Questo è Hello, World!, la nostra rassegna mattiniera di attualità, cultura e internet. Tutte le mattine, un pugno di link da leggere, vedere e ascoltare.

Il New York Times ha pubblicato alcune foto scattate dalla polizia scientifica nel foyer della Manchester Arena: si vede ciò che resta dello zaino dell’attentatore, i chiodi e i bulloni usati come proiettili, un probabile detonatore.

Le autorità inglesi sono comprensibilmente furiose per il leak delle fotografie, passate al NYT da qualcuno dell’intelligence statunitense. (the Guardian)

Nel frattempo, la polizia cerca di tirare i fili della rete che l’attentatore sembra avesse alle spalle. Sono già otto le persone arrestate: la copertura live della BBC.

La campagna anti–terrorismo di Theresa May è un disastro, e la destra dei tories cercherà di peggiorarla ancora. (the Independent)

Mondo

Un barcone con oltre 500 persone a bordo si è rovesciato al largo delle coste libiche: i morti accertati al momento sono 34, tra cui molti bambini. (Avvenire)

Nel frattempo, secondo l’accusa di alcune Ong, la guardia costiera libica non si fa troppi problemi a sparare sulle barche dei profughi. (Corriere della Sera)

Il candidato repubblicano al Congresso Greg Gianforte, del Montana, ha aggredito un reporter del Guardian durante una conferenza stampa. (the Guardian)

Ricordate la teoria del complotto sulla morte di Seth Rich, che sarebbe stato ucciso dai Clinton per essere la talpa di WikiLeaks nel partito democratico? Nel tentativo disperato di chiudere lo scandalo sull’inferenza russa sulle elezioni è tornata di moda. Al punto che Kim Dotcom avrebbe cercato di piazzare prove false nella mail. (the Washington Post)

L’accusa di aver avuto rapporti omosessuali è costata a due ragazzi una condanna a 83 bastonate, nella provincia indonesiana ultra-conservatrice di Aceh. (CNN)

L’Egitto ha bloccato 21 siti web accusati di supportare il terrorismo, tra cui Al Jazeera e la versione araba dell’Huffington Post. (Middle East Eye)

Come va ad Aleppo? (the New York Times Magazine)

A Brasilia l’esercito è sceso in strada per gestire le proteste sempre più violente che chiedono le dimissioni del presidente Temer. Ieri i manifestanti hanno appiccato il fuoco a un ministero. (Reuters)

Italia

Dalla visita di Trump al papa è nato il meme del giorno, ma quella foto non è esaustiva di com’è andata la giornata. (la Stampa)

“Non dimenticherò le sue parole,” ha detto il presidente. Chissà se non dimenticherà l’enciclica “ecologista” che il papa gli ha voluto regalare. (ANSA)

Campo Dall’Orto rimetterà il proprio mandato a Pier Carlo Padoan, ma il suo destino sarà deciso dopo il G7. (l’Huffington Post)

Milano

Ancora saluti romani al Cimitero Maggiore. Questa volta a farlo è stato don Amendola, cappellano del Campo X, durante una commemorazione di un rapinatore squadrista morto nel 1977. (la Repubblica)

Altri fascisti, invece, scenderanno in piazza questo sabato. (MilanoToday)

Cult

Google inizierà presto a tracciare le spese fatte via carta di credito per spiarvi meglio misurare l’efficacia delle pubblicità online. (the Washington Post)

Sì, è uscito il trailer della prossima stagione di Game of Thrones: nel caso aveste paura ci sarà un sacco di violenza e sesso anche quest’anno. (io9)

Cose da bere

Al Wacken Open Air, festival heavy metal tedesco, gli organizzatori stanno costruendo tubature per servire birra a tutti i partecipanti. (the Local)

Constellation, distributori e proprietari di alcuni dei marchi di birra più famosi al mondo, vuole mettere le mani su Brown-Forman, produttori del Jack Daniels. Ma i Brown–Forman vogliono tenere il whisky un lavoro di famiglia (Quartz)

Animali

Finalmente gli scienziati hanno scoperto perché i fenicotteri sono più bilanciati su una zampa che su due. (the Atlantic)

In Kuwait anche i piccioni trafficano MD adesso. (Al Arabiya)

***

Se ti piacciono Hello, World e the Submarine, ricorda di recensire la pagina su Facebook. A domani! 👋

— FIN —

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi