Il 2 febbraio scorso è uscito al cinema Smetto Quando Voglio – Masterclass, il secondo episodio di quella che ormai si preannuncia come una saga cinematografica a tutti gli effetti. Abbiamo parlato della colonna sonora del film con Scarda, cantautore calabrese adottato dalla scena romana, frequentatore assiduo di Spaghetti Unplugged (definita una vera e propria palestra per cantautori) nonché autore di “Smetto quando voglio,” canzone contenuta nella colonna sonora del primo film, uscito al cinema nel 2014. Per la seconda avventura della banda di ricercatori Scarda ha realizzato un sequel, si intitola “Due come noi” ed è contenuto nella colonna sonora ufficiale disponibile su Spotify.

Com’è nata la canzone?
Dunque, mi era arrivata voce da qualche tempo che si pensava di realizzare un sequel, se non addirittura una saga. Questi pensieri, come è evidente, poi hanno preso consistenza, si è iniziato a scrivere la sceneggiatura, a verificare la disponibilità degli attori e altre cose che tecnicamente non mi riguardano. Poco prima che iniziassero le riprese, però, sono stato ricontattato per realizzare di nuovo una canzone per il film, prima tramite interposta persona, poi con una mail ufficiale da parte di Sydney. Mi ha allegato il copione, l’ho letto, l’ho scritta e l’ho consegnata. Mi era stato chiesto espressamente un sequel. Così come continuava il film doveva continuare la canzone e quindi è nato questo pezzo, diverso ma che richiama continuamente il precedente.

scarda

In Due come noi parli di Pietro e Giulia, i due protagonisti, riprendendo il ritornello di Smetto Quando Voglio. Da come ne parli sembra che il rapporto tra i due sia in qualche modo cambiato.
È esattamente così. Il rapporto tra Pietro e Giulia cambia, non in positivo, oppure sì, insomma continua l’excursus altalenante del primo film. Il rapporto tra i due diventa sicuramente più complesso e delicato, anche perché, come si è potuto evincere, Giulia adesso ha il pancione. Nella canzone ho cercato di riportare fedelmente questo complicarsi del rapporto.

La colonna sonora di Smetto Quando Voglio – Masterclass è disponibile su Spotify ormai da settimane, il film è uscito nelle sale una decina di giorni fa, a questo punto stiamo già aspettando la prossima puntata. Puoi anticiparci qualcosa?
Io vi anticiperei volentieri molte cose ma la produzione mi minaccerebbe di morte quindi resterò zitto. Rimanendo molto sul vago posso dirvi che il terzo capitolo della saga rappresenta il compiersi di un vero e proprio capolavoro, il cerchio che si chiude. Stop, non dico altro. Ovviamente si, so queste cose perché ho letto il copione. Non ho ancora firmato nulla ma l’intenzione è quella di affidarmi anche la canzone per quello, ci sto lavorando.

Un’ultima domanda, secondo te cosa ascoltano i personaggi di Smetto Quando Voglio?
Mattia e Giorgio (i latinisti) e Arturo (l’archeologo) ascoltano Bach, Mozart e Beethoven. Bartolomeo, l’economista interpretato da Libero De Rienzo, i Sex Pistols! Pietro (il ricercatore), Alberto (il chimico) e l’antropologo (Andrea) ascoltano musica pop alla radio.

— FIN —

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi