in copertina, soldati russi a Douma, foto del 12 aprile via Twitter @bordoni_saker

Questo è Hello, World!, la nostra rassegna mattiniera di attualità, cultura e internet. Tutte le mattine, un pugno di link da leggere, vedere e ascoltare.

La Russia ha fatto sapere che gli ispettori dell’OPCW, l’organizzazione per la proibizione delle armi chimiche, avranno accesso a Douma. (BBC News)

Ieri Stati Uniti e Gran Bretagna avevano accusato Mosca e il governo siriano di interferire con le indagini, non concedendo agli investigatori tutte le autorizzazioni necessarie. (DW)

Ma cosa è successo il 7 aprile a Douma? Prova a capirlo Osama Bin Javaid di Al Jazeera, raccogliendo le testimonianze di alcuni sopravvissuti al bombardamento. (Al Jazeera, video)

Di fronte al Parlamento, Theresa May ha difeso la decisione di unirsi all’attacco missilistico su Damasco senza prima consultare l’organo legislativo, sostenendo che si trattasse dell’interesse nazionale britannico. (Euronews)

Scene simili si sono viste all’Assemblea nazionale francese, dove il primo ministro Edouard Philippe ha dovuto affrontare le critiche delle opposizioni. (le Monde)

Nel maldestro tentativo di lavarsi la coscienza, la Francia ha annunciato un piano di aiuti per la Siria da 62 milioni di dollari. I fondi, destinati ad associazioni umanitarie, saranno usati per operazioni nelle regioni Idlib e Ghouta. (Middle East Eye)

Uno dei sottomarini nucleari statunitensi che avrebbero preso parte all’attacco in Siria lo scorso 20 marzo era ormeggiato nel porto di Napoli. Il sindaco De Magistris e Luigi Di Maio hanno chiesto chiarimenti al governo. (Corriere del Mezzogiorno)

Oggi il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni riporterà alla Camera e al Senato un’informativa sull’evolversi della situazione in Siria, su cui non sono previste votazioni. (ANSA)

* * *

Vuoi ricevere Hello, World! tutte le mattine direttamente via email? Sostieni the Submarine e abbonati alla newsletter, per 3€ al mese o 20€ all’anno. In cambio, oltre alla tua rassegna stampa preferita direttamente in inbox, riceverai link e contenuti extra, e la nostra eterna gratitudine.

* * *

Mondo

Maksim Borodin, giornalista investigativo russo di 32 anni, che aveva lavorato da ultimo sul caso dei mercenari russi in Siria, è stato trovato morto in seguito a una caduta dal balcone della sua casa a Yekaterinburg. La polizia non ha aperto indagini, ma sono in molti a credere che non si tratti di un semplice suicidio. (the Guardian)

Intanto, Stati Uniti e Gran Bretagna hanno lanciato un nuovo allarme sulla pervasività degli hacker russi. (the Independent)

Periodicamente emergono report allarmanti sulle condizioni di lavoro all’interno dei magazzini di Amazon: questa volta il giornalista James Bloodworth ha raccontato che gli impiegati in un magazzino dello Staffordshire, in Regno Unito, urinano nelle bottiglie per paura di essere penalizzati se perdono tempo andando in bagno. (Business Insider)

Elon Musk spesso vanta la sicurezza della filiera produttiva Tesla, e i numeri parlano chiaro — peccato che i numeri, almeno per la fabbrica di Fremont, fossero falsati. (Reveal)

L’avvocato di Trump Michael Cohen ha cercato in tutti i modi di tenere segreta l’identità di uno dei suoi clienti dopo il raid dell’FBI della settimana scorsa. Si tratta di Sean Hannity, personalità televisiva di Fox News vicinissima a Trump. Non è chiaro, considerati i casi di scandalo clamorosi affrontati dagli avvocati di Fox News, per cosa Hannity avesse bisogno di un consulente esterno. (Vox)

Il presidente giapponese Shinzo Abe incontrerà oggi Trump nel suo resort di Mar-a-Lago. Al centro del summit ci sarà soprattutto la questione nordcoreana, mentre Abe si trova costretto ad affrontare una crisi di consenso sempre più grave in patria. (CNN)

Internet

Non finiscono i guai per Facebook: un giudice federale di San Francisco ha fatto sapere che l’azienda dovrà affrontare una class action per violazione della privacy, per l’utilizzo di tecnologie di riconoscimento facciale senza esplicito consenso degli utenti. (CNET)

La faccia incredula di Drew Scanlon è stata votata come GIF dell’anno 2017 agli Shorty Awards. Non siamo increduli quanto lui. (Polygon)

Italia

Il gip di Ragusa ha tolto i sigilli alla nave della Ong spagnola Proactiva Open Arms, sequestrata dallo scorso 18 marzo per ordine della procura di Catania. Il gip ha confermato la “disobbedienza” degli spagnoli, ma ha negato la possibilità di considerare la Libia come un approdo sicuro. (Internazionale)

Il deputato regionale siciliano Giuseppe Gennuso, eletto con la lista di centrodestra Popolari e Autonomisti, è stato arrestato per voto di scambio aggravato dal metodo mafioso. (Rai News)

Qualche buontempone ha inciso una svastica e il verso di un canto della Wehrmacht sulla porta di un bagno della Camera dei deputati. (Adnkronos)

L’Anpi ha protestato per l’iniziativa “post-ideologica” del sindaco di centrodestra di Grosseto, che vuole intitolare tre nuove vie adiacenti rispettivamente ad Almirante, a Berlinguer, e alla “Pacificazione nazionale.” (la Repubblica)

La volete un’intervista a Brunetta in qualità di viticoltore? La volete? Eccola. (Corriere della Sera)

A proposito di politici che parlano di cose di cui non sono in nessun modo competenti, qui trovate un’intervista con Lorenzo Fontana, vicepresidente della Camera e vicesegretario della Lega che straparla delle sanzioni contro la Russia. (la Stampa)

Mafia

Tra una settimana sarà emessa la sentenza dell’ultimo grado di giudizio sulla trattativa Stato-mafia. (Antimafia Duemila)

Cult

Due libri per capire l’Lsd. (Rivista Studio)

Questo tizio ha inciso l’intera storia della civiltà umana su una serie di lastre di granito in California, con l’intenzione di creare un museo che sopravviva alla nostra specie. (VICE)

Il Turkmenistan non importerà più bikini. Il bando si aggiunge a una lunga lista di prodotti proibiti, tra cui lo smalto per le unghie, la lacca per capelli, e le automobili nere. (Radio Free Europe)

Ambiente

Un team internazionale di scienziati è riuscito a identificare — per caso — l’enzima che permette a un batterio, scoperto già nel 2016, di digerire la plastica. Potrebbe trattarsi di una scoperta rivoluzionaria per lo smaltimento dei rifiuti. (the Guardian)

La riduzione di flusso della corrente del Golfo è un fenomeno veramente preoccupante. Dobbiamo capire perché accade e come fermarlo. L’editoriale di Nature.

È stata approvata la prima normativa ambientale sulle emissioni climalteranti da trasporto marittimo. Tutte le emissioni navali dovranno essere ridotte del 50% entro il 2050. (the Washington Post)

L’erosione delle montagne può aggiungere CO2 all’atmosfera. (Greenreport)

Giornalismi

Il premio pulitzer per servizio pubblico è stato vinto da Jodi Kantor, Megan Twohey e Ronan Farrow per aver scoperchiato il caso Weinstein e gli abusi sessuali dell’industria del cinema hollywoodiana. Trovate tutti i vincitori sul sito del premio.

Musica

DAMN. di Kendrick Lamar ha vinto il premio Pulitzer per la musica. (the New York Times)

***

Gif di https://media.giphy.com/media/l3V0p1WFoSIrzPLW0/giphy.gif

Se ti piacciono Hello, World e the Submarine, ricorda di recensire la pagina su Facebook. A domani! 👋

— FIN —

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi