Questo è Hello, World!, la nostra rassegna mattiniera di attualità, cultura e internet. Tutte le mattine, un pugno di link da leggere, vedere e ascoltare.

Il movimento neonazista statunitense si è di nuovo riunito a Charlottesville. Tra le urla più diffuse tra i nazifascisti, “la Russia è nostra amica,” per prendere in giro le crescenti tensioni di democratici e media sull’ingerenza russa sulle elezioni statunitensi. (the Daily Progress)

Contemporaneamente, in Russia, in occasione del 65esimo compleanno di Putin, in migliaia hanno manifestato in supporto al blogger d’opposizione Navalny. (Reuters)

Le manifestazioni si sono svolte con diverso successo in molte città e paesi, con conseguente violenta repressione da parte della polizia. Tantissime le testimonianze caricate online dai supporter di Navalny di attacchi da parte delle forze dell’ordine. (the New York Times)

La non profit russa OVD-info ha seguito in diretta le proteste, e ha raccolto nomi e presunte infrazioni di tutte le persone arrestate dalla polizia durante la protesta. Sono 290. (OVD-info, link in russo)

Anche a Madrid e Barcellona si sono svolte due grandi manifestazioni, questa volta per invitare al dialogo ed evitare lo strappo della secessione. (la Repubblica)

Mondo

Dopo lo scandalo montato dal tentativo di insabbiamento sul sito dell’agenzia per la gestione delle emergenze federali statunitensi del disastro di Porto Rico, a malincuore le informazioni sono state nuovamente caricate sul sito internet. (the Hill)

Jair Bolsonaro, candidato di estrema destra alle presidenziali brasiliane dell’anno prossimo — il “Donald Trump del Brasile,” lo chiama Eoin Iggins — si sta preparando a un tour internazionale per legittimare la propria candidatura. (the Intercept)

A proposito, il presidente statunitense ha di nuovo minacciato di guerra nucleare la Corea del Nord. (Di nuovo via Twitter) (the Hill)

Una macchina ha travolto 11 pedoni a Londra ieri, ma l’incidente non è legato in nessun modo ad attività terroristica. (the Guardian)

Il direttore operativo di Ryanair Michael Hickey si è dimesso dopo l’ondata di voli cancellati delle scorse settimane. (Bloomberg)

La polizia ha ritrovato la testa e le gambe della giornalista Kim Wall, assassinata a bordo del sottomarino dell’inventore Peter Madsen. Le parti erano state avvolte in delle borse insieme a pezzi di piombo per tenerle sul fondo marino. (CNN)

Le regole del dibattito sulle armi statunitense, spiegate da David Frum. (the Atlantic)

Italia

Tommaso Ciriaco intervista Walter Veltroni, secondo cui lo Ius soli “non è una battaglia di partito,” e Movimento 5 Stelle e centro non possono fare un passo indietro. A parte la collocazione politica del partito di Grillo in questo momento, forse Veltroni dovrebbe dirlo anche al proprio, partito. (la Repubblica)

“Capiscono solo le legnate.” L’inchiesta sugli abusi dei carabinieri della Lunigiana ai danni di cittadini extracomunitari coinvolge 37 agenti, e dipinge un quadro da brividi. (Next Quotidiano)

Si stima che saranno circa 2 milioni le persone che faranno domanda per ottenere un posto nel personale Ata scolastico, in occasione del prossimo rinnovo delle graduatorie. (la Stampa)

Cult

I treni senza pilota stanno per arrivare anche sulle linee di superficie della rete urbana di Londra. (Evening Standard)

Babbo Natale è morto. Archeologi hanno scoperto la tomba di San Nicola. (the Washington Post)

La scultrice Julia LePine riporta in vita Freddie Mercury in miniatura, partendo da uno scheletro giocattolo. (via Boing Boing)

“Il mondo non è cambiato molto dagli anni in cui decise di lottare per la libertà di altri popoli. Oggi serve il Che, o persone come lui, ancora più di prima, perché viviamo già i tratti del caos.” Parola di Camilo Guevara. (la Stampa)

Scienza

Sempre più medici lanciano l’allarme sull’arrivo dell’apocalisse antibiotica,” a causa della sempre maggiore resistenza dei batteri ai farmaci. (the Guardian)

Giornalismi

Tre giornalisti sono stati arrestati in Venezuela, mentre lavoravano a un’inchiesta sul carcere di Tocoron. Tra loro c’è anche un italiano, Roberto Di Matteo. (la Repubblica)

Internet

Le e-mail di Poste Italiane sono scritte talmente male che anche i social media manager dell’azienda le scambiano per tentativi di phishing. (Il Post)

Musica

Cinquant’anni dal debutto dei Doors, nelle parole di Ray Manzarek e Bobby Krieger. (the Washington Post)

***

Se ti piacciono Hello, World e the Submarine, ricorda di recensire la pagina su Facebook. A domani! 👋

— FIN —

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi