Prendete il telefono e cacciate fantasmi colorati per le vie della città.

Per festeggiare il primo di Aprile, Google – rispettando quella che ormai sembra essere diventata una tradizione – ha implementato all’interno della sua applicazione per la navigazione la possibilità di trasformare ogni porzione di mappa in un arcade machine di Pacman.

La versione per computer è più limitata e spesso avverte l’utente che la mappa non è adatta per la versione ludica, l’applicazione per mobile invece permette molta più elasticità e libertà nell’esplorare il mondo in 8 bit.

Attenzione alle rotonde

Per non farci mancare nulla abbiamo fatto una selezione delle migliori vie e quartieri di Milano in cui sperimentare il pesce d’aprile di Google.

Brera

Uno dei quartieri storici di Milano si presta efficacemente all’amarcord di Google: via Pontaccio diventa il canale principale da evitare se non si vuole rimanere incastrati tra Inky, Blinky, Pinky e Clyde – i quattro inseguitori di Pacman – mentre la Scala e via Alessandro Manzoni diventano un porto sicuro in cui recarsi in caso di emergenza.

brera

City Life

Ci siamo fatti un giro nel nuovo quartiere della città per vedere se nel piano di riqualificazione della zona gli architetti abbiano applicato gli insegnamenti delle console anni Ottanta. Non sottovalutate la rigorosità delle linee e state attenti al teletrasporto a fine schermo.

city

Chinatown

Con via Paolo Sarpi – la Spaccanapoli meneghina – Chinatown si presta molto bene agli schemi di Pacman. Divertitevi a passare da via Bramante a via Lomazzo facendo incetta di punti.

china

Cinque Vie

Tra le migliori vie in cui giocare a Pacman, non potevano mancare le Cinque Vie milanesi — simbolo di ricchezza e nobiltà, ma anche di un’architettura urbana che vi farà dare di matto durante le partite su Google Maps.

cinque-vie

Bicocca

Il quartiere è adatto a quei volenterosi amanti della simmetria urbana. Via Fulvio Testi diventa un lungo stuolo di punti da collezionare, state solo attenti a non sbagliare traversa.

bicocc


Nel caso in cui l’utente provi a giocare in una zona in cui la versione arcade non è stata abilitata, Google Maps proporrà la possibilità di farsi teletrasportare in un quartiere random. In molti casi le scelte sono anonime, dalle vie di Copacabana ai quartieri di Phoenix, a volte invece l’algoritmo di Google regala qualche gioia.

Aeroporto di Città del Messico

L’aeroporto della capitale messicana fornisce un intricato labirinto di vie concentriche che diventano puro divertimento nella versione arcade.

spid

Theater District

Per gli amanti dei classici, il Theater District di New York diventa un perfetto campo di allenamento per le proprie skills video ludiche — c’è più gusto nel fare punti a Time Square.

theatre

Segui Jacopo su Twitter

Per ricevere tutte le notizie da The Submarine, metti Mi piace su Facebook

— FIN —

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi