Questo è Hello, World!, la nostra rassegna mattiniera di attualità, cultura e internet.
Tutte le mattine, un pugno di link da leggere, vedere e ascoltare.

***


La Salvia è una pianta magica: il suo nome vuol dire salvatrice.
La nuova linea profumata Erbaflor

Scopri di più

***

Nel corso di febbraio, poco alla volta, il partito repubblicano statunitense ha iniziato a far passare leggi locali che sostanzialmente criminalizzerebbero il protestare. (the Hill)

Sono già 18 gli stati che, in una forma o l’altra stanno cercando di ostacolare le proteste. (the Washington Post)

In Minnesota le proteste che bloccano il traffico potrebbero presto essere considerate illegali. (StarTribune)

In Missouri potrebbe diventare illegale indossare maschere durante proteste e manifestazioni. (Q13 Fox)

In Tennessee una legge vuole esonerare i conducenti di vetture da responsabilità se investono manifestanti che bloccano il traffico. (KDVR)

In Arizona la polizia potrà sequestrare qualsiasi bene di qualsiasi manifestante durante le indagini per ogni tipo di sospettata violenza durante le proteste. (Capitol Times)

Kim Thatcher, senatore repubblicano dell’Oregon, ha presentato un disegno di legge che vorrebbe che università e scuole fossero costrette a espellere studenti che partecipano a manifestazioni. (KPTV)

In Iowa bloccare il traffico durante una manifestazione potrebbe diventare un reato punibile con carcere fino a 5 anni. (the Des Moines Register)

Messaggi dalla redazione

Lettrici di Hello World, stiamo preparando un articolo sui tabù che ancora circondano la ginecologia. Se volete darci una mano, c’è un questionario di Google anonimo che si compila in un minuto. Grazie :)

Mondo

Trump avrebbe chiesto al Dipartimento della sicurezza nazionale di produrre un report che confermasse che i sette paesi da cui aveva vietato l’immigrazione fossero effettivamente una minaccia.
Il Dipartimento: ¯\_(ツ)_/¯ (Associated Press)

Anche il figlio di Mohammed Ali — che è un cittadino americano — è stato fermato e interrogato dagli agenti di frontiera statunitensi in aeroporto. (the Guardian)

Il nuovo presidente del Partito democratico statunitense è Tom Perez, segretario del lavoro sotto Obama. È una nomina della leadership del partito, che ora dovrà lavorare per ricucire con la minoranza sanderista. (Vox)

Continua l’ondata virulenta di influenza aviaria in Cina, ma gli scienziati non sanno perché. Una teoria: potrebbero essere le fabbriche di allevamento intensivo. (SCMP)

Secondo Tsipras è possibile trovare un nuovo “compromesso sostenibile” con i creditori, per mettere fine all’austerità. Gli accordi dovrebbero essere annunciati entro fine marzo. (Euronews)

Buon compleanno al presidente dello Zimbabwe Robert Mugabe, che ha compiuto 93 anni e non ha nessuna intenzione di dimettersi. (Al Jazeera)

Italia

Si chiama Articolo 1 la nuova band formazione politica lanciata dagli scissionisti del Pd. Sottotitolo: movimento democratici e progressisti. (la Repubblica)

Che fine ha fatto l’industria del tabacco italiana? (Linkiesta)

Una palazzina è crollata in centro a Catania, in seguito a una fuga di gas. Vittima una donna, grave una bambina di un anno. (Corriere della Sera)

Milano

Oggi è il grande giorno: apre finalmente il tunnel di via Gattamelata, emblema di inutilità e spreco di denaro pubblico. (Comune di Milano) Noi l’avevamo inaugurato già qualche mese fa.

Cult

Da Platone alla meritocrazia, duemila anni di soprusi in nome dell’intelligenza. (Aeon)

Gin & Panic, A Shot of Bannon, White Russian Election Rigger, e altri cocktail perfetti per l’era Trump. (McSweeney’s)

Stanchi? Fate fatica persino a pensare? Per voi c’è una soluzione: l’elettroshock! (the Atlantic)

Dal 23 marzo, all’Imperial War Museum, nel contesto della mostra People Power: Fighting for Peace, sarà esposto il disegno originale del simbolo della pace. (Colossal)

Anche quest’anno i Razzie Awards hanno premiato i peggiori film della stagione: Hillary’s America e Batman vs Superman. (BadTaste)

Fondo del barile

Adrian Solano è il nuovo “peggior sciatore del mondo.” Lo sportivo venezuelano non si era mai potuto allenare sulla neve, ma solo su sci con le rotelle nel caldo del paese d’origine. (the Guardian)

***

Se ti piacciono Hello, World e the Submarine, ricorda di recensire la pagina su Facebook. A domani! 👋

— FIN —

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi