DUSH1jwwSUo

Un tour tra il funk di Detroit, ritmi africani, patchanka e swing, passando per i banchi di nebbia della bassa milanese: i CaligoBenk (dal latino caligo, nebbia, e l’italianizzazione dell’inglese bank, banco) offrono contaminazioni tra rocksteady, ritmi black e armonie pop.

In effetti la formazione è ricchissima: chitarra-voce, basso, batteria e sezione di fiati, con sassofono o flauto e tromba. Il disco d’esordio, A Fari Spenti, uscito a ottobre 2015, è un lavoro antologico che ripercorre i primi anni di lavoro della band, e che più di tutto segna il fondamentale ingresso dei fiati in formazione.

CaligoBenk, progetto nato dalle ceneri di una formazione pop-rock, è andato ben oltre: habitué dei maggiori locali del Milanese e non solo, con alle spalle la prima esibizione nell’etere di Radio Popolare direttamente dallo Spazio Ligera, si esibiranno al Garben Sound Festival tra pochi giorni, domenica 9 luglio, insieme a Tobjah dei C+C Maxigross.

Appuntamento al Parco dei Pioppi, accanto alla stazione ferroviaria di Garbagnate Milanese, a partire dalle 20.

— FIN —

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi