Questo è Hello, World!, la nostra rassegna mattiniera di attualità, cultura e internet. Tutte le mattine, un pugno di link da leggere, vedere e ascoltare.

A quattro giorni dalle elezioni la pressione verso scenari post-voto non potrebbe essere più alta: coalizioni per governi più o meno politici, ritorno di Gentiloni o altri scenari apocalittici. Repubblica (dietro paywall) ritorna a prevedere un “piano Mattarella” per impedire l’immediato ritorno al voto. (la Repubblica)

Le coalizioni — una necessità autoevidente prodotta da una legge proporzionale in un modello non a due partiti — sono la kryptonite di questa campagna elettorale: se un governo di Gentiloni bis, i cui confini a destra sono ancora tutti da definire, ha l’appoggio di tutti i padri nobili (rimasti) del Pd, chi sta facendo campagna elettorale per il Partito in questo momento sa di non poter toccare l’argomento nemmeno da lontano. (Corriere della Sera)

Secondo Gentiloni quello che spaventa l’Europa è il patto tra Berlusconi e gli “antieuropeisti” — patto nel quale solo il 5 in giornata scopriremo chi ha il coltello dalla parte del manico. Ma gli scenari di governi “canaglia” per l’Europa sono molteplici, compresa la famigerata ammucchiata Lega – 5 Stelle. (la Stampa)

(E infatti proprio ieri Meloni era in visita al baluardo dell’“Europa cristiana,” l’Ungheria del fondamentalista religioso Viktor Orbán.) (il manifesto)

Intanto, anche lui intento a perder voti, Pietro Grasso si è detto disponibile a un “governo di scopo” con Renzi e Berlusconi, ma solo per cambiare la legge elettorale e tornare al voto. (ANSA)

Sinistra Italiana ha preso subito le distanze dalle affermazioni del leader di LeU, in quello che è sembrato a molti uno scivolone al termine di una campagna elettorale già non brillantissima. (il Fatto Quotidiano)

Latina

“Voglio che mio marito stia lontano da me e dalle nostre figlie sino alla data della prima udienza (per la separazione, ndr) e che la smetta di inviarmi messaggi e telefonarmi in continuazione.” Le richieste della moglie del carabiniere di Latina che ieri ha tentato di uccidere lei, per poi uccidere le figlie e suicidarsi, verbalizzate in un esposto in questura, sono rimaste ovviamente inascoltate. (la Repubblica, con paywall)

L’avvocata della donna ha spiegato: “Capasso l’aveva aggredita fisicamente anche in pubblico più volte, ma lei aveva fatto solo un esposto, e non denuncia, per paura che lo avrebbero sospeso dal servizio.” (la Repubblica)

Ovviamente sono arrivati i commenti di circostanza dei colleghi dell’Arma, che hanno fatto sapere che Capasso “sembrava tranquillo.” (Corriere della Sera)

Un risvolto grottesco di questa vicenda già abbastanza terribile è rappresentato dalle decine e decine di persone che ieri, mentre erano in corso i negoziati con il carabiniere barricato in casa, è andata sul suo profilo Facebook per insultarlo o insultarsi a vicenda. (Latinapress)

* * *

Vuoi ricevere Hello, World! tutte le mattine direttamente via email? Sostieni the Submarine e abbonati alla newsletter, per 3€ al mese o 20€ all’anno. In cambio, oltre alla tua rassegna stampa preferita direttamente in inbox, riceverai link e contenuti extra, e la nostra eterna gratitudine.

* * *

Mondo

La ONG di Gerusalemme B’Tselem, il cui obiettivo è documentare le violazioni di diritti umani nei territori occupati israeliani ha pubblicato il video del pestaggio e assassinio da parte di soldati israeliani del palestinese Yassin al–Saradeeh, che le autorità israeliane avevano dichiarato morto per inalazione di gas. La visione del video è sconsigliata a un pubblico sensibile. (Al–Araby Al–Jadeed)

Il presidente afghano Ashraf Ghani ha offerto di riconoscere le forze talebane, proponendo un cessate il fuoco e la liberazione di alcuni prigionieri come primi segnali in vista di un trattato di pace. (Al Jazeera)

Le indagini di Jan Kuciak erano arrivate alla ’ndrangheta praticamente per caso: il giornalista stava cercando di fare luce sull’assunzione di una top model come assistente del Primo ministro Robert Fico, e aveva scoperto che era stata collega d’affari di un imprenditore agricolo calabrese, emigrato in Slovacchia, già coinvolto in inchieste per traffico di droga internazionale. (OCCRP)

Hope Hicks, la direttrice della Comunicazione della Casa bianca, ha annunciato le proprie dimissioni. Hicks aveva ammesso davanti al comitato della Camera per l’intelligence di avere detto delle “bugie buone” per il presidente. (the New York Times)

Armiamo i professori: come questo insegnante di educazione civica di un liceo della Georgia, che si è barricato a in un’aula della scuola, armato. L’uomo, di 53 anni, ha sparato nell’aria senza colpire nessuno. (NBC Boston)

Ora comunque per comprare armi e munizioni da Walmart dovete avere almeno 21 anni, quindi tutto okay. (CNN)

Durante un meeting con i parlamentari Trump ha scioccato i membri del proprio partito apparendo completamente a favore di misure molto più rigide sul controllo di vendita e possesso delle armi. Ma non è la prima volta che il presidente rompe la linea di partito — per poi non fare niente, in pratica. (the New York Times)

Paul Manafort si è di nuovo dichiarato innocente di fronte a ulteriori capi d’accusa presentati nel contesto delle indagini sull’ingerenza russa sulle elezioni statunitensi del 2016. Il processo inizia a settembre. (Reuters)

Ignorando la richiesta delle Nazioni Unite e anche del cessate il fuoco quotidiano di 5 ore da parte della Russia, le forze governative siriane hanno iniziato l’assalto alla regione di Ghouta Est. (Middle East Eye)

Gli hacker del gruppo APT28, noti per operazioni su suolo statunitense come “Fancy Bear,” hanno attaccato il network di computer del governo tedesco. L’infiltrazione potrebbe essere durata fino a un anno, secondo quanto detto da alcune fonti del DPA international. (DPA International)

La priorità della Corea del Sud è di “costruire un rapporto di fiducia” con il Nord del paese — l’ha dichiarato il presidente Moon mentre annunciava che il paese avrebbe cercato di svolgere un ruolo di intermediario tra Corea del Nord e Stati Uniti sulla “metodologia” della denuclearizzazione. (Hankyoreh)

Italia

Christian Raimo ha guardato la televisione per sedici ore consecutive, così non dovete farlo voi. (Internazionale)

Alberto Mattioli, invece, è andato a curiosare tra lo zoccolo duro degli elettori berlusconiani: i pensionati che svernano sulla riviera ligure. (la Stampa)

È per loro che Berlusconi ha proposto l’introduzione del Ministero della Terza Età. (Today)

Questioni di genere

Con una società ancora fortemente gerarchizzata e improntata all’etica confuciana, essere una madre single in Corea del Nord porta con sé un forte stigma sociale. (Al Jazeera)

Cult

Bel futuro: e se l’invenzione di vere automobili volanti fosse molto più imminente di quello che pensiamo? (Bloomberg)

Brutto futuro: l’azienda di aggregazione dati Palantir ha sviluppato un sistema di “prevenzione del crimine” nella città di New Orleans di cui non sapeva niente nemmeno il consiglio comunale della città. L’inchiesta di Ali Winston. (the Verge)

In uno studio pubblicato su Nature scienziati raccontano di aver scoperto atomi di idrogeno che hanno catturato il tipo di radiazione emesso dalla formazione delle primissime stelle dell’universo, solo 180 milioni di anni dopo il Big Bang. La scoperta porta tantissime informazioni sullo stato dell’Universo miliardi di anni fa: informazioni che non combaciano con le previsioni che studi teorici avevano previsto, aprendo a nuovi scenari imprevisti. (Quartz)

Le foto che hanno vinto la National Geographic Traveller Competition. (the Guardian)

***

Se ti piacciono Hello, World e the Submarine, ricorda di recensire la pagina su Facebook. A domani! 👋

— FIN —

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi