Questo è Hello, World!, la nostra rassegna mattiniera di attualità, cultura e internet. Tutte le mattine, un pugno di link da leggere, vedere e ascoltare.

Libby

Durante un incontro ospitato da Emmanuel Macron, Fayez al-Sarraj, e Khalifa Haftar, i due leader della Libia divisa, hanno accettato un accordo di cessate il fuoco e di organizzare elezioni per riunificare il paese. (the Guardian)

I due politici si sono sostanzialmente adeguati al progetto per la zona che Parigi aveva delineato prima ancora dell’incontro. (CNN)

È il coronamento delle politiche francesi in Libia, che dal primo giorno miravano a scalzare la presenza italiana nel paese. (l’Huffington Post)

Mondo

Michel Temer, piazzato presidente del Brasile con un colpo di stato dopo pressioni internazionali, ha uno strepitoso tasso di approvazione del: 6 percento. (Poder 360)

Mariano Rajoy sarà il primo Primo ministro spagnolo a deporre in tribunale: la sua è una testimonianza chiave nel caso sulla corruzione nel proprio partito. (the New York Times)

Rick Perry, segretario all’energia statunitense, ha passato un’ora al telefono a parlare di politiche del carbone con il Primo ministro ucraino. Solo che era un comico russo, non il primo ministro ucraino. Whoops. Contesto: Perry controlla le riserve di armi nucleari degli Stati Uniti. (Reuters)

E anche oggi si entra nell’Unione Europea domani. (ABC News)

Il ministro australiano Matt Canavan si è dovuto dimettere perché ha scoperto di essere italiano e non australiano 🤔 (Australian Broadcasting Network)

Italia

Erigere un muro attorno alle case popolari? Sì. Succede a Bologna. (la Repubblica)

I bei weekend a Roma di Campo progressista e Mdp potrebbero essere finiti. (il Manifesto)

5 stelle, Pd, e giornali giocano a chi fa populismo più gretto sulla questione dei “vitalizi” degli onorevoli. Ad esempio qui, il Corriere, che scheda i pensionati d’oro. (Corriere della Sera)

Promemoria: il caso dei “vitalizi” è forse il più grande successo delle fake news di Beppe Grillo. I vitalizi non ci sono più dal 2012. (dagli archivi, la Repubblica, 29 novembre 2011)

Il dipartimento mamme del Pd serve per difendere la razza italiana? L’ha detto la responsabile della difesa dei diritti degli animali del partito. È solo un altro sintomo dell’ignoranza e del razzismo della società italiana. (la Repubblica)

Cult

Un’azienda nel Wisconsin vuole iniettare chip subdermali nei propri dipendenti. Ma promettono non sia per spiarli, quindi è tutto OK! (Quartz)

Ricercatori della Johns Hopkins University e della New York University stanno facendo un esperimento che richiede di mettere il clero di vari diversi culti sotto acido. (the Washington Post)

I grandi misteri del mondo: perché i timpani si muovono insieme agli occhi? Non lo sappiamo. (New Scientist)

In Cambogia si fa pattinaggio artistico sul tetto dei centri commerciali, ovvio. (Southeast Asia Globe)

La nostalgia per gli anni ’80 ha rotto, scrive Stefano Talarico su Motherboard. Precisiamo: il problema è quando la nostalgia è al posto del contenuto. Aggiungiamo: Ready Player One era brutto brutto anche quando era un romanzo e non un blockbuster. (Motherboard)

Un neuropatologo ha visitato 111 giocatori di football americano. 110 avevano sofferto una lesione cerebrale. È l’ennesima conferma di uno sport estremamente dannoso per la salute. (the New York Times)

Ambiente

Il Giornale ha rilanciato una petizione di Antonio Zichichi contro la “bufala” del cambiamento climatico. Peccato che chi ha sottoscritto l’appello non ne era troppo consapevole. (Climalteranti)

 

***

Se ti piacciono Hello, World e the Submarine, ricorda di recensire la pagina su Facebook. A domani! 👋

— FIN —

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi