Questo è Hello, World!, la nostra rassegna mattiniera di attualità, cultura e internet. Tutte le mattine, un pugno di link da leggere, vedere e ascoltare.

Mafia capitale non esiste. Firmato la mafia.

Massimo Carminati e Salvatore Buzzi sono stati condannati a 20 e 19 anni di reclusione, ma senza l’aggravante mafiosa. (Il Fatto Quotidiano)

Provata l’inesistenza della mafiosità, dice il legale di Buzzi intervistato da Repubblica.

Mafia capitale non esiste”: la provocazione de l’Espresso.

Chi sono gli imputati e a quali pene sono stati condannati?

L’articolo database di Repubblica.

mafia-capitale

Mondo

Un forte terremoto tra la costa turca e il Dodecaneso ha causato due morti a Kos e 120 feriti. (Haaretz)

Secondo le autorità, comunque, i danni alle strutture sono non gravi, e i feriti, lievi. (la Repubblica)

La Casa bianca sta valutando se può fermare le indagini sull’ingerenza russa sulle elezioni licenziando Robert Muller, a capo delle investigazioni. Il problema più grosso: proprio non hanno un motivo per farlo. (the New York Times)

Sembra Trump stia anche indagando se può concedere la grazia ai suoi familiari, ai suoi assistiti, ed eventualmente… a se stesso. (the Guardian)

Jeff Sessions, procuratore generale degli Stati Uniti, ha annunciato l’operazione di take down dei portali di vendita allucinogeni online. (Associated Press)

ExxonMobil ha stretto accordi illegali con la Russia quando era amministrata dall’ora segretario di Stato degli Stati Uniti, Rex Tillerson. (Quartz)

Le finanze di Donald Trump sono da sempre un mistero, così come i suoi tanti debiti: quanto deve e a chi. Tra le banche che hanno dato più soldi al bancarottiere convertito presidente c’è Deutsche Bank, che però ora è pronta a collaborare con gli inquirenti. (Vanity Fair)

In milioni hanno partecipato allo sciopero di 24 ore indetto dalle opposizioni contro il governo Maduro in Venezuela. (Al Jazeera)

Italia

È morto Pino Pelosi, l’unico condannato per l’omicidio di Pier Paolo Pasolini. Secondo il suo legale, esistono informazioni ancora non divulgate custodite in una cassetta di sicurezza. (la Repubblica)

Cult

Chester Bennington, il cantante dei Linkin Park, si è tolto la vita. Aveva 41 anni. (Rolling Stone)

Elon Musk ha annunciato di aver ricevuto “approvazione verbale” dal governo per la costruzione di un tunnel di trasporto ad altissima velocità tra New York e Washington. Nessuna delle quattro città dove dovrebbe fermarsi, però, ne sanno niente. (Quartz)

In Uruguay si può comprare marijuana a scopi ricreativi. Come pensa di fare, lo Stato, a competere col mercato dell’illegalità, però? Vendendola a prezzo super basso, a un $1,30 per grammo. (BuzzFeed News)

Netflix ha pubblicato una featurette dal film di Death Note sul Dio della Morte interpretato da Willem Dafoe, che probabilmente sarà l’unica cosa salvabile della pellicola, che — vi ricordiamo — non bisogna guardare. (the Verge)

Storia di come la campagna di Donald Trump ha abusato gli strumenti pubblicitari di Facebook per manipolare le elezioni. (Startup grind)

Ambiente

Il ministro dell’Ambiente Galletti ha annunciato un piano nazionale per la riforestazione delle zone bruciate. (Ministero dell’ambiente)

Biciclette

Terzo blitz dei ciclisti anonimi. La pista ciclabile di via Cartesio è stata allungata fino all’incrocio con piazza della Repubblica. (Bikeitalia)

Fondo del barile

Boaty McBoatface non è più sola: adesso in Svezia c’è Trainy McTrainface. (the Guardian)

***

Se ti piacciono Hello, World e the Submarine, ricorda di recensire la pagina su Facebook. A domani! 👋

— FIN —

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi