Questo è Hello, World!, la nostra rassegna mattiniera di attualità, cultura e internet. Tutte le mattine, un pugno di link da leggere, vedere e ascoltare.

GG,G20

Oggi al G20 Trump e Putin si incontreranno per la prima volta, non siete emozionati? (the Guardian)

OK.

Dal discorso di Trump a Varsavia ci si può fare un’idea di che cosa sia l’America secondo il presidente. (the Atlantic)

Come previsto, ci sono stati scontri in serata tra la polizia e i manifestanti. (DW)

Non è la prima volta che ci si pone questa domanda: il G20, in fondo, a che serve? A niente, ma è importante che continui ad esistere, scrive Pierre Haski su L’Obs. (Internazionale)

Mondo

Niente, i negoziati per la riunificazione di Cipro sono falliti anche questa volta. (Middle East Eye)

Nicolas Hulot, Ministro dell’ambiente del governo Macron, ha annunciato che la Francia mira a bandire le automobili benzina e diesel entro il 2040. Si tratta, ovviamente, di una promessa irrealizzabile. (the Telegraph)

Il vicepresidente degli Stati Uniti Pence ha tenuto un discorso alla NASA annunciando che il paese tornerà sulla Luna e lancerà una missione con umani a bordo per Marte ma poi non ha saputo dire: come quando con che soldi cosa si fa in caso di pioggia. (the Verge)

Giovanni Di Lorenzo ha intervistato per lo Zeit Erdogan, che ha negato tutto, anche di essere un dittatore. (Die Zeit)

Posizioni e stomaci forti: Duterte risponde al terrorismo con minacce di cannibalismo. Tutto sempre OK nelle Filippine. (AOL)

Italia

A Torre Annunziata è crollata una palazzina di quattro piani, questa mattina poco dopo le 6. All’interno ci sarebbero otto persone. (la Repubblica)

Vi ricordate quando la tattica del muso duro doveva finalmente portare risultati nella gestione della “crisi” dei migranti? (Promemoria: era la settimana scorsa) Eh niente invece. (Politico)

Viaggio nella Torino notturna post ordinanza anti-alcol. (VICE)

Le “quattro sorelle” della gestione dell’acqua pubblica in Italia, e tutti i loro problemi. (la Stampa)

Milano

A Milano nasce la prima fondazione dedicata all’educazione all’empatia. (la Repubblica)

Cult

Svariati palazzi sono stati fatti evacuare a causa di un allarme bomba — e che bomba, una bomba della Seconda guerra mondiale — sulla 21esima strada a New York. Ma alla fine non era una bomba, era una vecchissima capsula del tempo piena di ricordi dello storico night club Danceteria. (New York Magazine)

Immaginate la serie di Game of Thrones ambientata nel mondo reale, ma con gli estranei sostituiti dal cambiamento climatico. Chi sarebbero i protagonisti? (Vanity Fair)

L’ascesa dell’alt-left su internet. (MacLean’s)

Tenendo fede a una scommessa di qualche mese fa, Elon Musk costruirà in Australia la batteria al litio più grande del mondo. (the Guardian)

Sì, tutti avremo un chip nel cervello nel futuro. Sì, anche voi. (Wired)

The Wrong Generation: se il sogno della vostra vita era lavorare in ufficio ai tempi di Windows 95, ora c’è un gioco per rendere i vostri sogni realtà. (the Verge)

Scienza

L’acceleratore LHC di Ginevra ha scoperto una nuova particella: si chiama Xi. (New Scientist)

Ambiente

Disastro ambientale in Israele. A seguito del crollo di un muro di contenimento, 100.000 metri cubi di acque reflue acide e radioattive hanno inondato una porzione di territorio lunga 20 km. (Reuters)

L’iceberg Larsen C, della lunghezza di oltre 5000 chilometri, si sta staccando dai ghiacci dell’Antartide. (Agenzia Spaziale Italiana)

Torna a crescere la potenza rinnovabile installata in Italia. Che il 2017 sia l’anno della svolta? (Rinnovabili.it)

Occulto

Tre statue di divinità cinesi sono state spostate da Xiamen a Kuala Lumpur. In aereo. In business class. (BBC)

***

Se ti piacciono Hello, World e the Submarine, ricorda di recensire la pagina su Facebook. A domani! 👋


Abbiamo lanciato una campagna di crowdfunding su Produzioni dal Basso. Potete sostenerci qui. Grazie ❤️

— FIN —

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi