Jinping, questo sarà trasmesso in diretta televisiva. Ma che risultati dobbiamo aspettarci, realisticamente? La strada verso un’ipotetica unificazione delle due Coree è ancora molto lunga, ma sicuramente si tratta di un buon punto di partenza. (BBC News)

Nel frattempo, il Giappone è terrorizzato da scenari che lo vedrebbero completamente tagliato fuori dal dialogo tra alleati. Il ministro degli Esteri giapponese è arrivato a lamentarsi perché le mousse al mango servite al villaggio della tregua sono decorate con anche alcune isolette della penisola su cui Tokyo rivendica il controllo. (the New York Times)

Secondo i geologi, intanto, il sito principale dei test nucleari nordcoreani sarebbe letteralmente collassato. (TIME)

Ovviamente, prima ancora che si sapesse nulla delle motivazioni dietro l’attentato a Toronto, internet pullulava di commentatori di destra che ne attribuivano la responsabilità al terrorismo islamico. (the Guardian)

Circa 2000 persone sono scese in piazza a Berlino indossando una kippah per protestare contro i crescenti attacchi antisemiti nel paese. (DW)

L’inventore danese Peter Madsen è stato condannato all’ergastolo per l’omicidio della giornalista Kim Wall. Madsen aveva ammesso di aver fatto a pezzi il corpo della giovane donna, ma si era dichiarato innocente dello stupro e assassinio. L’uomo aveva premeditato tutto, secondo la giudice di Copenhagen Anette Burkoe, e aveva approfittato della professione di Wall per attirarla nel proprio sottomarino. (BBC News)

Internet

Beh, lo scandalo di Cambridge Analytica sicuramente avrà danneggiato gli affari di Facebook, giusto? No: i profitti del social network nel primo quadrimestre del 2018 sono aumentati del 63% rispetto all’anno scorso, raggiungendo la cifra di 5 miliardi di dollari e superando tutte le previsioni. (International Business Times)

La risorsa più richiesta dalle start up cinesi in questo momento? “Motivatrici di programmatori,” belle ragazze che tengano su di morale il personale, con chiacchierate e massaggi. Il reportage di Sui-Lee Wee e Giulia Marchi. (the New York Times)

Italia

Il presidente della Camera Fico incontrerà stamattina le due delegazioni del Pd e del proprio partito, e poi tornerà da Mattarella a riferire i risultati. Il Pd resta spaccato tra possibilisti e oltranzisti, tra cui è tornato a farsi sentire l’ex messia del partito Carlo Calenda, che ha minacciato di andarsene in caso di alleanza con i 5S. (la Repubblica)

Livello di elaborazione politica: Mario basta.

In campo per bloccare l’accordo anche lo spettro di Matteo Renzi, che ancora infesta il Partito democratico. Secondo Renzi, “la base non vuole l’accordo.” (La base, Renzi, potete smettere di ridere) (la Repubblica, dietro paywall)

Intanto Berlusconi, festeggiando il 25 aprile a Porzûs, ha detto che la gente è spaventata dall’arrivo del Movimento 5 Stelle come gli ebrei all’arrivo di Hitler. Ma non è la prima volta che Berlusconi cita Hitler a sproposito. (AGI)

È in coma il cinquantatreenne tifoso del Liverpool aggredito da tifosi romanisti martedì sera. Per l’aggressione sono in stato di fermo due giovani di 25 e 26 anni. (ANSA)

Roghi di rifiuti

Negli ultimi tre giorni si sono verificati altri 10 roghi di rifiuti in tutta Italia. Abbiamo aggiornato la nostra lista.

Secondo il Codacons i dati del riciclaggio della plastica in Italia potrebbero essere stati gonfiati. Indovinate che fine hanno fatto i rifiuti che mancano all’appello.

A partire da inizio 2018 abbiamo contato 146 incendi, di cui 65 solo ad aprile. Si verifica ormai più di un incendio al giorno, e la frequenza sta aumentando. Stiamo raccogliendo tutte le segnalazioni qui.

La situazione al momento è la seguente:

Cult

Partendo anche da una sola tessera chiave di ciascun hotel, questi hacker sono riusciti a costruire passe-partout per aprire tutte le camere dell’edificio. Buone vacanze. (ZDNet)

Il governatore di Port Moresby in Papua Nuova Guinea faceva pagare dal governo locale 1 milione e duecentomila dollari all’azienda della sua compagna per un servizio di yoga e passeggiate. (ABC)

È uscito al cinema il nuovo pastiche Marvel, e a quanto pare, è pure un bel film, se vi piacciono i film Marvel. (the Verge)

Margaret Atwood racconta in prima persona com’è arrivata a scrivere The Handmaid’s Tale. (Literary Hub)

Ambiente

Allevamenti di pollame finanziati dall’UE in quanto ecosostenibili ma che in realtà presentano emissioni elevatissime. Inchiesta della Stampa.

Maldive, Seychelles e Hawaii potrebbero diventare inabitabili prima del previsto, a causa dell’aumento del livello del mare. (Carbon Brief)

Nel 2017 il totale degli investimenti nell’energia solare ha superato il totale di quelli nel settore oil&gas. (ANSA)

Il settore immobiliare italiano spinge a sufficienza l’efficienza energetica. Oltre la metà delle abitazioni vendute rientra nella categoria meno efficiente. (Enea)

L’IPCC ha rilasciato i nuovi scenari di riferimento SSP (Shared Socioeconomic Pathways).(Carbon Brief)

Biciclette

Cosa chiedono i partecipanti della bicifestazione del 28 aprile? Tra le altre cose anche i parcheggi a pagamento per le automobili. (Bikeitalia)

L’ultima bicifestazione era stata nel 2012. “Pensavamo di non doverci ripetere, ma cambiano governi e amministrazioni e nulla si muove,” dichiara Paolo Bellino di Salvaiciclisti, intervistato da Repubblica.

***

Se ti piacciono Hello, World e the Submarine, ricorda di recensire la pagina su Facebook. A domani! 👋

— FIN —

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi