Questo è Hello, World!, la nostra rassegna mattiniera di attualità, cultura e internet.
Tutte le mattine, un pugno di link da leggere, vedere e ascoltare.

Mai dire Spy

La polizia postale ha arrestato due persone con l’accusa di spionaggio — avrebbero attaccato con successo una lista di potenti italiani, da Matteo Renzi a Mario Draghi, e anche altri personaggi del teatro politico — da La Russa a Fassino, da Capezzone a monsignor Gianfranco Ravasi. (Il Post)

Secondo Repubblica i due arrestati avevano mirato a 18 mila target, ottenendo dati personali di 1793 persone, schedati come “politica,” “affari,” e “massoneria.” (la Repubblica)

Gabrielli ha rimosso il capo della polizia postale Roberto Di Legami per non aver informato dell’inchiesta il capo della Polizia e lo stesso Matteo Renzi. (il Fatto Quotidiano)

Il giudice “ritiene che l’interesse che Giulio Occhionero nutre nei confronti dei suoi fratelli massoni possa essere legato a giochi di potere all’interno del Grande Oriente d’Italia come d’altra parte testimoniato dal tenore di alcune conversazioni oggetto di captazione.” Insomma, non c’avremo i russi come negli States ma anche qui ci si diverte. (la Repubblica)

Mondo

CNN, BuzzFeed, New York Times e Wall Street Journal hanno pubblicato un documento di una fonte intelligence britannica non identificata che sostiene che la Russia potrebbe ricattare il prossimo presidente statunitense. Secondo il documento la Russia stava coltivando Trump da anni, e avrebbe video di suoi “atti sessuali perversi e non ortodossi.” Quanto sarebbe perfetto se la presidenza della star dei reality show fosse rovinata da una sex tape? (Buzzfeed, Quartz)

Trump ha twittato

Ma poi sia lui che Obama hanno ricevuto un brief d’emergenza dell’intelligence 👀 (the Washington Post)

Barack Obama non è stato solo il primo presidente degli Stati Uniti di colore. La sua è una presidenza complessa. L’editoriale di Marissa Harris-Perry. (Elle)

Nel discorso d’addio di Obama, oltre ai tanti momenti di commozione, un passaggio è stata una vera stoccata a Trump e ai suoi elettori — “Se ogni problema economico viene inquadrato come una lotta tra la middle class, bianca, che lavora, e le minoranze, che non meritano niente, inevitabilmente lavoratori di tutti i colori verranno abbandonati a se stessi, a litigare per le briciole, mentre i benestanti si ritireranno sempre di più nelle loro enclavi private.” (Vox)

Vi ricordate quando qualcuno strepitava che le elezioni presidenziali statunitensi sarebbero state truccate? Alla fine più o meno lo sono state davvero, legalmente. In 27 stati il Voter Registration Crosscheck ha negato il diritto di voto a centinaia di migliaia di elettori di minoranze. (Salon)

Dylann Roof, il suprematista bianco che 19 mesi fa uccise nove persone di colore in una sparatoria, è stato condannato a morte. (the New York Times)

Jay Y. Lee, alto vertice di Samsung, è stato interrogato dai magistrati nell’ambito dello scandalo di corruzione che ha coinvolto la Presidente sud-coreana Park Geun-hye. (Reuters)

Italia

Repubblica intervista Tito Boeri. Il Presidente dell’Inps difende Jobs act e voucher, che vanno corretti, non aboliti.

Gentiloni ha avuto un malore di ritorno da Parigi, è stato ricoverato al Gemelli per un intervento di angioplastica, ma ora sta bene. (Corriere della Sera)

Milano

Migranti, nel 2017 sono previsti 5 mila arrivi in città. Sono stati pubblicati i bandi per l’accoglienza, per un totale di circa 10 milioni di euro. (Milano Today)

Cult

La risposta di Moby all’invito per suonare alla cerimonia di insediamento di Donald Trump? “Ahahahaha”. (Thump)

È morta a 105 anni Clare Hollingworth, la giornalista autrice letteralmente dello scoop del secolo — scorso. Fu la prima a raccontare l’invasione nazista della polonia. Un’esclusiva mica da poco: l’inizio della Seconda guerra mondiale. (BBC)

Oh no, un incidente nucleare mancato rischiava di distruggere l’Arkansas! (Nel 1980, raccontato in un documentario andato in onda ieri sulla PBS) (the Verge)

Anche i fratelli Coen hanno ceduto all’irresistibile fascino della serialità: The Ballad Of Buster Scruggs sarà la loro prima serie e sarà ambientata nel Wild West. (A.V. Club)

Mentre è stato pubblicato il trailer ufficiale della serie tv prodotta da Studio Ghibli e Amazon, di cui vi avevamo già parlato.

Animali

Un cerbiatto era scivolato e rimasto intrappolato su un laghetto ghiacciato :(( — o è un fiume? Dal pezzo non si capisce — ma due umani l’hanno salvato. È adorabile. (BBC)

Musica

La compilation si chiamerà The Wicked Die Young.

La copertina della compilation.

Il regista Nicolas Winding Refn ha annunciato una compilation di vinili ispirati al suo ultimo film The Neon Demon. (Pitchfork)

Fondo del barile

Quanti rapinatori ci vogliono per rubare tutti i gioielli che Kim Kardashian si porta in vacanza? Diciassette — tra cui il suo autista di limousine — coordinati da un tipo, nome in codice, “Omar the Old.” (Billboard)


Se ti piacciono Hello, World e the Submarine, ricorda di recensire la pagina su Facebook. Grazie!

— FIN —

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi