La notizia della liberazione di Chelsea Manning è stata accolta con gioia dagli attivisti e dalla stampa internazionale — ma sembra che i giornali italiani abbiano qualche problema a parlare apertamente di disforia di genere.
— FIN —

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi