Questo è Hello, World!, la nostra rassegna mattiniera di attualità, cultura e internet. Tutte le mattine, un pugno di link da leggere, vedere e ascoltare.

Nelle ultime 24 ore, sono state almeno 80 le vittime dei raid aerei russi e assadisti in Siria, per la maggior parte civili. Nel frattempo, un nuovo round di negoziati tra governo e opposizioni si apre oggi a Ginevra, sotto l’egida delle Nazioni Unite. (Al Jazeera)

Secondo il portavoce delle Nazioni Unite Stephane Dujarric questo incontro sarà “il momento della verità” per trovare una soluzione alla guerra, che dura da quasi 7 anni. (Los Angeles Times)

E per essere un momento della verità, è una verità che butta male: molto probabilmente il governo di Damasco non sarà presente ai negoziati. (France24)

Putin è sostanzialmente pronto ad annunciare la vittoria militare — una decisione che potrebbe al contrario rallentare il processo di pace — ma la vera vittoria è il controllo mediatico che la Russia è riuscita ad ottenere su quello che resta del paese. (Coda)

Mondo

Oggi è il giorno dell’inaugurazione ufficiale del presidente kenyano Uhuru Kenyatta al suo secondo mandato, dopo due turni elettorali turbolenti e aspramente contestati dalle opposizioni. Allo stadio Kasarani di Nairobi sono attese 60 mila persone. (BBC)

La risposta ultraviolenta di al-Sisi all’attentato alla moschea nel nord del Sinai rischia di aggravare solo la situazione già tesissima in Egitto. (the Guardian)

Da Airbnb a Twitter, si allunga la lista delle aziende del settore che fanno pressione sulla FCC perché non stralci le regole sulla net neutrality. (Reuters)

Ajit Pai, il capo della FCC, ha detto che perfino i suoi figli sono stati bersaglio di messaggi intimidatori. (the Washington Post)

Veritas Action, un gruppo di conservatori supportato da Trump, è stato beccato mentre cercava di screditare le accuse di molestie contro Roy Moore producendone di false. (ThinkProgress)

È l’ennesima vittoria dei giornalisti del Washington Post, che stanno combattendo in prima linea contro la disinformazione dell’estrema destra statunitense da più di un anno. (the Washington Post)

Non solo Paul Manafort: Airbnb ha un vero problema con il riciclaggio di fondi russi. (the Daily Beast)

L’Irlanda rischia elezioni anticipate in seguito a uno scandalo nella gestione di un whistleblower della polizia. (BBC)

Insieme a Grecia, Bulgaria e Lituania, la Spagna è uno dei paesi europei messi peggio per quanto riguarda le disuguaglianze di reddito. (the Local Es)

Italia

In sostanza: Le Iene hanno fatto un servizio su un importante esperimento di fisica nucleare nei laboratori del Gran Sasso, dipingendolo come un pericolo al pari di Fukushima; il Movimento 5 Stelle locale ci ha creduto, e ha fatto passare in Consiglio regionale una risoluzione per bloccarlo. (il Post)

Sos Méditerranée ha denunciato di aver ricevuto dalle autorità italiane l’ordine di non intervenire in soccorso di un gommone di migranti in difficoltà, ma di aspettare (per ore) l’arrivo della guardia costiera libica. (il manifesto)

La nave Aquarius è approdata ieri nel porto di Catania con 421 persone a bordo soccorse, tra cui un bambino eritreo di soli 3 anni.

Cose che stavate meglio senza sapere: esiste tutta una galassia di blog, pagine Facebook e canali YouTube convinti che Massimo Bossetti, condannato per l’omicidio di Yara Gambirasio, sia vittima di un complotto. (VICE)

Dopo quattro mesi di carcere preventivo, il diciottenne italiano Fabio Vettorel, arrestato durante gli scontri al G20 di Amburgo, è stato rilasciato. (Rai News)

È morto a soli 40 anni il giornalista e scrittore Alessandro Leogrande. (Corriere della Sera)

“Un intellettuale che sapeva raccontare il mondo.” Su Internazionale, il ricordo di Annalisa Camilli, Christian Raimo, e il suo ultimo reportage sulle nuove politiche di rimpatrio dei rifugiati in Norvegia.

Cult

Sviluppata dal neurologo di una prestigiosa università indiana, Har Har Mahadev è un’app che blocca l’accesso ai siti porno attraverso immagini e canti religiosi. (Quartz)

Per la prima volta dal 2013, prendere un ufficio a Hong Kong costa di più che prenderlo a Londra. (South China Morning Post)

Avete presente le fotografie vittoriane con i cadaveri messi in posa come se fossero ancora persone vive? In realtà erano persone vive davvero: gli strumenti per tenere fermi testa e braccia servivano a sopportare i lunghi tempi di esposizione delle fotografie all’epoca. (Atlas Obscura)

Il giornale libanese Al Liwaa ha scambiato Gal Gadot, l’attrice che interpreta Wonder Woman, per un’agente del Mossad. (Arab News)

Cosa succede quando gli algoritmi dell’intelligenza artificiale di un servizio in realtà sono lavoratori pagati 1 cent ad azione. (the Outline)

La parola dell’anno secondo Dictionary.com è “complicit,” “essere complice.” Non è la prima volta che il dizionario statunitense usa la parola dell’anno per parlare di politica. (CNN)

Ambiente

Uno studio svizzero ha stimato le conseguenze sui neonati delle fuoriuscite di petrolio che si verificano in Nigeria. È probabile che causino la morte di circa 16mila neonati ogni anno. (Lifegate)

La propaganda di Trump è arrivata nelle scuole. Gli insegnanti stanno ricevendo una guida al cambiamento climatico che nega la causa antropica del fenomeno. (DeSmog Blog)

Cucina

Come combattere la fame nel mondo? Secondo questa panetteria finlandese, facendo il pane con polvere di grillo. (BBC)

Musica

Frank Ocean ha finito un altro album? (the Fader)

***

Se ti piacciono Hello, World e the Submarine, ricorda di recensire la pagina su Facebook. A domani! 👋

 

— FIN —

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi