Questo è Hello, World!, la nostra rassegna mattiniera di attualità, cultura e internet. Tutte le mattine, un pugno di link da leggere, vedere e ascoltare.

Qualche scontro e sei poliziotti feriti durante la manifestazione per il Primo maggio ieri a Parigi. (the Guardian)

Scontri anche a Portland, dove i manifestanti hanno reso omaggio all’operazione commerciale migliore del secolo lanciando lattine di Pepsi agli agenti. (ABC News)

In Russia, 20 attivisti che protestavano contro le persecuzioni omofobe in atto in Cecenia sono stati arrestati. (the New York Times)

A Budapest, invece, in migliaia sono scesi in piazza per protestare contro Viktor Orban, a favore dell’Unione europea. (the Guardian)

Ecco come sono andate le manifestazioni nel resto del mondo. (the New York Times)

L’origine della festa, spiegata da Eric Hobsbawm. (Jacobin)

Mondo

Mentre il paese è nel caos, Nicolas Maduro ha annunciato la formazione di un’assemblea popolare per riformare la costituzione. Secondo le opposizioni, si tratta di un colpo di stato mascherato. (CNN)

Kim Jong-un? “Un tipo sveglio,” ha detto Donald Trump, aggiungendo che sarebbe “onorato” di incontrarlo “sotto le giuste circostanze.” (Bloomberg)

In quella che sembra l’ennesima giravolta di politica estera sulla questione nord-coreana, oltre che un atteggiamento di benevolenza senza precedenti verso la dittatura di Pyongyang, Mark Lander sul New York Times prova a spiegarla così: Trump segue soltanto il suo istinto.

Ma forse considerare “un tipo sveglio” Kim Jong-un è meglio che considerarlo un “ragazzino grasso e fuori di testa,” come disse una volta John McCain. (Slate)

In ogni caso, tanto per stare sicuri, il sistema anti-missilistico THAAD è pronto e attivo in Corea del Sud. (the Diplomat)

Khaled Meshaal, leader in esilio di Hamas, ha presentato un documento politico in cui per la prima volta l’organizzazione accetta l’ipotesi di uno stato palestinese entro i confini del 1967, ma senza riconoscere lo stato di Israele. (Al Jazeera)

Nel frattempo, Israele celebra oggi il 69simo anniversario della propria indipendenza. (the Times of Israel)

La Grecia ha raggiunto un nuovo accordo con i creditori. (the Guardian)

Italia

Matteo Renzi ha vinto le primarie del Pd. Ma come sono andate le primarie del Pd? (il Fatto Quotidiano)

In realtà non si sa bene, come sarebbero andate. La vittoria di Renzi e l’affluenza erano dati frutto di proiezioni che sono stati spacciati per certi. Orlando non è tanto contento. (Corriere della Sera)

Continua puntuale il cammino di Alitalia verso il commissariamento. (la Stampa)

Migrazioni

Un’analisi da contestualizzare anche per la situazione europea. Perché si diffonde propaganda anti-migranti? Perché la stampa non investe abbastanza in servizi e reportage. (the Outline)

Cult

Sarà un’ex giornalista del New York Times ad occuparsi dello spinoso problema delle notizie su Facebook. (Recode)

Prima della computer grafica c’erano i fondali dipinti. Questa è la storia dei fondali della prima trilogia di Guerre Stellari: sembrano impossibili. (Sploid)

Il prossimo film di Oliver Stone è Oliver Stone che parla per quattro ore con Putin. (the Verge)

La poesia è ancora possibile dopo Donald Trump? Una poesia per capirlo. (n+1)

Ambiente

Il segreto per creare celle fotovoltaiche più economiche? Potrebbe essere in questa bacca. (Quartz)

Fondo del barile

Finalmente. (TechCrunch)

***

Se ti piacciono Hello, World e the Submarine, ricorda di recensire la pagina su Facebook. A domani! 👋

— FIN —

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi