Questo è Hello, World!, la nostra rassegna mattiniera di attualità, cultura e internet. Tutte le mattine, un pugno di link da leggere, vedere e ascoltare.

Colpo di Maio

All’adunata 5 stelle di Rimini attivisti del partito hanno preso d’assalto la giornalista di Rainews Enrica Agostini. (neXt Quotidiano)

A proposito: indovinate chi ha vinto le primarie del Movimento 5 stelle? La vera notizia è il flop totale delle primarie con solo 37 mila voti totali — di cui 30 mila per Di Maio, un numero che rende la sua candidatura non debole, ma sfacciatamente ridicola. (il manifesto)

Per fare le dovute proporzioni: alle primarie per il sindaco della città di Milano hanno votato 60 mila persone, il 39% in più delle primarie per il candidato premier del primo partito del paese. È l’ennesima occasione che ricorda la stretta necessità di codificare a livello legale le primarie, per evitare deformazioni della democrazia come questa. (dagli archivi, la Repubblica, 07/02/2016)

Dal palco della kermesse, il nuovo leader si è detto pronto a “cambiare il paese.” “Il nostro sarà il governo della riscossa.” (la Stampa)

Il malumore di Roberto Fico non è stato neanche troppo dissimulato. (la Repubblica)

Per fortuna c’è qualcuno che pensa anche a lui. (Affaritaliani)

Mondo

Secondo il Ministro degli Esteri nordcoreano, dopo lo scambio di insulti tra Trump e Kim Jong-un, un attacco missilistico su territorio statunitense è “inevitabile.” (the Independent)  

Il Partito democratico della Corea del Sud cerca disperatamente di far abbassare i toni ai due leader deliranti. (Yonhap News Agency)

Invece poche ore fa Trump ha risposto così

Tutto OK. Invece, commenta Blaine Harden per il New York Times, Rocket Man Knows Better:” la diplomazia statunitense deve partire dal presupposto che Kim Jong-un non rinuncerà mai ai propri missili, ma la Storia nazionale e familiare del dittatore nordcoreano gli ha insegnato che non può lanciarne nessuno armato. (the New York Times)

“Se qualcuno ci sente… aiuto.” Il disastro di Porto Rico è indescrivibile. (the Washington Post)

Un terremoto di magnitudo 6,2 ha scosso nuovamente il Messico, causando 5 morti. Il vulcano Popocatepetl, a sud di Città del Messico, ha proiettato in aria un’altissima colonna di cenere. (Reuters)

Un gruppo di uomini ha spruzzato acido su 6 persone a Stratford, nell’ennesimo attacco acido del Regno Unito. La polizia ha arrestato un primo sospetto. (the Independent)

L’Unione Europea ha pagato 360 mila euro per uno studio sulla pirateria informatica e poi ha cercato di farlo sparire quando lo studio ha dimostrato che la pirateria non influenza le vendite. L’ha scoperto l’europarlamentare del Partito pirata tedesco Julia Reda. (Gizmodo)

In Germania le donne con il velo non possono più guidare, a causa di una legge razzista e iper conservatrice che, sardonicamente, avvicina il paese all’Arabia Saudita. (the Independent)

Dove, nel frattempo, le donne hanno potuto per la prima volta recarsi allo stadio, per assistere alle celebrazioni per l’87esimo anniversario della fondazione del paese. (the Guardian)

L’idea di Mark Zuckerberg candidato alla Casa bianca ha sempre fatto paura — ma ora che il fondatore di Facebook sta facendo i conti con il potere propagandistico del proprio servizio, se possibile, fa ancora più paura. (the New York Times)

Italia

A Venezia si sta tendendo una due giorni di eventi di protesta contro il continuo arrivo di gigantesche navi da crociera nel cuore della città. (il Fatto Quotidiano)

Sono sempre più chiari i legami tra la compagnia di sicurezza privata da cui sono partite le accuse contro Jugend Rettet, e ambienti neofascisti e dei servizi segreti. (Famiglia Cristiana)

Apre la prima libreria nel cuore di Scampia, dopo quarant’anni dalla chiusura dell’ultima. (la Stampa)

Cult

Autonomous è il nuovo romanzo di Annalee Newitz, editor fondatrice di io9, e racconta dei confini tra l’umano e il robotico e di pirateria di brevetti. Da leggere subito. (the Verge)

Se invece siete più in vena di saggistica, Farah Mendlesohn sta finanziando la propria analisi critica dell’opera di Robert A. Heinlein, gigante libertarianista marxista della fantascienza statunitense novecentesca. L’ebook è su Unbound. (via Boing Boing)

Un lungo exposé di Nellie Bowles sul crescente sentimento misogino nelle aziende della Silicon Valley in risposta ai moderatissimi tentativi di aumentare la diversità nella forza lavoro. (the New York Times)

Musica

È finito il tempo per sognare. È morto Charles Bradley, star del soul di 68 anni. (Rolling Stone)

Ambiente

L’azienda Miteni è responsabile dell’inquinamento delle falde venete tra Padova, Verona e Vicenza con sostanze Pfas, per un’area contaminata di oltre 150 km2. (La Nuova Ecologia)

Le coltivazioni nell’area coinvolta sono state contaminate dai Pfas, che sono sostanze cancerogene. (Lettera 43)

Oltre 85mila cittadini hanno il sangue contaminato con alti livelli di Pfas e per molti si presenta l’ipotesi di sottoporsi a plasmaferesi. (Avvenire)

Cucina

Apre domani a Milano Donhot, la prima hamburgeria di carne d’asino. (MilanoToday)

Fondo del barile

Autorità in Florida hanno erroneamente distribuito il numero di una hotline al posto del numero verde della gestione emergenze. (Miami Herald)

***

Se ti piacciono Hello, World e the Submarine, ricorda di recensire la pagina su Facebook. A domani! 👋

— FIN —

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi