Questo è Hello, World!, la nostra rassegna mattiniera di attualità, cultura e internet. Tutte le mattine, un pugno di link da leggere, vedere e ascoltare.

Google ha dovuto cancellare un meeting per discutere del memo misogino che era stato fatto circolare perché troppe persone temevano di subire attacchi online — e nel mondo reale — se avessero osato parlare durante il dibattito. Un ex dipendente di Google aggiunge dipinge uno scenario ancora più greve in una dichiarazione a the Verge: che il leak sia avvenuto proprio per ottenere questo risultato, per portare il fuoco della Alt-Right nel dibattito interno, e zittire le voci contrastanti. (the Verge)

E infatti l’Alt-Right sta già organizzando manifestazioni in tutto il paese, nei campus universitari e di fronte alle sedi dell’azienda, contro la “censura” di Google. (Quartz)

Intanto, James Damore — il dipendente licenziato — si è rifatto Twitter con un nuovo handle, @Fired4Truth, e paragona il lavorare per la Silicon Valley — con gli stipendi più alti del settore e benefit da capogiro — al lavorare nei gulag. (the Verge)

Il memo, però, non è solo di Damore — ma è figlio della cultura di lavoro pragmatista della Silicon Valley, con cui l’industria prima o poi doveva fare i conti. (the New Yorker)

Mondo

In Kenya l’opposizione rivendica la vittoria elettorale, dicendo che le prime proiezioni sono basate su dati sbagliati. Secondo gli osservatori internazionali, le elezioni sono state svolte regolarmente. (BBC)

Anche un diplomatico canadese a Cuba è stato curato per perdita dell’udito — secondo gli Stati Uniti, sarebbe vittima di un sofisticato “attacco acustico,” ma il governo cubano nega ogni addebito. (Al Jazeera)

A proposito di Cuba, Raul Castro ha inviato a Nicolas Maduro una lettera di solidarietà. (il manifesto)

In Germania il sindacato IG Metall teme che l’influenza di VW nelle elezioni porterà a norme laissez-faire su inquinamento e condizioni di lavoro. (Politico)

Paul Manafort, l’ex capo della campagna elettorale di Trump nel mirino dell’inchiesta sul Russiagate, ha cambiato team legale. (BuzzFeed News)

Italia

Breve storia dell’evoluzione della parola “buonismo,” il nuovo insulto fascistoide preferito. (VICE)

Di Maio dice che il suo modello è Pertini, ma quanto si somigliano? (la Repubblica)

Migrazioni

Il Niger sta operando una stretta sui trafficanti di esseri umani, che quindi sono in cerca di business alternativi. (UNHCR)

Questioni di genere

Dopo aver perso il posto come AD, Travis Kalanick potrebbe perdere completamente il controllo di Uber. (Quartz)

Chelsea Manning è su Vogue di questo mese 🌈 (Vogue)

Taylor Swift è stata fortissima in tribunale, durante la testimonianza circa l’abuso sessuale subito da parte di un DJ radiofonico. (NBC News)

Cult

La nuova pubblicità dell’IKEA sono 25 minuti di solo ASMR. (Quartz)

Questi scienziati pazzi hanno programmato un virus per computer in una stringa di DNA, in modo da infettare qualsiasi computer ne analizzi un campione. (the Atlantic)

I salmoni geneticamente modificati sono serviti: in Canada AquaBounty è la prima azienda a portare nei supermercati canadesi il pesce OGM. (the Guardian)

Giornalismi

La CNN ha licenziato un commentatore trumpista che si è lasciato scappare su Twitter un “Sieg Heil.” (the New York Times)

Il lavoratori di Visto e Novella2000 sono sul piede di guerra dopo che Visibilia Editore (di Daniela Santanché) ha deciso di licenziare tutti i dipendenti delle due riviste. (il Fatto Quotidiano)

Animali

Ricercatori delle università di Kyoto e di Peking sono riusciti a insegnare a degli scimpanzé a giocare a morra cinese :O (Phys.org)

Fondo del barile

QUIZ! Cercate di distinguere tra le dichiarazioni di Donald Trump e Kim Jong-Un. Sì, è ancora più difficile di quello che crediate. (Quartz)

***

Se ti piacciono Hello, World e the Submarine, ricorda di recensire la pagina su Facebook. A domani! 👋

— FIN —

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi