Quando la nuova serie tv di Paolo Sorrentino incontra i meme di Twitter.



Cool water, after shave e linea cosmetica
on line e nei flagship store Erbaflor

Scopri di più


 

In attesa dell’uscita statunitense il 15 gennaio, qualcuno ha deciso di trasformare la nuova serie di Paolo Sorrentino in un meme musicale. The Young Pope, che vede Jude Law nei panni del neoeletto Papa Pio XIII, ha già ottenuto un ottimo successo di pubblico e critica in Italia, dove è stata trasmessa in anteprima rispetto ad altri Paesi. Ora la produzione – composta dai colossi Sky, Canal+ e HBO – si prepara alla prova del nove con l’uscita negli Stati Uniti, dove il lavoro di Sorrentino è già stato largamente apprezzato (Oscar 2013 vi dice qualcosa?). Qualcuno però ha deciso di anticipare il social media manager della HBO lanciando su Twitter un meme molto curioso legato alla serie tv.

Cosa succede se ad una canzone di Neil Young si aggiungono riferimenti al Young Pope di Sorrentino, cambiando il testo? Come potrebbe diventare il coro di “Old Man” con l’aggiunta di un pizzico di cristianità?

Di certo Sorrentino, famoso per le sue scelte ispirate a livello musicale, avrebbe apprezzato il paragone.

Ma non si potrebbe definire meme se la cosa non avesse preso una piega virale. E allora ecco spuntare tweet con riferimenti a “Young Girl” di Gary Puckett and the Union Gap.

O, per una versione più contemporanea, “Young Folks” di Peter Bjorn and John.

Infine, per una serie che ha come protagonista un giovane scalatore sociale americano, ecco apparire The Boss in persona con l’ammmericanissima “Born To Run”.

Non c’è da sorprendersi che sia proprio la musica al centro della fantasia degli utenti del social. Chi ha visto la serie avrà notato infatti la variegata scelta fatta per la colonna sonora di The Young Pope, in cui i brani composti appositamente da Lele Marchitelli (già compositore per La Grande Bellezza) sono accostati a elementi più pop come Flume e gli LMFAO. Ciliegia sulla torta: la cover di Delvin del brano “All Along the Watchtower”.

Insomma l’ufficio stampa della serie non poteva sperare in pubblicità migliore. Noi, a cui la serie è piaciuta e a cui abbiamo addirittura dedicato un drinking game, abbiamo deciso di accodarci al meme tirando fuori dal cappello uno dei classici di Sinatra.

— FIN —