Questo è Hello, World!, la nostra rassegna mattiniera di attualità, cultura e internet.
Tutte le mattine, un pugno di link da leggere, vedere e ascoltare.



cool water, after shave e linea cosmetica
on line e nei flagship store Erbaflor

Scopri di più


Carrie

È morta Carrie Fisher, attrice, autrice, script doctor. È stata la principessa Leia di Star Wars e la donna del mistero di Blues Brothers. Icona femminista, la sua schiettezza di fronte al proprio disturbo bipolare ha ispirato tantissimi ad affrontare la malattia. (the New York Times)

“Buona sera, sono la signora Han Solo e sono un’alcolista.”
Ricordiamo Fisher così, mentre cuoce a fuoco lento George Lucas.

Episodio VIII ha concluso le riprese lo scorso luglio. Malgrado la sua assenza per eventuali reshooting, Fisher sarà Leia Organa un’ultima volta. (Entertainment Weekly, 22/07/16 )

Fisher è morta giorni dopo un lungo arresto cardiaco avvenuto su un aereo. Ma vorrebbe che vi dicessimo che è morta nello Spazio, avvolta dal chiaro di luna, soffocata dal proprio reggiseno. (È una storia lunga, su Vox)

Mondo

“Un problema più grande dell’ISIS” — Dexter Filkins riassume sul New Yorker la storia e i problemi della monumentale diga di Mosul, militarizzata e sotto urgente manutenzione per mano di una ditta italiana. (the New Yorker)

Dai cuccioli di panda alla sconfitta dell’Ebola, 99 buone notizie del 2016 raccolte da Quartz. (C’è anche la nostrana legge Cirinnà sulle unioni civili.)

Anche Facebook cade vittima delle notizie false: ieri ha attivato un safety check relativo a un’esplosione a Bangkok, diffondendo un falso allarme tra i cittadini. In realtà si trattava di un petardo. (BBC)

“La razionalità sembra non essere più in voga,” dice Brooke Binkowski, direttrice del sito di fact-checking Snopes. Il portale, nato per commentare e classificare bufale e leggende metropolitane, sta diventando il più importante baluardo contro la disinformazione online. (the New York Times)

Barack Obama e Shinzo Abe hanno reso omaggio alla memoria di Pearl Harbor. “Un gesto storico,” ha detto il presidente americano. (the Guardian)

La Casa Bianca sarebbe sul punto di annunciare una serie di misure in risposta alle ingerenze russe sulle elezioni presidenziali, incluse probabili sanzioni economiche. (the Independent)

La Russia nel frattempo ha ammesso una “cospirazione istituzionale” dietro lo scandalo del doping olimpico — una cospirazione che in nessun modo coinvolgerebbe Putin, ovviamente. (the Guardian)

L’ex presidente argentina Cristina Kirchner è stata incriminata per corruzione, associazione a delinquere e amministrazione fraudolenta. (CNN)

In Russia il numero stimato di persone affette dal virus HIV ha superato il milione, ma tra stigma sociale e inazione governativa affrontare l’epidemia è difficile. (the New York Times)

Italia

 

124423299-f35c3a3d-9a13-489e-b9ae-7cadd519be37

La Polizia di Stato ha pubblicato una foto che ritrarrebbe il passaggio di Anis Amri in stazione Centrale a Milano. (la Repubblica)

Secondo un retroscena di Roberto Giovannini, la Consulta sarebbe orientata verso il bocciare il referendum contro la riforma Renzi–Poletti. (la Stampa)

La posizione ufficiale della Germania al salvataggio di Mps: presammale. (il Fatto Quotidiano)

Oh no, 17 tonnellate di tortellini emiliani sequestrate dai Nas. (Corriere della Sera)

Cult

Cose indispensabili: i maglioni per i droni. (via Boing Boing)

Una nuova foto dell’assolutamente inutile remake di IT è diventata un meme alla velocità della luce. (Polygon)

A proposito di Guerre Stellari: cosa succede se si accelera la pellicola ogni volta che qualcuno spara un raggio laser?


Se ti piace Hello, World e the Submarine, ricorda di recensire la pagina su Facebook, altrimenti lo fanno solo i fan di Donald Trump e per noi sono guai. Grazie!

— FIN —

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi