Questo è Hello, World!, la nostra rassegna mattiniera di attualità, cultura e internet. Tutte le mattine, un pugno di link da leggere, vedere e ascoltare.

Come procede la situazione in Zimbabwe? È un momento di stallo: il presidente Mugabe si trova in custodia nella propria casa a Harare, ma voci non confermate dicono che la moglie Grace sia fuggita in Namibia. (BBC)

I partiti di opposizione, intanto, si stanno organizzando per formare il prossimo governo di transizione. (NewsDay)

“La gente è eccitata, è pronta per il cambiamento.” Più della metà della popolazione del paese è nata quando Mugabe era già al potere. (the Guardian)

Dalla guerra di indipendenza che portò alla fine del regime di apartheid in quella che si chiamava ancora Rhodesia, alla presa di potere, passando per gli anni della prigionia: un ripasso cronologico. (the New York Times)

Se seguite lo sviluppo del colpo di stato su Twitter, attenzione agli account che scegliete: ieri anche la BBC ha citato come fonte ufficiale una parodia dello Zanu-PF, il partito di Mugabe. (Business Insider)

Mondo

Lo sappiamo tutti che Trump sputa falsità e menzogne a tutto spiano, ma quanto, a tutto spiano? Secondo i conti del Washington Post, ad un ritmo di 5,5 balle al giorno. (CNN)

È solo un altro dettaglio di una campagna di disinformazione che sta travolgendo gli Stati Uniti — come testimoniano tutte le persone che lo staff di Jimmy Kimmel ha trovato, che pretendono l’impeachment… per Hillary Clinton. (Vanity Fair)

La Cina è stata di parola, e si sta davvero mobilitando per calmare le tensioni causate da Stati Uniti e Corea del Nord, inviando per la prima volta in due anni un diplomatico nel paese di Kim Jong-un. (the New York Times)

Kevin Jason Neal, assassino della sparatoria in una scuola nella zona di Sacramento, prima di andare a fare la strage ha ucciso la moglie in casa propria. Il conto delle vittime sale a 5, mentre alcuni dei bambini feriti restano molto gravi. (ABC News)

L’India sta cercando di fermare il fenomeno dei killfie selfie scattati in condizioni di pericolo mortale — che hanno causato nel paese almeno 127 morti negli ultimi due anni. (NPR)

Tra le conseguenze disastrose del terremoto tra Iraq e Iran ci sono i danni agli ospedali, che stanno anche rendendo più complesse le operazioni di sostegno della cittadinanza. In totale, sono 40 mila le strutture pubbliche, tra ospedali, uffici e scuole, ad essere pericolanti. (the New York Times)

Le autorità giapponesi hanno arrestato 6 uomini responsabili di una truffa da quasi 6 miliardi di yen. Sono 45 milioni di euro. (the Asahi Shimbun)

Macron ha invitato in Francia l’ormai ex primo ministro libanese Saad Hariri, ma non per offrirgli asilo politico eh — sempre a pensar male! —, solo per “una visita.” (BBC)

Ma secondo il presidente della repubblica libanese, i sauditi hanno ingaggiato dei mercenari della compagnia di contractor Blackwater per tenere d’occhio Hariri. (the New Arab)

Le alluvioni causate dalle forti piogge hanno ucciso 15 persone nei sobborghi a ovest di Atene. (Ekathimerini)

Eventi

Siete a Milano? Stasera fate un salto all’Arci Ohibò, ci trovate lì.

Italia


Dopo le ennesime rivelazioni sul trattamento disumano dei migranti in Libia e la dura presa di posizione dell’Onu, il ministro Minniti, rispondendo in Parlamento, se l’è cavata con un “si sapeva.” Allora tutto OK. (il manifesto)

È passata in via definitiva la legge sul whistleblowing, per proteggere chi denuncia illeciti nelle aziende pubbliche e private. (il Fatto Quotidiano)

Cult

“Salvator Mundi,” un dipinto di Leonardo Da Vinci ritrovato da poco, è stato venduto all’asta per più di 450 milioni di dollari, battendo ogni record. (the Guardian)

Sta arrivando al cinema Justice Leage, il film crossover di DC Comics / Warner, ed è: molto brutto — compreso un ritorno alla iper-sessualizzazione di Wonder Woman, dopo il buon film di Patty Jenkins. Una scelta di regia che secondo Lindsey Bahr è “francamente schifosa e molto deludente.” (Associated Press)

Criminali d’alta classe hanno rubato whiskey da un negozio di liquori di lusso per il valore di 800 mila dollari. (Grub Street)

Un’altra conseguenza dell’implosione dell’impero di Weinstein: per la prima volta dagli anni Novanta, Quentin Tarantino sta cercando una casa di produzione. (Quartz)

Scienza

Alcuni ricercatori hanno scoperto un nuovo pianeta molto probabilmente abitabile — ed è il più vicino che abbiamo mai trovato, a “soli” 11 anni luce, attorno alla stella Ross 128. (Gizmodo)

Ambiente

Ieri alla COP23 di Bonn era il “Gender Day”. (Italian Climate Network)

Dato che la zona contaminata di Chernobyl non potrà essere abitata per un bel po’ di tempo, tanto vale tappezzarla di moduli fotovoltaici. (Lifegate)

Giornalismi

Rupert Murdoch ha detto che i suoi giornali fanno fatica a sopravvivere nell’era digitale. (the Guardian)

Musica

Oh, no! (la Stampa)

Fondo del barile

Se siete arrivati fino a qui vi meritate questo video in slow mo di una katana che taglia bottiglie di plastica. Sì. Prego. (via Boing Boing)

***

Se ti piacciono Hello, World e the Submarine, ricorda di recensire la pagina su Facebook. A domani! 👋

— FIN —

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi