Questo è Hello, World!, la nostra rassegna mattiniera di attualità, cultura e internet.
Tutte le mattine, un pugno di link da leggere, vedere e ascoltare.

***


Cool water, after shave e linea cosmetica
on line e nei flagship store Erbaflor

Scopri di più

***

Uno stato o due

Donald Trump ha incontrato Netanyahu e ha sepolto un ventennio di diplomazia statunitense, accantonando di fatto la “soluzione dei due Stati” (che è anche quella sostenuta dalle Nazioni Unite). Uno stato, due stati — non fa differenza, l’importante è che “entrambe le parti siano contente.” :psyduck: (the New York Times)

La soluzione dei due stati può considerarsi morta e sepolta, scrive Aaron Miller su CNN. Ma quali sono le alternative?

Spoiler: secondo il segretario generale dell’ONU Guterres, le alternative non ci sono. (Al Jazeera)

Ma la destra israeliana, ovviamente, è entusiasta. (Jerusalem Post)

Durante l’incontro, un centinaio di persone hanno protestato di fronte alla Casa bianca, contro la scelta di David Friedman come ambasciatore in Israele. (Middle East Eye)

Mondo

Una seconda donna è stata arrestata dalle autorità malesi per l’omicidio di Kim-Jong Nam. (the Guardian)

Quindi? Praticamente tutti gli oppositori del regime nord-coreano sono morti. (Bloomberg)

Andy Puzder, il magnate dei fast food con la passione per le donne in bikini che mangiano hamburger, non sarà il segretario del Lavoro del governo Trump. (the New Yorker)

Potrebbe essere in corso in Cina una recrudescenza di influenza aviaria H7N9: dallo scorso ottobre sono morte 100 persone. (Reuters)

Non è proprio il periodo giusto per Angela Merkel, che oggi sarà interrogata dal comitato che sta indagando sulla collaborazione illegale tra spie tedesche e NSA. (DW)

Le proteste contro la violenza della polizia in Francia arrivano a Parigi. La polizia ha risposto con violenza. (Euronews)

In Australia ci sono 60 mila miniere abbandonate. (ABC Australia)

Italia

Nessuno si aspetta l’inquisizione spagnola: presentato al Senato un disegno contro le “fake news,” che è un remix delle precedenti leggi bavaglio, con norme espressamente confezionate contro i blog. (la Repubblica)

Su Virginia Raggi piovono polizze, e gli inquirenti cominciano a pensare che sia una manovra per incastrarla. (Corriere della Sera)

Il Parlamento europeo ha firmato il CETA, il partenariato economico con il Canada. Sì, è una porcheria: il democratico italiano Panzeri ricorda, “sono a rischio 200 mila posti di lavoro.” (il Manifesto, su login)

Questioni di genere

Taiwan è vicina al riconoscimento del matrimonio egualitario — in gran parte grazie alla tenacia di un solo attivista. (Quartz)

Cult

Avete mai pensato a quanto sia un problema per gli astronauti andare in bagno? Per fortuna c’è un nuovo modello di tuta spaziale che fa al caso loro. (the Guardian)

Secondo l’amministratore delegato Jack Dorsey, è ancora presto per mettere la parola fine alla storia di Twitter. (TechCrunch)

L’intelligenza artificiale causerà la fine della razza umana, ma almeno saprà rappare. (via Boing Boing)

A proposito di intelligenza artificiale: la situazione dei servizi di streaming tv sulle tv è così frammentaria e messa male che la startup Caavo per offrire una guida tv unica ha dovuto creare un’intelligenza artificiale che dietro le quinte inganni i tv box fingendo di essere una persona. (the Verge)

Animali

Le capre riconoscono il suono dei loro amici. (Science)

Invece, le api esprimono sorpresa quando si scontrano per sbaglio. (New Scientist)

***


Se ti piacciono Hello, World e the Submarine, ricorda di recensire la pagina su Facebook. A domani! 👋

— FIN —

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi