Questo è Hello, World!, la nostra rassegna mattiniera di attualità, cultura e internet. Tutte le mattine, un pugno di link da leggere, vedere e ascoltare.

Ieri sera alle 23 un camioncino bianco ha travolto i pedoni che passavano sul London Bridge. La polizia ha fermato e ucciso i tre assalitori, ma non in tempo per poter salvare tutti i feriti, 6 sono morti.  (BBC)

Sempre indispensabile in questi casi, la diretta del Guardian.

La ricostruzione di Ceylan Yeginsu e Gerry Mullany, per il New York Times.

L’unica cosa più violenta, nel Regno Unito, è la campagna elettorale. (the Guardian)

Mondo

The Intercept ha messo le mani su documenti trafugati sulle operazioni di polizia scandalose a Standing Rock. (the Intercept)

Francia e India sono pronti ad allearsi per combattere insieme il cambiamento climatico. (Bloomberg)

Lo scontro finale sul Travel ban, presso la Corte suprema, sta arrivando. (CNN)

Travel ban che Trump non ha perso occasione di rivendicare, con grande cattivo gusto, mentre era in corso l’emergenza a Londra. (TIME)

L’attentatore al casinò di Manila di pochi giorni fa era un giocatore d’azzardo pesantemente indebitato. A riprova che lo Stato Islamico rivendica un po’ tutto quello che gli capita a tiro. (Al Jazeera)

E non si fa problemi a uccidere i civili che cercano di fuggire dalle zone sotto il suo controllo a Mosul. (Middle East Eye)

Italia

Per fortuna invece era solo un falso allarme quello di Torino, dove in piazza San Carlo, durante la finale di Champions, si è diffuso il panico — non è ancora chiaro se per un petardo o per il cedimento di una ringhiera. Il bilancio comunque è pesante: un migliaio di feriti nella calca, e tanta paura. (la Repubblica)

Ieri si sono tenute in molte città manifestazioni virulente contro il decreto sui vaccini — in attesa della manifestazione nazionale l’11 giugno. (ANSA)

Migrazioni

44 persone sono morte questa settimana cercando di attraversare il deserto del Sahara per arrivare in Libia. (UNHCR)

Cult

L’ultima invenzione della NASA sono delle nuvole colorate bellissime. (USA Today)

Oh no, arrivano gli hacker dei pacemaker. (Quartz)

Che odore ha Hong Kong? (SCMP)

Tunglið è un piccolo editore islandese che stampa soltanto tirature da 69 copie nelle notti di luna piena, e brucia tutte le copie invendute la mattina dopo. (the Guardian)

SpaceX c’è riuscita di nuovo. (the Verge)

***

Se ti piacciono Hello, World e the Submarine, ricorda di recensire la pagina su Facebook. A domani! 👋

— FIN —

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi