A distanza di 25 anni dalle stragi di Capaci e via d’Amelio, the Submarine propone un articolo-quiz, una sfida per il lettore, ma anche un modo interattivo per comprendere come si sia svolta concretamente la trattativa fra lo stato e la mafia.

Quando si parla di “trattativa stato-mafia” si fa generalmente riferimento a una serie di eventi accaduti a partire dal 1992 che hanno segnato l’avvicinamento di vertici deviati dello stato ai boss di Cosa Nostra, il cui scopo era quello di porre fine allo stragismo mafioso del biennio 1992-1993.

Ad opporsi a questo patto scellerato furono gli uomini della cosiddetta “anomalia Palermitana,” un pugno di magistrati e membri delle forze dell’ordine che trovarono la forza di ribellarsi al sistema criminale da sempre in vigore a Palermo e in tutta Italia.

Nel quiz che vi proponiamo, l’obiettivo del lettore non  sarà quello di dare tutte le risposte esatte, ma piuttosto quello di mettere alla prova e approfondire le proprie conoscenze. Nella terza parte di questo progetto trovate tutti i link e i video per approfondire.

La Trattativa, una partita a scacchi tra lo stato e la mafia

palermo-anni-90

Palermo. 30 gennaio 1992.
La cassazione conferma le condanne del maxiprocesso: 19 ergastoli e un totale di 2665 anni di carcere per boss e altri membri di Cosa Nostra, che per la prima volta nella storia si trova in difficoltà.

La storia inizia con le prime 14 domande


La Trattativa, il difficile corso della giustizia

bomba-via-palestro

Nell’estate del 1992 l’estremista di destra e agente segreto Paolo Bellini avvicina in carcere il boss Antonino Gioè per conto del maresciallo dei carabinieri Roberto Tempesta. Bellini propone al boss un accordo per farsi consegnare da Cosa Nostra delle opere d’arte rubate, promettendo in cambio privilegi per i detenuti mafiosi.

Il periodo delle stragi, in altre 13 domande


Per approfondire, abbiamo raccolto una densa lista di articoli, documenti e video. Li trovi tutti qui.


Segui Tommaso su Twitter

Per ricevere tutte le notizie da The Submarine, metti Mi piace su Facebook


Abbiamo lanciato una campagna di crowdfunding su Produzioni dal Basso. Potete sostenerci qui. Grazie ❤️

— FIN —

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi