Questo è Hello, World!, la nostra rassegna mattiniera di attualità, cultura e internet. Tutte le mattine, un pugno di link da leggere, vedere e ascoltare.

Merkel vs Schulz

Secondo il giudizio dei telespettatori, Angela Merkel ha ampiamente vinto il primo confronto televisivo con il rivale Martin Schulz. Un riassunto del dibattito. (DW)

Il predominio di Merkel al centro tuttavia sembra non riuscirà a fermare l’arrivo in parlamento — per la prima volta nel dopoguerra, in Germania — dell’estrema destra. (the New York Times)

Durante questa campagna elettorale Merkel è scivolata su argomenti spesso affini a partiti più a destra del proprio — ma durante il confronto le stoccate anti-immigrazione le ha tirate quasi tutte Martin Schulz, che sostiene che l’attuale odio contro i rifugiati sia dovuto alla posizione progressista tenuta da Merkel nel 2015, senza aver prima consultato gli altri leader europei. 🙃 (Euractiv)

Ma come parla Angela Merkel? Un’analisi delle sue tecniche retoriche, e del perché funzionano. (the Economist)

“Tutto quello che faccio, lo faccio per rafforzare la democrazia.” Da leggere: l’intervista dello scorso primo settembre dello Spiegel con Angela Merkel.

Il genocidio dei Rohingya

Il governo birmano ha bloccato tutti gli aiuti umanitari delle Nazioni Unite destinati ai rohingya dello stato di Rakhine. (the Guardian)

Nel giro di una settimana sono più di 70 mila le persone che hanno cercato rifugio in Bangladesh, in quello che sempre più assume i tratti di un genocidio. (CNN)

I racconti delle violenze subite sono raccapriccianti. (the Independent)

Se una delle scuse ufficiali del governo birmano è ostacolare l’estremismo islamico, è facile che le persecuzioni ottengano l’effetto opposto: Al Qaeda in Yemen ha già chiamato pubblicamente tutti i musulmani del sud-est asiatico a “rispondere” contro i nemici di Allah. (Reuters)


Stiamo facendo una campagna di crowdfunding per riuscire a tenere a galla the Submarine anche l’anno prossimo: se ti piace il nostro lavoro, prendi in considerazione l’idea di donarci 5 € su Produzioni dal bassoGrazie mille.


Mondo

Trump sta progettando di cancellare una norma che protegge i giovani immigrati sans papier introdotta dall’amministrazione Obama. (the New York Times)

Il crollo del tunnel in cui è stata fatta detonare la bomba all’idrogeno nordcoreana può aiutarci a capire qualcosa di più sui dettagli di questo test nucleare. (BBC)

Il segretario della Difesa statunitense Mattis minaccia la Corea del Nord di una “risposta militare massiccia” se il paese dovesse di nuovo minacciare gli Stati Uniti. (the Hill)

L’esercito siriano sta per rompere l’assedio dell’Isis sull’enclave governativa di Deir Ezzor, dopo tre anni. (Middle East Eye)

A Xiamen, Cina, comincia oggi il summit dei BRICS. (Global Times)

Italia

È stato arrestato in Uruguay Rocco Morabito, uno dei più pericolosi esponenti della ‘ndrangheta calabrese, latitante da 23 anni. (la Repubblica)

Cult

Una delle principali cause della crescente disuguaglianza sociale? L’esternalizzazione dei servizi, che impedisce qualsiasi avanzamento di carriera. Un’analisi approfondita di Neil Irwin. (the New York Times / the Upshot)

Macchine fotografiche danneggiate dall’eclissi solare. (the Verge)

Si può essere condannati per istigazione all’odio per quello che si dice in una chat privata di gruppo? In Kenya inizia un dibattito che dovremo affrontare anche in Europa. (Quartz)

Noah Charney rivela la vita segreta di Caravaggio: tra omicidi e gang di strada. Cosa? Sì. (Salon)

Ambiente

Secondo uno studio recente, il fiume Hudson riversa nell’oceano 300 milioni di microfibre di tessuto e plastica ogni giorno. (Scientific American)

Incredibile compromesso ambientalista in Norvegia. Che alle prossime elezioni politiche vinca la destra o la sinistra, nessuno autorizzerà le trivellazioni nel giacimento petrolifero delle Lofoten. (il Post)

Moria di pesci a Rosignano (Livorno), dove uno stabilimento della Solvay avrebbe sversato in mare una dose di ammoniaca oltre la soglia di legge. (il Fatto Quotidiano)

Giornalismi

Il Cambodia Daily, uno dei più importanti quotidiani cambogiani in lingua inglese, pubblica oggi la sua ultima edizione, costretto a chiudere per le sue posizioni critiche nei confronti del governo — ma con la scusa di tasse non pagate. (the Guardian)

L’ultima prima pagina, dolorosissima, parla chiaro:

Animali

Miss Simpson, il pinguino neozelandese che nel 2014 era stato trovato ferito sulle coste della Tasmania, a più di 2000 chilometri di distanza, ora sta bene ed è tornato in libertà. (the Guardian)

Musica

È morto ieri Walter Becker, co-fondatore della storica band rock-jazz Steely Dan. Lo ricorda Amanda Petrusich sul New Yorker.

Un uomo è morto gettandosi tra le fiamme al Burning Man. (Billboard)

***

Se ti piacciono Hello, World e the Submarine, ricorda di recensire la pagina su Facebook. A domani! 👋

— FIN —

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi