Questo è Hello, World!, la nostra rassegna mattiniera di attualità, cultura e internet. Tutte le mattine, un pugno di link da leggere, vedere e ascoltare.

Il dato più evidente di questo primo turno di elezioni comunali è la débacle del Movimento 5 Stelle, escluso dai ballottaggi di tutte le principali città. (la Repubblica)

L’unico grillino che ha ottenuto un buon risultato è il non-più-grillino Federico Pizzarotti, il grande espulso, che va al ballottaggio con un ampio vantaggio contro il candidato del centrosinistra. (Gazzetta di Parma)

Proprio secondo Pizzarotti la sconfitta nelle città dei 5 Stelle è segnale di “aver abbandonato i territori.” (il Fatto Quotidiano, intervista di TgLa7)

La sconfitta a Genova — oggettivamente telefonata — invera una delle pagine più caotiche e maleauguranti del partito della Casaleggio Associati. (il Secolo XIX)

In compenso, però:

In molti parlano di un ritorno del bipolarismo, dello scontro tra le due coalizioni tradizionali di centrosinistra e centrodestra, con l’asse collaudato Forza Italia – Lega Nord (la Repubblica), ma bisogna stare attenti a trasferire sul piano nazionale risultati determinati da singole situazioni a livello locale.

Un’analisi più semplice: l’accentramento del Pd attorno a Renzi continua a non pagare sui territori — non sarebbe una novità — e la corsa verso destra dei grillini sta andando peggio del previsto.

Mondo

Niente, Macron è riuscito a seppellire il sistema partitico tradizionale francese anche al primo turno delle elezioni legislative: il suo partito, appena nato, si appresta a guadagnare la maggioranza parlamentare più ampia dalla fine della Seconda guerra mondiale. Ma c’è da registrare anche un’astensione al 51%. (France24)

È la fine della Quinta repubblica, scrive il politologo Gäel Brustier (Libération)

Secondo alcune voci Trump potrebbe annullare il viaggio programmato in UK, per evitare proteste dopo i commenti rilasciati riguardo all’attentato di Londra. (the New York Times)

Ma la Casa Bianca ha smentito le voci, confermando il viaggio e la stima che Trump nutre nei confronti della May. (CNN)

A proposito: è ora di iniziare a studiare come abbia fatto Jeremy Corbyn ha strappare la sinistra britannica dalla sconfitta perpetua. (the Intercept)

L’opposizione russa guidata da Alexej Navalny scenderà in piazza oggi a Mosca in una grande manifestazione non autorizzata. (BBC)

I cittadini portoricani hanno approvato a larga maggioranza l’ipotesi di diventare parte degli Stati Uniti a pieno titolo, ma i votanti al referendum sono stati pochi ed è difficile che il Congresso prenda in considerazione la richiesta. (the Atlantic)

Italia

Foto del Gay Pride a Roma di ieri. (il Post)

Questioni di genere

Uber sta discutendo se “mandare in vacanza” il famigerato amministratore delegato Travis Kalanick, esattamente come dicevamo dovessero fare da mesi. (the Wall Street Journal)

Cult

Tutti i vincitori dei Tony Awards di quest’anno. (the Washington Post)

A Los Angeles si è tenuto l’E3, fiera dedicata al mondo videoludico. Uno dei primi eventi è stata la presentazione della Electronic Arts.

Il Babadook, oltre che meme virale del web, ha preso vita durante i gay pride statunitensi. Ed è tutto bellissimo. (Vulture)

Nell’era informatica, il movimento del vostro cursore potrebbe diventare la nuova impronta digitale. (Gizmodo)

Musica

Come il conflitto in Kashmir ha cambiato la scena musicale locale. (BBC)

***

Se ti piacciono Hello, World e the Submarine, ricorda di recensire la pagina su Facebook. A domani! 👋

— FIN —